Olive
Olive
Politica

Consiglio comunale sulla crisi del comparto olivicolo

Convocato d'urgenza, si terrà martedì 15 gennaio

Martedì 15 gennaio, alle ore 17:00, si terrà il consiglio comunale convocato d'urgenza con all'ordine del giorno la gravissima crisi del comparto olivicolo e agricolo biscegliese e pugliese a seguito dei danni provocati dalle gelate del febbraio 2018 e dell'avanzamento del batterio della Xylella fastidiosa.

La riunione è stata richiesta dai 15 esponenti della maggioranza e dal consigliere di opposizione Francesco Spina. La presidenza ha stabilito la possibilità di una discussione aperta, con la partecipazione e l'intervento delle associazioni di categoria individuate nel corso della conferenza capigruppo e invitate.

«È giusto trattare un tema così delicato nella massima assise cittadina, aperta agli interventi di chi vive sulla propria pelle l'emergenza ogni giorno» ha sottolineato il sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano. «Abbiamo già espresso vicinanza agli agricoltori nella manifestazione dei gilet arancioni a Bari. Sabato si svolgerà un incontro incentrato proprio sulla Xylella, per informare sul batterio killer degli ulivi che si sta pericolosamente avvicinando al nostro territorio. Il consiglio comunale sarà un serio momento di riflessione, confronto e proposta. Su temi così importanti non ci sono colori politici e schieramenti che tengano, è in ballo il futuro del settore agricolo, su cui si regge la nostra economia».

Secondo e ultimo punto all'ordine del giorno del consiglio comunale di martedì la nomina dell'organo di revisione per il triennio 2019-2021.
  • Francesco Spina
  • Consiglio Comunale
  • Angelantonio Angarano
  • agricoltura
Altri contenuti a tema
Il sindaco sulle deleghe: «Vogliamo approfondire temi mirati allo sviluppo della città» Il sindaco sulle deleghe: «Vogliamo approfondire temi mirati allo sviluppo della città» Angarano: «Gli incarichi sono gratuiti e con finalità di supporto»
Angarano assegna deleghe a sei consiglieri comunali Angarano assegna deleghe a sei consiglieri comunali Il sindaco ha affidato gli incarichi fiduciari ad alcuni componenti della maggioranza
Spina: «Boccia novella "Penelope" in attesa che torni "Ulisse" Naglieri» Spina: «Boccia novella "Penelope" in attesa che torni "Ulisse" Naglieri» L'ex sindaco: «Siamo impazziti noi o è pazzesca la sua idea di chiedere un assessorato per entrare in un'amministrazione di centrodestra?»
Un milione di euro per il rifacimento di 70 strade Un milione di euro per il rifacimento di 70 strade Prevista anche la sistemazione dei marciapiedi. Per il 2020 e il 2021 altri due milioni di euro
1 Intervista esclusiva a Francesco Boccia: «Ecco perché il Pd deve uscire subito dall'ambiguità su Bisceglie e Barletta» Intervista esclusiva a Francesco Boccia: «Ecco perché il Pd deve uscire subito dall'ambiguità su Bisceglie e Barletta» Il parlamentare dem a BisceglieViva: «Ho aperto il dibattito senza imporre scelte. Ma è tempo di decidere»
Fabrizio Ferrante: «Caro Boccia, il Pd dovrebbe cercare di vincere le elezioni, non fare accordi dopo» Fabrizio Ferrante: «Caro Boccia, il Pd dovrebbe cercare di vincere le elezioni, non fare accordi dopo» Il presidente del consiglio comunale di Trani al deputato biscegliese: «Non aver presentato il simbolo alle amministrative è un prezzo che stiamo pagando ancora»
Spina rimbrotta Naglieri: «Chieda scusa per quanto accaduto in consiglio» Spina rimbrotta Naglieri: «Chieda scusa per quanto accaduto in consiglio» L'ex sindaco: «Deplorevole l'attacco subìto da me e dal presidente Casella»
Ambizioni politiche, polemiche social e sgarbi consiliari Ambizioni politiche, polemiche social e sgarbi consiliari I panni sporchi dell'amministrazione si lavano su facebook
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.