Legambiente
Legambiente
Territorio

Cambio alla guida di Legambiente Puglia

Ruggero Ronzulli succede a Francesco Tarantini, che lascia la presidenza dopo 15 anni

Francesco Tarantini ha lasciato la presidenza regionale di Legambiente Puglia, assunta ben 15 anni fa. Al coratino, da alcuni mesi alla guida del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, subenterà il giovane Ruggero Ronzulli, già direttore dell'organizzazione ambientalista.

«Dopo quindici anni si chiude la mia esperienza alla guida di Legambiente Puglia. In questi anni ho dato tutto me stesso per valorizzare al meglio il patrimonio ambientale della nostra regione, mettendo Legambiente al centro di importanti progetti di tutela e di battaglie per contrastare ogni tipo di illegalità ambientale. Con l'aiuto di molti circoli, a cui va il mio più grande grazie, abbiamo contribuito nel concreto allo sviluppo sostenibile dei territori» ha spiegato Tarantini.

«La mia prima tessera è datata 1988. In più di trent'anni di ambientalismo scientifico l'impegno è stato puntare un faro su temi fondamentali tra cui l'elettrosmog e il traffico illecito di rifiuti, contribuendo ogni anno all'elaborazione del rapporto Ecomafia e nel 2006, dopo anni di tavoli e dibattiti, alla stesura della legge regionale sull'inquinamento elettromagnetico» ha aggiunto.

«Chiudo il mio percorso con una ricchezza inestimabile di relazioni umane, costruite per la collaborazione costante con enti e istituzioni tra cui Anci Puglia, Acquedotto Pugliese, Arpa Puglia, Autorità Idrica Pugliese, Confindustria Puglia e via via. Grazie per aver condiviso con Legambiente numerose attività e progetti di tutela» ha concluso, augurando buon lavoro al suo successore Ronzulli e alla nuova direttrice Daniela Salzedo.

La presidenza di Francesco Tarantini ha senza dubbio potenziato la presenza sul territorio e l'autorevolezza dell'associazione ambientalista in Puglia, oggi divenuta punto di riferimento per tante iniziative e battaglie con al centro l'ecologia, il rispetto del territorio e il volontariato.
  • Legambiente
  • Legambiente Puglia
Altri contenuti a tema
Legambiente: «Uno scempio alla scuola "don Pino Puglisi". Aspettiamo le scuse» Legambiente: «Uno scempio alla scuola "don Pino Puglisi". Aspettiamo le scuse» L'associazione denuncia: «Sparite le cento piante da siepe piantate insieme ai bambini»
Legambiente allarma: «Troppi rifiuti sulle nostre spiagge» Legambiente allarma: «Troppi rifiuti sulle nostre spiagge» Iniziativa con una classe dell'istituto "Dell'Olio" in occasione della Giornata nazionale dedicata alla pulizia
Cibo e salute, secondo appuntamento di "Consapevolezza del vivere" Cibo e salute, secondo appuntamento di "Consapevolezza del vivere" Evento in programma al Circolo Unione
Nuove scoperte sul cancro, evento di Legambiente e Vivero Nuove scoperte sul cancro, evento di Legambiente e Vivero Primo di una serie di incontri sulla "Consapevolezza del vivere"
Goletta verde: «Le acque biscegliesi rispettano i limiti di legge» Goletta verde: «Le acque biscegliesi rispettano i limiti di legge» Previsti interventi di manutenzione per migliorare la gestione del depuratore
Guida blu Legambiente-Touring, Bisceglie conferma tre vele Guida blu Legambiente-Touring, Bisceglie conferma tre vele Valutazione stabile per il comprensorio Puglia imperiale in cui ricadono anche le coste di Trani, Barletta e Margherita di Savoia
Spiagge e fondali puliti con Legambiente anche a Bisceglie Spiagge e fondali puliti con Legambiente anche a Bisceglie L'iniziativa si snoderà in due appuntamenti domenicali aperti alla partecipazione dei cittadini, delle associazioni e dei rappresentanti istituzionali
1 «Solo due giustificazioni: menefreghismo o incapacità» «Solo due giustificazioni: menefreghismo o incapacità» Igiene urbana, Legambiente torna a criticare l'amministrazione
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.