banca
banca
Cronaca

Cala il numero delle rapine in banca nei primi 9 mesi del 2020

In Puglia sono state solo 7 contro le 17 dell'anno precedente. Flessione del 58.8%

Continuano a diminuire le rapine in banca sul territorio italiano. Nei primi nove mesi del 2020, infatti, sono stati 92 i colpi compiuti allo sportello, con un calo del 56.4% rispetto ai 211 dello stesso periodo dell'anno precedente. In netto calo anche il cosiddetto indice di rischio che è passato da 1.1 a 0.5.

È quanto emerge dall'indagine condotta da Ossif, il centro di ricerca Abi in materia di sicurezza, presentati nel corso del convegno Banche e Sicurezza 2020. Il trend positivo che ha caratterizzato il fenomeno negli ultimi anni è anche il frutto del lavoro congiunto di banche e forze dell'ordine: tra il 2007 e il 2019 le rapine allo sportello sono diminuite del 92%, passando dalle 3364 del 2007 alle 272 del 2019.

Nel dettaglio, nei primi tre trimestri del 2020, nessun colpo in banca in Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Molise e Valle d'Aosta. Le rapine sono diminuite in: Abruzzo (-66.7%, da 6 a 2), Calabria (-33.3%, da 3 a 2), Campania (-52.9%, da 17 a 8), Emilia Romagna (-51.9%, da 27 a 13), Lazio (-65%, da 20 a 7), Liguria (-33.3%, da 6 a 4), Lombardia (-69.4%, da 36 a 11), Marche (-75%, da 4 a 1), Piemonte (-64.3%, da 14 a 5).

Ed ancora: Puglia (-58.8%, da 17 a 7), Sardegna (-50%, da 2 a 1), Sicilia (-60.6%, da 33 a 13) Toscana (-35.7%, da 14 a 9), mentre sono rimaste invariate in Veneto (4 rapine). Aumenti si sono invece verificati in: Trentino Alto Adige (con 1 rapina da 0) e Umbria (con 4 rapine da 3).
  • Regione Puglia
  • cronaca
  • rapine
Altri contenuti a tema
Non ce l'ha fatta la 47enne investita stamattina sulla strada per Castel del Monte Non ce l'ha fatta la 47enne investita stamattina sulla strada per Castel del Monte La donna era tesserata con la Pedone-Riccardi. Ieri ha concluso terza nella seconda prova del Corripuglia a Canosa
La Regione Puglia lancia “PugliaXTe”, nuova app per i cittadini La Regione Puglia lancia “PugliaXTe”, nuova app per i cittadini L’app è disponibile per sistemi operativi Android e iOS. Si potranno consultare notizie, bandi, avvisi e concorsi
Morte di Vincenza Brescia: due medici rinviati a giudizio Morte di Vincenza Brescia: due medici rinviati a giudizio Il dramma avvenuto presso l'ospedale "San Paolo" di Bari nel dicembre 2022 arriva in tribunale: i medici coinvolti affronteranno il processo
"Da che parte stiamo?", un convegno con Sandro Ruotolo "Da che parte stiamo?", un convegno con Sandro Ruotolo L'evento si terrà mercoledì 13 marzo alle 18:30, presso l'auditorium "Don Pierino Arcieri"
Due medici sotto accusa per la morte della biscegliese Vincenza Brescia Due medici sotto accusa per la morte della biscegliese Vincenza Brescia Accolta la richiesta della famiglia della donna, deceduta a dicembre 2022 dopo le complicazioni di un intervento
Tensione in via prof Mauro Terlizzi Tensione in via prof Mauro Terlizzi Coinvolto uno degli appartamenti di Casa Barbiana, seguono aggiornamenti
Grande dolore per la morte di Gianfranco Chieppa, anima e fondatore della "Casa di Carta" a Trani Grande dolore per la morte di Gianfranco Chieppa, anima e fondatore della "Casa di Carta" a Trani Aveva solo 41 anni; la testimonianza dei suoi amici in una struggente lettera
Medici e dirigenti sanitari della Asl Bt aderiscono allo sciopero del 5 Dicembre Medici e dirigenti sanitari della Asl Bt aderiscono allo sciopero del 5 Dicembre Federazione CIMO Fesmed e ANAAO Assomed: «Chiediamo rispetto per la nostra professione e per il nostro lavoro»
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.