Al primo Circolo De Amicis presentato il Manifesto Green, per costruire una società sostenibile
Al primo Circolo De Amicis presentato il Manifesto Green, per costruire una società sostenibile
Attualità

Al primo circolo De Amicis presentato il Manifesto Green, per costruire una società sostenibile

Un'iniziativa per educare studenti e genitori alla cura e tutela attiva dell’ambiente

Promuovere azioni volte allo sviluppo sostenibile e rispettoso dell'ecosistema, corretta informazione e divulgazione della cultura, formazione di cittadine e cittadini consapevoli e responsabili, questo il senso dell'incontro tenutosi questo martedì 28 novembre presso l'Epass – auditorium "Don Pierino Arcieri" a Bisceglie.

Il tema dell'educazione alla sostenibilità nasce attraverso atti concreti, azioni che promuovono progetti di educazione ambientale e buone pratiche da sperimentare nel contesto scolastico, ma non solo, l'incontro e il confronto diventano essenziali per condividere l'impegno per l'ambiente: un ruolo essenziale è volto agli studenti affinché in loro nasca e si evolva il concetto di salvaguardia e si mobiliti attivamente alla difesa dell'ambiente a sostegno e protezione del pianeta e della comunità.

A partire dall' anno scolastico 2019/2020, la Scuola dell'Infanzia e Primaria del 1° Circolo Didattico "Edmondo De Amicis" aderisce alla rete nazionale scuole green, scegliendo di interpretare e sviluppare gli obiettivi propri delle scuole Green in un'ottica personalizzata attenta ai bisogni dell'utenza e alla valorizzazione del territorio cogliendone quella che è "l'anima green" e accrescendone le potenzialità. Per questa ragione l'istituzione ha sottoscritto protocolli di intesa con realtà presenti ed operanti sul nostro territorio (Caritas, Rotary Legambiente) ma soprattutto vicine alla identità e sensibilità della nostra scuola. Obiettivo comune della rete è educare alla solidarietà ma ancor prima alla consapevolezza che la cura dell'ambiente è cura di sé e dell'altro.

Le attività hanno un "taglio trasversale" ed abbracciano varie tematiche, secondo quelli che sono gli obiettivi di Agenda 2030, come spiega la referente per l'ambiente e la sostenibilità, l'insegnante Grazia Cassanelli. Tra le attività più significative "Edugreen" ci ha permesso di implementare l'orto - solidale - didattico o il progetto Edmondo Care a sfondo creativo che ha permesso agli alunni di creare meravigliosi elaborati con materiale riciclato. Di rilevante importanza "La camera verde" finanziato con i fondi del MIM e del Ministero della Cultura che ha permesso a tutta la popolazione scolastica di godere di un a rassegna cinematografica avente ad oggetto il cinema di animazione con sfondo ambientalista; il progetto ha consentito altresì agli alunni e alunne di produrre un cortometraggio dal titolo "Il futuro di Gaia "selezionato al festival Sottodiciotto di Torino e trasmesso il prossimo 11 dicembre.

L'incontro di martedì scorso, patrocinato dall'assessorato formazione e lavoro della Regione Puglia e dalla Città di Bisceglie, è stato moderato dalla professoressa Maria Pia Facchini, ha visto la presenza di numerosi ospiti intervenuti per ribadire e sostenere la necessità di dare un valore della sostenibilità, tra gli interventi quello del sindaco della città di Bisceglie Dott. Angelantonio Angarano che definito la scuola come «Esempio formidabile di educazione alla sostenibilità e alla solidarietà», la Dott.ssa Anna G.Maraschio assessore regionale all'ambiente e al territorio, che ha esortato a continuare con le progettualità per la salvaguardia dell'ambiente; il Dott. Gianni De Trizio responsabile provinciale della protezione civile Bat, che ha intrapreso una collaborazione con la scuola attraverso azioni miranti alla consapevolezza e prevenzione del rischio attraverso esercitazioni pratiche a misura di bambino; il presidente di Legambiente Alessandro Di Gregorio ha inserito la scuola nel prezioso progetto nazionale H2ORO e le preziose parole della Dirigente Scolastica del I CIRCOLO DIDATTICO Dott.ssa Marialisa Di Liddo, che hanno sottolineato la valenza del progetto per la formazione di quello che sarà il futuro cittadino.

La parola è stata data ai vari docenti referenti di settore che hanno illustrato le "sfide ", i prossimi impegni della scuola: dai progetti delle tre R (riduci, Riusa, Ricicla) allo Swap Party per incrementare l'economia circolare, al progetto regionale Pedibus e il progetto nazionale "SCoolfood", al compostaggio didattico, al plastic free, all'orto, al cloud ecologico, al conoscere per valorizzare.

Una "sfida/scommessa" per la scuola primaria Edmondo De Amicis di Bisceglie, chiudendo con lo slogan che fa da leitmotiv "Nella vita non raccogli ciò che semini, raccogli ciò che curi".
  • Primo circolo Edmondo De Amicis
Altri contenuti a tema
Ufficialmente al via il progetto “Il Gioco del Cinema” al I Circolo Didattico di Bisceglie, vincitore del bando SIAE Ufficialmente al via il progetto “Il Gioco del Cinema” al I Circolo Didattico di Bisceglie, vincitore del bando SIAE Il cinema d’animazione come mezzo per favorire la creatività degli alunni
La scuola "De Amicis" vincitrice del bando SIAE con “Il gioco del Cinema” La scuola "De Amicis" vincitrice del bando SIAE con “Il gioco del Cinema” Il progetto si è classificato quarto nella propria categoria di riferimento
Il comitato Progetto Uomo di Bisceglie promuove il Banco Bebè nel periodo natalizio Il comitato Progetto Uomo di Bisceglie promuove il Banco Bebè nel periodo natalizio Raccolta di beni di prima necessità per le neo mamme e i loro bambini che coinvolge anche la comunità scolastica del 1° Circolo
Gli alunni del I Circolo di Bisceglie al festival Sottodiciotto di Torino con il cortometraggio “Il Futuro di Gaia” Gli alunni del I Circolo di Bisceglie al festival Sottodiciotto di Torino con il cortometraggio “Il Futuro di Gaia” Il cortometraggio sarà proiettato al Cinema Massimo di Torino l'11 dicembre
Le animatrici Pucci, Cerri e Guidi a Bisceglie per la conclusione del progetto "La camera verde". Foto Le animatrici Pucci, Cerri e Guidi a Bisceglie per la conclusione del progetto "La camera verde". Foto Coinvolti insegnanti, studenti del primo circolo e genitori
Primo circolo, il consiglio compatto scrive al sindaco chiedendo interventi urgenti Primo circolo, il consiglio compatto scrive al sindaco chiedendo interventi urgenti «Aule fredde, interventi promessi e mai realizzati». L'accusa, non troppo velata, è di discriminazione: «Così rischiamo di perdere l'autonomia scolastica»
Bambini, animazione e ambiente: presentato l'ambizioso progetto "La camera verde" Bambini, animazione e ambiente: presentato l'ambizioso progetto "La camera verde" L'iniziativa del primo circolo didattico, promossa insieme alle associazioni Canudo e Atalante, è risultata vincitrice di un bando interministeriale
"La camera verde", un progetto per avvicinare i più piccoli ai segreti del cinema "La camera verde", un progetto per avvicinare i più piccoli ai segreti del cinema L'iniziativa del primo circolo didattico si è aggiudicata un bando interministeriale
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.