Confesercenti
Confesercenti
Economia e lavoro

Confesercenti Bat lancia il progetto "Aziende smart"

L'obiettivo è favorire la digitalizzazione di micro, piccole e medie imprese del territorio

Si chiama "Aziende smart" il progetto lanciato da Confesercenti Bat, attraverso lo sportello Digital innovation hub già riconosciuto dalla Camera di commercio di Bari, volto a favorire la digitalizzazione di micro, piccole e medie imprese.

«Molte imprese nell'ultimo anno e mezzo hanno fatto enormi sacrifici impegnandosi a mantenere costante la propria offerta di valore continuando a servire la propria clientela al meglio possibile» hanno spiegato da Confesercenti Bat. «Nonostante il tragico periodo che stiamo vivendo, questi ci ha mostrato di portare con se una moltitudine di opportunità; se vogliamo che le imprese riescano a cogliere tali opportunità, non è possibile restare fermi e aspettare per vedere cosa succede».

Aziende smart è finalizzato a supportare le imprese nel consolidare il rapporto con i clienti già acquisiti e raggiungerne di nuovi grazie alle opportunità offerte dall'innovazione digitale.
Aziende smart mette a disposizione di imprenditori e professionisti la possibilità di ricevere risposte, chiedere consigli, apprendere strategie e sciogliere ogni dubbio circa le opportunità in ambito digitale, marketing e comunicazione.

«Quotidianamente ci confrontiamo con imprenditori; tutti percepiscono l'urgenza di attuare una crescita in ambito digitale, avviare attività profittevoli di marketing, ma fanno ancora difficoltà nel capire quale sia la strada giusta da percorrere. Si tratta spesso di aziende che hanno alle spalle una agenzia pubblicitaria, un grafico o qualcuno che segue i profili social, tuttavia ognuno di essi cerca di vendere il proprio prodotto o servizio proponendolo come soluzione definitiva. Nel contempo l'imprenditore deve ogni giorno dividersi tra incombenze amministrative, gestire il team dei collaboratori, fornitori e clienti. Insomma, senza una guida che sia "terza" rispetto a questo scenario, è davvero complesso riuscire a districarsi» hanno osservato da Confesercenti Bat.

«L'unicità di Aziende smart consiste nell'offrire una servizio di consulenza gratuita senza avere alcun tipo di desiderio di vendita di uno o più servizi specifici.
Il funzionamento è molto semplice: sul portale dedicato (link) si compila un modulo di richiesta per fissare un appuntamento telefonico. Successivamente si riceve un link da quale si può fissare un appuntamento telefonico alla data e ora che si preferisce tra quelle proposte.
Durante la consulenza telefonica l'imprenditore può esporre il proprio problema, i suoi dubbi su temi specifici o generali, ed eventualmente chiedere di verificare attività che sono state svolte in passato. Insomma una consulenza al 100% ma completamente gratuita. Ogni imprenditore può contattare Aziende smart senza limitazioni» hanno spiegato.

«Lavorando costantemente con gli imprenditori, abbiamo compreso come ciò che li blocca è spesso determinato dalla non conoscenza di informazioni, strategie, azioni concrete che potrebbero facilmente mettere in atto. In molti casi è bastata fare la giusta domanda, offrire un punto di vista diverso per cambiare in modo sostanziale una situazione che magari si protrae da tempo senza soluzione.

Riteniamo che una classe imprenditoriale che disponga di maggiori strumenti e sia in grado di dominarli, possa avere un impatto positivo sull'economia e su tutta la comunità in generale. Nel servizio sono incluse anche attività a pagamento opzionali.

Dopo la consulenza l'imprenditore riceverà precise indicazioni su come dovrà operare; potrà affidare lo svolgimento delle attività previste alla propria agenzia o, se ne è dotato, alla propria risorsa interna. Se l'impresa non fosse in grado di procedere autonomamente, può incaricare Aziende smart di svolgerle per proprio conto, ad un costo simbolico di 99 euro per singola attività specifica».

Prevista una serie di webinar formativi gratuiti con date specifiche per i settori food, non food e turismo. Il progetto Aziende smart gode di un contributo parziale della Camera di Commercio di Bari.Per informazioni è possibile consultare il sito www.confesercentibat.it o inviare una mail all'indirizzo info@aziendesmart.it e segreteria@confesercentibat.it.
  • Confesercenti
Altri contenuti a tema
Confesercenti Bat, Landriscina confermato alla guida Confesercenti Bat, Landriscina confermato alla guida Un programma volto all'espansione dell'attività in tutti i Comuni del territorio
Confesercenti Bat prende le distanze dall'attività in cui sarebbero stati allontanati i giovani autistici Confesercenti Bat prende le distanze dall'attività in cui sarebbero stati allontanati i giovani autistici Landriscina: «Diversi titolari di locali sono attenti alle problematiche della disabilità»
Confesercenti Bat, ranghi rinnovati nell'assemblea elettiva Confesercenti Bat, ranghi rinnovati nell'assemblea elettiva «Quattro anni di lavoro molto intenso, di grande impegno e di successi associativi»
Confesercenti Puglia contesta la data fissata per l'inizio dei saldi Confesercenti Puglia contesta la data fissata per l'inizio dei saldi «Lo slittamento consentirebbe di fare cassa e affrontare le difficoltà economiche generate dal fermo emergenza sanitaria»
L'appello di Confesercenti: «No mask, no party» L'appello di Confesercenti: «No mask, no party» L'associazione di categoria si rivolge in particolare a gestori e clienti delle attività di ristorazione
Fiba-Confesercenti: «Pronti a dare relax, serenità e sicurezza ai nostri ospiti» Fiba-Confesercenti: «Pronti a dare relax, serenità e sicurezza ai nostri ospiti» Il presidente regionale dell'organizzazione degli imprenditori balneari confida nel senso di responsabilità dei singoli
Verso la zona gialla, si cerca di definire le linee guida per la riapertura in sicurezza delle attività di ristorazione Verso la zona gialla, si cerca di definire le linee guida per la riapertura in sicurezza delle attività di ristorazione Incontro in Prefettura coi rappresentanti delle associazioni di categoria e dell'Asl Bt
Bisceglie in zona arancione, ristori in tempi brevi per i pubblici esercizi Bisceglie in zona arancione, ristori in tempi brevi per i pubblici esercizi La Camera di Commercio di Bari erogherà il contributo regionale su dati forniti dall'Agenzia delle entrate. La soddisfazione di Confcommercio
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.