Gli stupefacenti e il denaro sequestrati
Gli stupefacenti e il denaro sequestrati
Cronaca

48enne andriese fermato per spaccio sul lungomare di Bisceglie

L'uomo è stato posto ai domiciliari

Elezioni Regionali 2020
Mercoledì pomeriggio i Carabinieri della Tenenza di Bisceglie hanno portato a compimento una positiva attività antidroga culminata con l'arresto di un 48enne, andriese, già noto alle Forze dell'Ordine, ritenuto responsabile di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Il proficuo servizio è stato avviato a seguito dell'osservazione, ripetuta nel tempo ed in orari pressoché rituali, dell'uomo sul litorale biscegliese. Al verificarsi dei soliti fugaci scambi con giovani avventori, i militari hanno deciso di intervenire e sottoporlo ad un controllo. Il sospettato, tutt'altro che innervosito dall'intervento dei Carabinieri, all'inizio, ha ostentato assoluta tranquillità, forte della convinzione che il mero ingiustificato intrattenersi in quella zona non potesse costituire ragione d'accusa. Ma le verifiche dei Carabinieri non si sono fermate alle apparenze ed occultato nel vano motore di un ciclomotore che era nella sua disponibilità, molto difficile anche da raggiungere ed individuare, è stato rinvenuto e sequestrato un involucro contenente diverse dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, per un peso complessivo di 11 grammi circa, mentre sulla sua persona è stata rinvenuta la somma di 750 euro, in piccolo taglio, ritenuta il provento dell'illecita attività di spaccio.

Condotto presso la Tenenza Carabinieri di Bisceglie, l'uomo è stato dichiarato in stato di arresto e condotto presso la propria abitazione in Andria, ove permarrà a disposizione dell'Autorità giudiziaria.
  • Carabinieri
  • andria
  • spaccio di droga
  • stupefacenti
  • traffico di droga
Altri contenuti a tema
Controlli dei Carabinieri sulle ebike nel territorio Controlli dei Carabinieri sulle ebike nel territorio Undici mezzi sono risultati modificati e trasformati in motocicli elettrici
3 Stretta sulle bici elettriche, controlli e sequestri Stretta sulle bici elettriche, controlli e sequestri Prevista un'approfondita verifica delle caratteristiche tecniche dei mezzi
2 Carabiniere biscegliese coinvolto nell'inchiesta choc sulla caserma di Piacenza Carabiniere biscegliese coinvolto nell'inchiesta choc sulla caserma di Piacenza L'uomo, un 52 enne, è accusato di rivelazione e utilizzazione di segreti d'ufficio e abuso d'ufficio in concorso con un collega
Truffe al servizio sanitario, perquisizioni dei Nas nella Bat Truffe al servizio sanitario, perquisizioni dei Nas nella Bat Sotto la lente d'ingrandimento aziende farmaceutiche e informatori scientifici, medici specialisti e di medicina generale
49enne ai domiciliari per spaccio di eroina 49enne ai domiciliari per spaccio di eroina La donna era già nota alle forze dell'ordine
Inchiesta Dda, Carabiniere residente a Bisceglie ai domiciliari Inchiesta Dda, Carabiniere residente a Bisceglie ai domiciliari L'uomo di 54 anni è accusato di aver fornito informazioni riservate a un narcotrafficante albanese
Non ce l'ha fatta il 30enne coinvolto nell'incidente di via della libertà Non ce l'ha fatta il 30enne coinvolto nell'incidente di via della libertà Il ragazzo è deceduto a seguito dei traumi riportati. I Carabinieri indagano per omicidio stradale
Auto rubata a Bisceglie recuperata dai Carabinieri Auto rubata a Bisceglie recuperata dai Carabinieri I militari di San Ferdinando, intervenuti in agro tra Barletta e Trinitapoli, hanno impedito la cannibalizzazione del veicolo
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.