Francesco Acquaviva. <span>Foto Marcello Papagni</span>
Francesco Acquaviva. Foto Marcello Papagni

Impresa Diaz

I biancorossi soffrono tantissimo ma alla fine battono il capolista Bisignano

Una perfetta Diaz compie l'impresa di battere il capolista Bisignano. Splendida prestazione dei biancorossi che conquistano la terza vittoria stagionale. Un primo tempo da incorniciare per il club biscegliese che dopo lo 0-1 ha rialzato la testa siglando due reti. Nel secondo tempo all'acuto di Russo ha risposto Rech De Moura. Nei dieci minuti conclusi vani i tentativi dei biancocelesti di pareggiare. In classifica la squadra allenata da Giuseppe Di Chiano ha superato il Guardia Perticara portandosi in penultima posizione. Una sola lunghezza da recuperare all'Orsa Aliano, capace di vincere 2-1 col Traforo Spadafora.

Il Bisignano, dopo appena due minuti di gioco, è riuscito a passare in vantaggio con Ruch De Moura che, accentrandosi, ha trafitto Giannantonio con un preciso sinistro. Il team biscegliese però ha subito risposto prima con Romero, il cui destro da posizione defilata a sfiorato il palo, e poi con la buon suggerimento di Acquaviva per Ferreyra che ha dovuto solamente depositare la palla nel sette. Immediata la reazione della capolista con la botta da fuori di Egea respinta dal portiere biancorosso con una grande parata.

La Diaz non ha sfigurato nemmeno nella fase centrale del primo tempo. Il destro di Giuseppe Russo, sugli sviluppi di un contropiede, è terminato a lato di poco. Mister Giuseppe Di Chiano, alla fine di un timeout chiamato dal tecnico Marco Barbuto, ha deciso di affidarsi al quinto di movimento con Ferreyra. Biancocelesti che hanno condotto la gara con un buon possesso palla, padroni di casa attenti in difesa e pronti nelle ripartenze. Contropiede fatale per gli ospiti al 13°: protagonista Romero, abile a smarcare un calcettista avversario e a superare Lambre con un morbido pallonetto. 2-1 con l'allenatore biancoceleste costretto a chiamare timeout per riorganizzare la propria formazione.

Nei minuti finali i calabresi hanno continuato a mantenere il pallino di gioco. La botta da fuori di Rech De Moura non ha centrato lo specchio della porta. Romero e compagni hanno difeso alla grande negli ultimi secondi, andando all'intervallo sul punteggio di 2-1.

Nella ripresa gli ospiti hanno cercato di siglare la rete del pareggio. L'impreciso sinistro di Sartori non ha impensierito Giannantonio. Dall'altro fronte il sinistro potente di Russo, su assist di Acquaviva direttamente da un fallo laterale, è finito di poco alto sopra la traversa. Ancora protagonista l'estremo di casa al 26° con un'ottima parata su Scigliano. Giannantonio è lesto a servire subito un libero Russo a centrocampo che, a tu per tu con Lambre, non ha fallito con un destro sicuro e preciso. 3-1 e grande festa sugli spalti del PalaDolmen.

Mister Barbuto ha scelto di mandare sul parquet Quinellato come quinto di movimento. Scelta rivelata vincente poco dopo con Rech De Moura che ha trafitto Giannantonio accorciando le distanze. I biancorossi hanno sofferto tanto col quinto di movimento schiacciandosi nella propria area. Occasionissima per Francesco Acquaviva che recuperata palla ha lasciato partire un pallonetto. Provvidenziale la corsa e il salvataggio di Scigliano. Il tap-in di Quinellato a due passi dalla porta è terminato alto e non ha prodotto risultati per un Bisignano in cerca del gol del pareggio.

Diversi i salvataggi dei calcettisti biancorossi che hanno continuato a soffrire. Le conclusioni dalla lunga distanza per la Diaz sono state ma nessuna ha trovato il fondo della retina. A un minuto dal termine il sinistro di Rech De Moura ha trovato ancora una volta l'opposizione di Giannantonio. All'ultimo respiro solo un palo colpito da Rech De Moura.

Nel prossimo turno una Diaz galvanizzata farà visita al Paola, sconfitta 5-3 nel match con la Futura Matera.

