Tricolore italiano (repertorio)
Tricolore italiano (repertorio)
Attualità

Autonomia differenziata, manifestazione a Bari per dire "no". Bisceglie presente

Angarano tra i 45 sindaci del Mezzogiorno che si uniscono all’appello dello scrittore Pino Aprile

Per dire "no" all'autonomia differenziata si erge un vasto appello dal Sud Italia. Nella giornata di domani a Bari è prevista una vasta manifestazione (con appuntamento alle ore 17 in via Sparano) promosso da Cgil e Uil.

L'appello è quello di indire uno sciopero generale unitario della scuola contro l'autonomia differenziata, in una data da decidersi in comune.

Sono quasi cinquanta i sindaci del Mezzogiorno che hanno risposto all'appello dello scrittore Pino Aprile, Presidente onorario dell'Intergruppo parlamentare Sud e dei sindacati di base, contro il ddl Calderoli. Tra di loro c'è anche il sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano, che sarà presente domani alla manifestazione barese.



  • autonomia differenziata
Altri contenuti a tema
Flc e Cgil Bat, raccolte oltre 700 firme contro l'autonomia differenziata Flc e Cgil Bat, raccolte oltre 700 firme contro l'autonomia differenziata Seimila in totale in Puglia. Valente e Dell’Olio: «Contenti del risultato raggiunto. La legge Calderoli va modificata»
Autonomia differenziata, Boccia: «Il governo spacca l'Italia» Autonomia differenziata, Boccia: «Il governo spacca l'Italia» Le parole del senatore dem: «Calderoli torni urgentemente alla conferenza Stato-Regioni»
Autonomia, Boccia: «Calpestato il confronto con Regioni e Comuni. Alzeremo le barricate» Autonomia, Boccia: «Calpestato il confronto con Regioni e Comuni. Alzeremo le barricate» Il senatore biscegliese del Pd protesta per la mancata attivazione della conferenza Stato-Regioni
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.