Un imprenditore sconsolato scrive: «Non posso accogliere compratori cinesi in mezzo a tanta immondizia»
Un imprenditore sconsolato scrive: «Non posso accogliere compratori cinesi in mezzo a tanta immondizia»

Imprenditore sconfortato si rivolge a BisceglieViva: «Costretto ad accogliere buyers cinesi ad Andria»

«Non posso ricevere i compratori in mezzo a tanta sporcizia!»

Parole dure e di sconforto. Un imprenditore si è rivolto a BisceglieViva per manifestare il suo più totale disagio nel sentirsi costretto a ospitare in un'altra location, piuttosto che a Bisceglie, una delegazione di compratori cinesi per evitare loro la visione dello spettacolo senz'altro poco edificante di via Berlino, via Ruvo e delle strade della zona artigianale come via Oslo, del cui stato abbiamo già riferito in altro articolo.

Bisognerebbe riflettere e seriamente sul messaggio che l'operatore commerciale, attraverso la forte eco della nostra testata, vuole lanciare alla collettività e in particolare a chi dovrebbe garantire il decoro e l'igiene di tutto il territorio comunale.

«Buongiorno redazione di BisceglieViva,
Scrivo a voi queste mie righe di desolazione in quanto siete rimaste una delle poche realtà a voler bene a questa città che ormai orbita nello oblio del degrado.
Qui siamo nella zona artigianale/commerciale di Via Ruvo, esattamente in via Berlino e sue strade connesse.
Lunedì dovrò accogliere una delegazione di buyers cinesi nei miei uffici per promuovere le eccellenze eno-gastronomiche di varie aziende locali.
Immaginate la desolazione e lo stato d'animo nel ricevere tali persone in questo scempio che è presente ormai da un po' di mesi a questa parte.
Noi, il paese dei prodotti di qualità, delle certificazioni di garanzia, delle regole sanitarie più severe in campo alimentare... riceviamo tale gente in mezzo a tanta sporcizia!
È desolante e vergognoso!
Più volte abbiamo segnalato il problema agli enti preposti ma si sono sempre dimostrati di false promesse e con il personale addetto con fare minaccioso quando gentilmente gli esortavi a svolgere le mansioni per cui sono pagati.
Lunedì sarò costretto ad ospitare i miei buyer in un'altra location ad Andria.
Addio Bisceglie»
11 fotoImprenditore sconfortato si rivolge a BisceglieViva: «Costretto ad accogliere buyers cinesi ad Andria»
tntntntntntntntntntntn
  • via Berlino
  • buyers
  • imprenditoria
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.