disabili
disabili
Territorio

Buoni servizio Bisceglie–Trani: tagliata fuori oltre la metà dei richiedenti

Molte famiglie vivono in condizioni estreme, eppure dovranno pagare una retta di oltre 31 euro al giorno

Elezioni Regionali 2020
Su 84 richiedenti nell'Ambito di zona Trani-Bisceglie, 44 sono stati esclusi dalla misura dei buoni servizio per disabili ed anziani.
Motivo: esaurimento dei fondi regionali.

La graduatoria pubblicata dalla regione Puglia per la seconda annualità dei buoni servizio, "assegni" per la conciliazione vita-lavoro spendibili in centri diurni e riabilitativi, non lascia sperare le famiglie di Bisceglie e Trani.

44 aventi diritto, le cui domande sono stata giudicate "ammesse ma non finanziabili", da oggi, per fruire i servizi erogati dalle strutture dedicate, dovranno pagare una retta di 31,12 euro al giorno. E non tutte queste famiglie dispongono di redditi sufficienti a garantire ai propri cari il diritto alla continuità assistenziale.

All'Ambito di zona Trani-Bisceglie sono difatti stati destinati 444.886,30 euro, pari a 40 buoni servizio: 7 al centro diurno socio-educativo e riabilitativo Jobel di Trani; 14 al centro diurno socio-educativo e riabilitativo "Uno tra noi" di Bisceglie; 11 al centro diurno per gli affetti da demenza "Villa Nappi" a Trani; 8 al centro diurno Alzheimer "Lasciati raccontare" di Bisceglie.

I comuni di Bisceglie e Trani hanno già scritto all'assessore al welfare della regione Puglia, Salvatore Ruggeri ed al dirigente della programmazione sociale ed integrazione socio-sanitaria, Anna Maria Candela per chiedere di tenere in considerazione la fragilità economica di molte delle famiglie escluse e una eventuale ridistribuzione di risorse allocate in altri capitoli dell'ambito Bisceglie-Trani.
  • disabili
  • disabilità
  • Piano Sociale di Zona
Altri contenuti a tema
Disabilità e diritto: la Legge sul “Dopo di Noi” Disabilità e diritto: la Legge sul “Dopo di Noi” A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
Parco "Noi" a disposizione delle persone affette da autismo Parco "Noi" a disposizione delle persone affette da autismo L'associazione, autorizzata dall'amministrazione comunale, aprirà la struttura per brevi passeggiate
Presentati i nuovi punti di accesso a Reddito di cittadinanza e Reddito di dignità Presentati i nuovi punti di accesso a Reddito di cittadinanza e Reddito di dignità Saranno aperti a Bisceglie e Trani da lunedì 2 marzo
Giornata internazionale della disabilità, sindaco e assessori in visita nei centri di assistenza Giornata internazionale della disabilità, sindaco e assessori in visita nei centri di assistenza Angarano: «Vicini e grati a chi, con passione e professionalità, accudisce ogni giorno persone che necessitano di cure e attenzioni particolari»
Selezione per l'accesso all'elenco di assistenti sociali idonei all'assunzione Selezione per l'accesso all'elenco di assistenti sociali idonei all'assunzione Procedura pubblica per eventuali assunzioni a tempo determinato
Bisceglie, al via il servizio di assistenza specialistica per gli alunni con disabilità Bisceglie, al via il servizio di assistenza specialistica per gli alunni con disabilità Riguarderà le scuole medie, primarie e dell’infanzia
Buoni servizio per anziani e persone con disabilità, scadenza domande il 30 settembre Buoni servizio per anziani e persone con disabilità, scadenza domande il 30 settembre Beneficio economico per il contrasto alla povertà vincolato al pagamento delle rette di frequenza
"Combatterò per sempre", la storia di un atleta biscegliese non vedente "Combatterò per sempre", la storia di un atleta biscegliese non vedente Lo sciatore nautico Tommaso di Pilato si racconta in un libro
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.