Sottopasso ferroviario
Sottopasso ferroviario

Sottopasso ferroviario, l’architetto Bartolo Di Pierro: «Incomprensibile la sostituzione del granito con il cartongesso»

Così la stazione è più vulnerabile agli attacchi dei vandali

«Ci sono cose che io non riesco a capire. Proprio non ci arrivo. È un mio limite personale».
Così l'architetto Bartolo Di Pierro, attento lettore di Bisceglie in Diretta e osservatore ancora più acuto, ci scrive per segnalare quello che sta accadendo durante i lavori di Rete Ferroviaria Italiana nel sottopasso della stazione di Bisceglie. Scelte architettonicamente sbagliate, fatte solo "perché il cambiamento sia evidente" renderebbero il sottopasso, che fino ad oggi ha resistito ai teppisti, vulnerabile nel giro di poco.

«In origine - racconta – nel sotto ferrovia pedonale che collega piazza Diaz con via Sant'Andrea si pensò di rivestire le pareti in calcestruzzo con lastre in granito grigio. Scelta funzionalmente perfetta. Il granito e' un materiale idoneo per spaccare i polsi al teppista che voglia prendere a pugni un muro .Materiale perfetto per rompere le caviglie al frustrato che voglia prenderlo a calci.
Sono state così perfette quelle lastre in granito per il loro scopo che l'unica onta subita in tanti anni, e dopo tanta frequentazione, è stata solo qualche scritta idiota del solito incontinente graffitaro.
Sono state talmente perfette quelle lastre in granito al loro scopo al punto che qualcuno, più perfetto delle lastre, ha pensato bene di farle rivestire con lastre di cartongesso di un paio di centimetri che formeranno una intercapedine vuota di 3-4 cm.
La domanda è: quanto tempo passerà prima che un teppista di passaggio sentendo, sotto il battere delle nocche sul muro, il risuonare del retrostante vuoto, non cercherà di sfondare quegli esili pannelli?»
  • stazione ferroviaria
Altri contenuti a tema
Angarano sul vetro rotto in ascensore alla stazione: «Serve una rivolta delle coscienze» Angarano sul vetro rotto in ascensore alla stazione: «Serve una rivolta delle coscienze» L'opinione del sindaco a seguito dell'atto vandalico che ha danneggiato soprattutto i diversamente abili
Spina segnala: «L'ascensore della stazione è di nuovo fuori uso» Spina segnala: «L'ascensore della stazione è di nuovo fuori uso» «Perché Angarano non alza la voce?»
Enzo Di Pierro: «Gli ascensori in stazione hanno gli orari limitati» Enzo Di Pierro: «Gli ascensori in stazione hanno gli orari limitati» L'ex assessore mostra un cartello di Rfi. Beffa per i diversamente abili?
1 Chiesti al Prefetto della Bat maggiori controlli per la stazione di Bisceglie Chiesti al Prefetto della Bat maggiori controlli per la stazione di Bisceglie Dopo la pericolosa rissa avvenuta nei giorni scorsi, iniziativa di Michele Simone, responsabile di Forza Italia Puglia enti locali
Quella siringa nella fontana a pochi passi dalla stazione Quella siringa nella fontana a pochi passi dalla stazione La preoccupata segnalazione di un lettore
1 Terminate le indagini sull'omicidio del 25enne biscegliese Terminate le indagini sull'omicidio del 25enne biscegliese L'unico indiziato un uomo di 34 anni
2 Tentato stupro, blitz notturno  di Forza Nuova  in stazione Tentato stupro, blitz notturno di Forza Nuova in stazione Dopo il recente fatto di violenza alla stazione di Bisceglie, gli attivisti lanciano la campagna Difendi la città
6 Tentato stupro, Bisceglie 5 Stelle: «Che cosa è stato fatto finora?» Tentato stupro, Bisceglie 5 Stelle: «Che cosa è stato fatto finora?» Gli attivisti del meetup intendono conoscere i provvedimenti adottati dalla commissione speciale per la sicurezza urbana
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.