DIAZ BISCEGLIE-BISIGNANO 3-2

Diaz Bisceglie: 5 Giannantonio, 1 Porcelli, 20 Monterisi, 4 Pasculli, 6 Russo, 11 Di Gregorio, 30 Belsito, 10 Romero, 14 Acquaviva, 12 Vincenzo Cassanelli. Allenatore: Giuseppe Di Chiano.
Bisignano: 1 Lambre, 2 Prezioso, 22 Pagliuso, 5 Egea, 6 Sartori, 7 Rech De Moura, 8 Quinellato, 9 Ferraro, 10 Scigliano, 11 Scervino, 14 Metallo, 15 Orsi. Allenatore: Marco Barbuto.
Arbitri: Stefano Candria di Teramo, Fabio Massicci di San Benedetto del Tronto.
Cronometrista: Domenico Donato Marchetti di Lanciano.
Reti: 2'27" Rech De Moura, 7'34" Ferreyra, 13'43" Romero, 26'34" Russo, 28'29" Rech De Moura.
Note: ammoniti: Orsi (11'46"), Ferreyra (35'30").

SERIE B GIRONE G - 15ª giornata
Bernalda-Real Team Matera 10-10
Diaz Bisceglie-Bisignano 3-2
Futsal Ruvo-Guardia Perticara 10-3
Futura Matera-Paola 5-3
Taranto-Altamura 3-4
Orsa Aliano-Traforo Spadafora 2-1
CLASSIFICA
Bisignano 37; Bernalda 33; Traforo Spadafora 31; Futsal Ruvo 30; Futura Matera 23; Real Team Matera, Futsal Altamura 21; Paola, Taranto 18; Orsa Aliano 11; Diaz Bisceglie 10, Guardia Perticara 9.
SERIE B GIRONE G - 16ª giornata
Bisignano-Bernalda
Paola-Diaz Bisceglie
Real Team Matera-Futsal Ruvo
Traforo Spadafora-Futura Matera
Guardia Perticara-Taranto
Futsal Altamura-Orsa Aliano
  • Giuseppe Cortellino
  • Serie B
  • Giuseppe Di Chiano
  • Diaz Bisceglie
Altri contenuti a tema
La Diaz riparte da mister Di Chiano e dalla richiesta di ripescaggio in B La Diaz riparte da mister Di Chiano e dalla richiesta di ripescaggio in B Cortellino: «Siamo una società sana, abbiamo compreso gli errori commessi in questa stagione»
Playoff Serie B, San Severo e Pescara sono già in finale Playoff Serie B, San Severo e Pescara sono già in finale Matera e Nardò fuori con un secco 3-0. Palestrina e Salerno conducono 2-1 su Napoli e Chieti
I Lions ripartono subito con Gigi Marinelli alla guida I Lions ripartono subito con Gigi Marinelli alla guida Il tecnico nerazzurro riconfermato nella serata dei saluti
Si conclude l'ottima annata della Di Pinto Panifici Si conclude l'ottima annata della Di Pinto Panifici Solo applausi per i nerazzurri dagli oltre 200 tifosi al seguito
Di Pinto Panifici, prenditi la semifinale Di Pinto Panifici, prenditi la semifinale Nerazzurri in gara 3 a Matera per vincere e superare il turno. Previsto un massiccio seguito di tifosi biscegliesi
Playoff, oltre Matera-Bisceglie anche Caserta-Nardò a gara3 Playoff, oltre Matera-Bisceglie anche Caserta-Nardò a gara3 Tiene banco la clamorosa esclusione di Reggio Calabria per inadempienze
La Di Pinto Panifici stravince gara2 e riporta in parità la serie con Matera La Di Pinto Panifici stravince gara2 e riporta in parità la serie con Matera Schiacciante successo dei nerazzurri. Domenica il match decisivo in Basilicata
Tutti uniti con la Di Pinto Panifici. Scarica la fanzine Go Lions Tutti uniti con la Di Pinto Panifici. Scarica la fanzine Go Lions Nerazzurri feriti nell'orgoglio ma pronti a vendicare la rocambolesca sconfitta di gara1
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.