Libri
Libri
Cultura

"Cento storie piccine", al via il progetto del Circolo dei lettori

L'iniziativa punta a coinvolgere e ad avvicinare i ragazzi alla lettura

Il progetto "Cento storie piccine", organizzato dal Circolo dei lettori - Presidio del libro di Bisceglie e finanziato dal Cepell nell'ambito del bando "Leggimi 0-6", è pronto a partire. L'obiettivo è quello di promuovere metodologie ed esperienze innovative per avvicinare i più piccoli alla lettura. Fra i partners, oltre al Comune e a Universo Salute Opera Don Uva, sono presenti numerose realtà associative e operatori culturali del territorio: Vecchie Segherie Mastrototaro e Abbraccio alla vita, le associazioni Tandem onlus, Con.te.sto, Unione italiana ciechi, L'orologio di Benedetta, Linea d'onda. La rassegna ha intenzione di scommettere su metodi "alternativi", andando al di fuori dei luoghi tradizionali, e di coniugare la lettura ad altre forme di creatività (musica, danza, disegno...) per favorire un approccio integrato e facilitato e incoraggiare la familiarizzazione con il libro e le storie raccontate ad alta voce.

Gli eventi si alterneranno nelle due biblioteche pubbliche, la storica Sarnelli in centro e Villa Angelica, a "Isolachenoncé" attiva all'interno dell'Opera Don Uva, alle Vecchie Segherie Mastrototaro e ad Abbraccio alla vita. Gli organizzatori cercheranno di coinvolgere il più possibile asili nido, scuole materne pubbliche e paritarie, studi pediatrici e di medicina generale, consultori e il reparto pediatrico ospedaliero. Nel corso della manifestazione saranno inclusi anche quartieri, piazze cittadine e luoghi di aggregazione per offrire servizi "delivery" alle famiglie e ai bambini, anche attraverso i social.

Il progetto comincerà nel mese di ottobre e proseguirà fino a giugno; il programma completo sarà diffuso nelle prossime settimane. Tra gli appuntamenti previsti: 30 eventi di letture danzate, musicate e colorate nelle biblioteche, nelle scuole e nelle piazze della città; oltre 100 interventi di animazione e promozione della lettura per i più piccoli nei 10 corner che saranno realizzati e in forma itinerante nei quartieri; 4 percorsi formativi dedicati a educatori, operatori, volontari, genitori e famiglie, con approfondimenti sulla lettura per bambini con Bes e/o disabilità e sull'utilizzazione delle nuove tecnologie.

«Una grande rete fatta da "Cento storie piccine". Molte saranno le pagine di bellezza che potremo scrivere, ma lo saranno solo grazie alla partecipazione di tutti coloro che vorranno unirsi a noi» hanno commentato i membri del Circolo dei lettori.
  • Circolo dei lettori – Presidio del Libro di Bisceglie
Altri contenuti a tema
"La parola che cura", nuovo appuntamento all'Opera Don Uva "La parola che cura", nuovo appuntamento all'Opera Don Uva Evento di riflessione in programma nella Sala convegni della Palazzina amministrativa di Universo Salute
Festa dei lettori, tutti gli eventi in programma Festa dei lettori, tutti gli eventi in programma Diverse le iniziative promosse dal Presidio del libro biscegliese dall'1 al 6 ottobre
Libridamare, tutto pronto per la decima edizione Libridamare, tutto pronto per la decima edizione Il tema del dolore sarà il filo conduttore per tutta la durata della rassegna. Si parte venerdì 1 luglio
Ritornano le iniziative del Circolo dei lettori Ritornano le iniziative del Circolo dei lettori Tutti gli eventi in programma nel mese di aprile e maggio
Il Circolo dei lettori rilancia la rassegna #pugliachescrive Il Circolo dei lettori rilancia la rassegna #pugliachescrive Venerdì 25 febbraio ospite l'archeologa Rita Lopez
Amnesty International pianta delle lantane all'esterno della biblioteca dell'Opera Don Uva Amnesty International pianta delle lantane all'esterno della biblioteca dell'Opera Don Uva L'iniziativa alla presenza di alcune scolaresche
Festa dei lettori, il programma delle iniziative a Bisceglie Festa dei lettori, il programma delle iniziative a Bisceglie Evento promosso dal Circolo dei lettori-Presidio del libro
«Onorare Don Uva significa continuare a "formare" un frammento della sua storia» «Onorare Don Uva significa continuare a "formare" un frammento della sua storia» La riflessione di Rosa Leuci, presidente del Circolo dei lettori, a margine della serata conclusiva di Libri nel Borgo Antico
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.