Roberta Rigante. <span>Foto Ignazio Ardito</span>
Roberta Rigante. Foto Ignazio Ardito
Politica

«Al lavoro per l'autonomia abitativa delle famiglie sgomberate»

L'assessore Rigante torna sulle vicende di via Taranto e del centro storico

Il dirigente della ripartizione pianificazione, programmi e infrastrutture del Comune di Bisceglie ha ricevuto un mandato dalla Giunta - attraverso specifica delibera - per «individuare immobili da destinare ad alloggi temporanei, verificato uno stato di necessità, fino a un massimo di mesi sei dalla data di assegnazione». L'amministrazione ha anche sollecitato la predisposizione di un regolamento per la disciplina dell'assegnazione e della gestione degli "alloggi parcheggio" di proprietà comunale.

«Chi occupa abusivamente un alloggio ha un vissuto di diritti negati: è compito delle istituzioni aiutare i nuclei familiari in emergenza abitativa a raggiungere l'autonomia» ha spiegato Roberta Rigante, assessore comunale all'inclusione sociale. «In tutti gli undici sgomberi effettuati, sia nel centro storico che in via Taranto, ai nuclei familiari sono state proposte soluzioni alternative al fine di tutelare soprattutto i minori con le loro mamme. Abbiamo quindi preso in carico i due nuclei familiari sgomberati da via Taranto e col servizio sociale comunale stiamo lavorando affinché possano raggiungere l'autonomia abitativa, passo dopo passo» ha aggiunto.

«Dopo un periodo in una struttura convenzionata, le famiglie saranno aiutate ad avere la titolarità di un regolare contratto di locazione. Si tratta di progetti sperimentali che stiamo lavorando per strutturare in modo da essere utilizzati come risposta concreta al bisogno abitativo anche di altri nuclei familiari. Nelle more di perfezionare i contratti di locazione, le famiglie abiteranno in un immobile comunale adeguato ad alloggio temporaneo, che sarà assegnato per il periodo strettamente necessario a concludere i contratti di locazione e comunque non oltre i 6 mesi.
Una forma temporanea di co-housing sociale che è un passaggio intermedio verso una emancipazione dallo stato di bisogno e la tutela del diritto alla casa, le vere sfide imposta dalla atavica emergenza abitativa che da decenni imperversa in città. Proprio a questo proposito proseguono i tavoli di lavoro che confluiranno negli stati generali dell'abitazione e in un documento che racchiuderà le proposte operative dell'amministrazione sulla questione abitativa» ha concluso Rigante.
  • Roberta Rigante
  • amministrazione comunale
  • casa occupata
Altri contenuti a tema
Area mercatale, Spina: «Sarà esattamente come progettata sotto la mia amministrazione» Area mercatale, Spina: «Sarà esattamente come progettata sotto la mia amministrazione» L'ex Sindaco esulta: «Una vittoria di tutta la città»
Presidi informativi sulla raccolta dei rifiuti Presidi informativi sulla raccolta dei rifiuti Iniziativa di sensibilizzazione voluta dall'amministrazione comunale e promossa da Energetikambiente
Piscina comunale, assessori all'attacco di Spina Piscina comunale, assessori all'attacco di Spina «L'amministrazione aveva già diffidato il gestore, responsabile della custodia, ad effettuare tutte le lavorazioni necessarie al ripristino completo della fruibilità»
Rifacimento delle strade, quasi 920mila euro per Bisceglie Rifacimento delle strade, quasi 920mila euro per Bisceglie La Notte: «Adesso tocca ai sindaci presentare progetti e cogliere l'opportunità»
Ma perché corrono tutti? Ma perché corrono tutti? Le amministrative sono lontane o lo sembrano soltanto?
Bisceglie d'amare: «Quando sarà ripristinata la fontana di via della libertà?» Bisceglie d'amare: «Quando sarà ripristinata la fontana di via della libertà?» Il coordinatore Marco Di Leo ha scritto all'amministrazione comunale
Mercato straordinario, Angarano: «Tutto in ordine e in sicurezza» Mercato straordinario, Angarano: «Tutto in ordine e in sicurezza» Il Sindaco in piazza Vittorio Emanuele II: «La ripresa deve passare anche attraverso occasioni come queste»
«Un'amministrazione che in alcuni casi sembra sonnolenta» «Un'amministrazione che in alcuni casi sembra sonnolenta» Nuova, dura reprimenda della segreteria Pd: «I nostri rappresentanti daranno ascolto alle grida d'allarme»
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.