Il sindaco Angarano depone una corona d'alloro davanti al Milite Ignoto
Il sindaco Angarano depone una corona d'alloro davanti al Milite Ignoto
Attualità

25 aprile a Bisceglie, l'omaggio solenne del Sindaco Angarano ai martiri per la libertà

Il primo cittadino è stato accompagnato da Antonello Rustico, presidente della sezione Anpi "Michele D'Addato"

Cerimonie sobrie, con una partecipazione di persone molto contenuta nel rispetto delle disposizioni anti-Covid ma ugualmente significative, quelle che si sono tenute nella mattinata di domenica 25 aprile a Bisceglie nell'anniversario della Liberazione dell'Italia dal nazifascismo.

Il Sindaco Angelantonio Angarano, accompagnato da Antonello Rustico, presidente della sezione "Michele D'Addato" dell'Anpi di Bisceglie, ha deposto corone d'alloro, benedette dal Vicario episcopale don Franco Lorusso, ai piedi dei monumenti dedicati ai Caduti, a Vincenzo Calace e al Milite Ignoto. «Lo abbiamo fatto a nome della Comunità per onorare il sacrificio di tanti uomini e ragazzi che hanno combattuto strenuamente, versato il loro sangue e donato la vita per l'Italia. E per ricordare a tutti noi che il loro dono più grande, quello della libertà e della democrazia, va preservato e rafforzato ogni giorno» ha commentato il primo cittadino.
25 aprile a Bisceglie, l'omaggio solenne del Sindaco Angarano ai martiri per la libertà25 aprile a Bisceglie, l'omaggio solenne del Sindaco Angarano ai martiri per la libertà25 aprile a Bisceglie, l'omaggio solenne del Sindaco Angarano ai martiri per la libertà25 aprile a Bisceglie, l'omaggio solenne del Sindaco Angarano ai martiri per la libertà25 aprile a Bisceglie, l'omaggio solenne del Sindaco Angarano ai martiri per la libertà

Iddio mi permette oggi di dare l'olocausto supremo di tutto me stesso all'Italia nostra ed io ne sono lieto, orgoglioso e felice! Possa il mio sangue servire per ricostruire l'unità italiana e per riportare la nostra Terra ad essere onorata e stimata nel mondo intero. Possa il mio grido di "Viva l'Italia libera" sovrastare e smorzare il crepítio dei moschetti che mi daranno la morte; per il bene e per l'avvenire della nostra Patria e della nostra Bandiera, per le quali muoio felice!

Tratto dalla lettera del partigiano Franco Balbis, martire della Resistenza, medaglia d'oro al valor militare, esempio di altissimo senso della Patria e del valore della libertà.
  • Comune di Bisceglie
  • 25 aprile
  • Anpi Bisceglie
  • Anpi Bat
Altri contenuti a tema
Trasporto pubblico locale, pronte tre nuove linee più una quarta dedicata alla movida Trasporto pubblico locale, pronte tre nuove linee più una quarta dedicata alla movida Angarano esulta: «Mai la nostra città aveva avuto un servizio di trasporto pubblico così completo e all’altezza. È una vera svolta»
Estate biscegliese, la brochure aggiornata Estate biscegliese, la brochure aggiornata Le modifiche effettuate in base a sopraggiunte diverse esigenze organizzative
Amendolagine: «Costruire in zona di rispetto cimiteriale è un pericoloso precedente» Amendolagine: «Costruire in zona di rispetto cimiteriale è un pericoloso precedente» «Su quel punto il consigliere di maggioranza Ruggieri si è astenuto: ha qualche dubbio sulla natura speculativa dell'operazione?»
«Approvate agevolazioni e riduzioni Tari con un investimento di 1.2 milioni di euro» «Approvate agevolazioni e riduzioni Tari con un investimento di 1.2 milioni di euro» La tariffa si riduce sensibilmente per le attività economiche e commerciali maggiormente colpite dalla pandemia
151 nuovi casi positivi in Puglia ma il numero dei ricoverati resta stabile 151 nuovi casi positivi in Puglia ma il numero dei ricoverati resta stabile Altri 42 contagi registrati nella Bat nelle ultime ore
Bisceglie si conferma tra le Spighe verdi Bisceglie si conferma tra le Spighe verdi Solo 29 città in tutta Italia hanno ottenuto contemporaneamente il riconoscimento della Fee e la bandiera blu
"Blu festival", Quinze e Dee protagonisti del terzo appuntamento "Blu festival", Quinze e Dee protagonisti del terzo appuntamento Sul porto la band Ultralive spazierà tra diversi generi come soul, funk, disco anni '70 e '80
«La festa patronale: un filo rosso che lega i cuori biscegliesi, vicini e lontani» «La festa patronale: un filo rosso che lega i cuori biscegliesi, vicini e lontani» Il messaggio del Sindaco in occasione dell'anniversario del martirio e della Santa Messa trasmessa in diretta da BisceglieViva
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.