Il sindaco Angarano depone una corona d'alloro davanti al Milite Ignoto
Il sindaco Angarano depone una corona d'alloro davanti al Milite Ignoto
Attualità

25 aprile a Bisceglie, l'omaggio solenne del Sindaco Angarano ai martiri per la libertà

Il primo cittadino è stato accompagnato da Antonello Rustico, presidente della sezione Anpi "Michele D'Addato"

Cerimonie sobrie, con una partecipazione di persone molto contenuta nel rispetto delle disposizioni anti-Covid ma ugualmente significative, quelle che si sono tenute nella mattinata di domenica 25 aprile a Bisceglie nell'anniversario della Liberazione dell'Italia dal nazifascismo.

Il Sindaco Angelantonio Angarano, accompagnato da Antonello Rustico, presidente della sezione "Michele D'Addato" dell'Anpi di Bisceglie, ha deposto corone d'alloro, benedette dal Vicario episcopale don Franco Lorusso, ai piedi dei monumenti dedicati ai Caduti, a Vincenzo Calace e al Milite Ignoto. «Lo abbiamo fatto a nome della Comunità per onorare il sacrificio di tanti uomini e ragazzi che hanno combattuto strenuamente, versato il loro sangue e donato la vita per l'Italia. E per ricordare a tutti noi che il loro dono più grande, quello della libertà e della democrazia, va preservato e rafforzato ogni giorno» ha commentato il primo cittadino.
25 aprile a Bisceglie, l'omaggio solenne del Sindaco Angarano ai martiri per la libertà25 aprile a Bisceglie, l'omaggio solenne del Sindaco Angarano ai martiri per la libertà25 aprile a Bisceglie, l'omaggio solenne del Sindaco Angarano ai martiri per la libertà25 aprile a Bisceglie, l'omaggio solenne del Sindaco Angarano ai martiri per la libertà25 aprile a Bisceglie, l'omaggio solenne del Sindaco Angarano ai martiri per la libertà

Iddio mi permette oggi di dare l'olocausto supremo di tutto me stesso all'Italia nostra ed io ne sono lieto, orgoglioso e felice! Possa il mio sangue servire per ricostruire l'unità italiana e per riportare la nostra Terra ad essere onorata e stimata nel mondo intero. Possa il mio grido di "Viva l'Italia libera" sovrastare e smorzare il crepítio dei moschetti che mi daranno la morte; per il bene e per l'avvenire della nostra Patria e della nostra Bandiera, per le quali muoio felice!

Tratto dalla lettera del partigiano Franco Balbis, martire della Resistenza, medaglia d'oro al valor militare, esempio di altissimo senso della Patria e del valore della libertà.
  • Comune di Bisceglie
  • 25 aprile
  • Anpi Bisceglie
  • Anpi Bat
Altri contenuti a tema
La Polizia Locale onora il suo Santo Patrono La Polizia Locale onora il suo Santo Patrono Celebrata messa in Cattedrale. Il Sindaco Angarano ringrazia tutti gli agenti
Servizio civile universale al Comune, 9 posti disponibili Servizio civile universale al Comune, 9 posti disponibili Due progetti a cui partecipare: ecco come presentare domanda e le modalità
Naglieri sul dialetto: «Valorizza la comunità ma mai con trivialità» Naglieri sul dialetto: «Valorizza la comunità ma mai con trivialità» Le considerazioni dell'assessore a margine della Giornata nazionale
Pedone vicepresidente della Provincia, Angarano: «Prosegue la sinergia istituzionale» Pedone vicepresidente della Provincia, Angarano: «Prosegue la sinergia istituzionale» Le congratulazioni del Sindaco al consigliere di maggioranza
Il caso SistemaGaribaldi è una sconfitta per tutti Il caso SistemaGaribaldi è una sconfitta per tutti Una vicenda complicata tra ricostruzioni dell'accaduto, detti e non detti, accuse velate
Caso SistemaGaribaldi, lettera aperta in favore di Carlo Bruni Caso SistemaGaribaldi, lettera aperta in favore di Carlo Bruni Duro attacco nei confronti dell'amministrazione comunale «e di chi la ispira»
Fata interroga l'amministrazione su asili nido e scuole per l'infanzia Fata interroga l'amministrazione su asili nido e scuole per l'infanzia «Fondi dal Pnrr in un bando del ministero. Realizzare opere significa dare concretezza ad una visione, qual è quella della Giunta Angarano?»
Giornata della memoria, l'Anpi si mobilita Giornata della memoria, l'Anpi si mobilita Due iniziative in collaborazione con le scolaresche della "Battisti-Ferraris" e della "Monterisi"
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.