Ciro Ginestra (Foto Emmanuele Mastrodonato)
Ciro Ginestra (Foto Emmanuele Mastrodonato)
Calcio

Una cinica Juve Stabia castiga il Bisceglie

Nerazzurri battuti 2-0 dalle vespe al "Menti" di Castellammare

Il Bisceglie calcio non è riuscito a conquistare alcun punto in quel di Castellammare di Stabia. Al "Menti" infatti la Juve Stabia, grazie anche a qualche errore di troppo dei nerazzurri, ha battuto il club biscegliese per 2-0 in una gara condizionata dallo studio di entrambe e da pochissime opportunità. Padroni di casa molto abili a sfruttare al meglio le pochissime occasioni create, mentre ai nerazzurri è mancata la cattiveria nel reparto avanzato. In classifica nel girone C del campionato di Serie C Starita e compagni sono rimasti in quartultima posizione a quota 11 punti, in coabitazione col Siracusa, mentre il tecnico Fabio Caserta e la sua squadra hanno aumentato il gap a cinque lunghezze con la seconda piazza Rende, che dovrà giocare il suo match questa sera, domenica 2 dicembre, con la Casertana.

Il primo vero spunto della sfida lo ha concesso all'8° Di Roberto, su cross profondo di Aktou, ma il suo colpo di testa è terminato alto sopra la traversa. Per la maggior parte del primo tempo il team biscegliese si è difeso dall'attacco delle vespe. Gialloblu, sempre in gestione con un buon possesso palla, hanno rischiato di andare sotto nel punteggio con la disattenzione di Mezavilla che ha portato De Sena a tu per tu con Vitiello, lesto a spazzare coi piedi.

Un Maestrelli indeciso ha permesso una ripartenza a Paponi e Di Roberto, che ha sprecato tutto con un filtrante terminato fra le braccia di Crispino. Al 30° ancora pericoloso Di Roberto: il destro del trequartista napoletano, servito da un passaggio profondo di Bruno Vicente, è finito a lato con la retroguardia biscegliese ancora sbilanciata.

Il vantaggio dei padroni di casa si è concretizzato sette minuti dopo con il cross di Elia per l'accorrente Nunzio Di Roberto che ha realizzato con un preciso colpo di testa lasciando immobile l'incolpevole Crispino. Capitan Risolo e compagni non hanno saputo reagire al meglio nei minuti finali, prima frazione conclusa dunque 1-0 per la formazione allenata da Fabio Caserta che ha dominato su tutta la linea. Si è difeso discretamente il Bisceglie, molto timido invece nella fase d'attacco.

Più propositivi gli stellati nella ripresa: l'inaspettato tiro-cross di Calandra non ha sorpreso del tutto il portiere Branduani che è riuscito a respingere in corner con la mano. I nerazzurri hanno alzato molto il baricentro per trovare la rete del pareggio ma la tattica ha registrato solo conclusioni che nonché hanno sorpreso l'estremo gialloblu. I ritmi della gara sono rimasti sempre molto bassi. Il Bisceglie ci ha provato in diverse opportunità ma la Juve Stabia si è difesa egregiamente.

Un bruttissima palla persa di Calandra in fase di disimpegno all'84° ha permesso a Elia di recuperare la sfera e trovarsi a tu per tu con Crispino, che non ha potuto nulla sul diagonale dell'attaccante di casa. 2-0 per Paponi e soci e sfida in cassaforte per la capolista del girone C del campionato di Serie C.

Negli ultimi giri di lancette la squadra del tecnico Ciro Ginestra ha provato in tutti i modi di accorciare le distanze ma la difesa campana è stata molto attenta fino al triplice fischio che ha decretato la vittoria per i padroni di casa.

Nel prossimo turno il Bisceglie calcio ospiterà il Catania fra le mura amiche del "Gustavo Ventura" mentre le vespe affronteranno in trasferta il Trapani.

JUVE STABIA-BISCEGLIE 2-0

Juve Stabia (4-3-3): 26 Branduani , 28 Vitiello, 34 Mezavilla, 6 Allievi, 23 Aktaou (dal 68° 19 Marzorati), 5 Calò, 8 Bruno Vicente (dall'84° 7 Melara), 29 Carlini (dal 69° 24 Mastalli), 11 Di Roberto (dall'84° 15 Viola), 21 Elia, 10 Paponi (dal 64° 9 El Ouazni). Allenatore: Fabio Caserta. A disposizione: 1 Venditti, 2 Schiavi, 3 Ferrazzo, 14 Castellano, 16 Dumancic, 17 Sinani, 27 Lionetti.
Bisceglie (3-5-2, dal 68° 3-4-3): 1 Crispino, 15 Longo, 5 Markic, 13 Maestrelli (dall'84° 18 Messina), 2 Calandra, 19 Risolo (dal 68° 14 Camporeale), 23 Giacomarro, 7 Onescu, 11 Jakimovski, 10 Starita (dal 68° 21 Scalzone), 9 De Sena. Allenatore: Ciro Ginestra. A disposizione: 12 Addario, 3 Raucci, 6 Maccarrone, 8 Toskic, 16 Beghdadi, 17 Antonicelli, 20 Sisto.
Arbitro: Cristian Cudini di Fermo.
Assistenti: Enrico Montanari di Ancona e Simone Teodori di Fermo.
Rete: 37° Di Roberto, 84° Elia
Note: spettatori e incasso non ancora comunicati. Ammoniti: 51° Vitiello, 52° Maestrelli, 64° Bruno Vicente, 67° Markic. Calci d'angolo: 2-2.
  • Bisceglie calcio
  • Juve Stabia
  • Fabio Caserta
  • Serie C girone C
  • Juve Stabia-Bisceglie
  • Ciro Ginestra
Altri contenuti a tema
Bisceglie-Rende minuto per minuto Bisceglie-Rende minuto per minuto Dal "Gustavo Ventura" il live score in tempo reale
Bisceglie, è ora di tornare alla vittoria Bisceglie, è ora di tornare alla vittoria Opportunità ghiotta per il team nerazzurro nel confronto casalingo col Rende. Live score sul nostro sito
Matera escluso dal campionato di Serie C Matera escluso dal campionato di Serie C Lo ha deciso il giudice sportivo di Lega Pro. Ecco come cambia la classifica del girone C
Bisceglie fragile e impacciato, non basta segnare un gol per evitare l'ennesima sconfitta in trasferta Bisceglie fragile e impacciato, non basta segnare un gol per evitare l'ennesima sconfitta in trasferta I nerazzurri s'illudono col pari momentaneo firmato da Longo ma cedono alla Sicula Leonzio
Turno infrasettimanale, il Bisceglie sul campo della Sicula Leonzio Turno infrasettimanale, il Bisceglie sul campo della Sicula Leonzio Matera verso la quarta rinuncia e la radiazione. Le ripercussioni sulla lotta salvezza
Gli orari delle gare di marzo del Bisceglie Gli orari delle gare di marzo del Bisceglie Li ha comunicati la Lega Pro
Un Bisceglie ordinato blocca il Trapani sullo 0-0 Un Bisceglie ordinato blocca il Trapani sullo 0-0 I nerazzurri rischiano poco e conquistano un punticino
Bisceglie, ci vorrà orgoglio e un pizzico di fortuna Bisceglie, ci vorrà orgoglio e un pizzico di fortuna I nerazzurri attendono il Trapani vicecapolista in una gara proibitiva
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.