abbandono rifiuti
abbandono rifiuti
Attualità

Controlli sempre più intensi per fronteggiare il fenomeno dell'abbandono di rifiuti

Collaborazione tra la Polizia Locale e il personale del Consorzio Ambiente 2.0

Proseguono e si intensificano i controlli per contrastare il fenomeno del deposito illecito di rifiuti su aree pubbliche a Bisceglie.

Personale del Consorzio Ambiente 2.0, che gestisce il servizio di igiene urbana e agenti di Polizia Locale, in auto civetta, hanno aumentato la frequenza del monitoraggio, mirato e quotidiano, dei punti in cui si accumulano rifiuti per strada.

«Nel mese di gennaio sono state comminate sanzioni a chi è stato colto in flagrante a lasciare rifiuti laddove non è consentito» ha commentato Angelo Consiglio, vicesindaco e assessore all'igiene urbana del comune di Bisceglie. «Da quando abbiamo avviato questi controlli, che si sommano a quelli effettuati con le fototrappole, c'è stato un decremento di abbandoni. Il messaggio che vorremmo passasse è che conviene molto di più rispettare le regole e differenziare anziché rischiare di essere multati.

Conviene, per esempio, abbandonare un rifiuto ingombrante in strada quando, chiamando il numero verde di Ambiente 2.0 (800.032488), è possibile usufruire del servizio di ritiro gratuito? Paradossalmente alcune volte accade che i rifiuti abbandonati siano già divisi per tipologia. Non è più intelligente consegnarli semplicemente alle isole ecologiche, che ritirano tutti i materiali all'infuori dell'indifferenziato, anziché deturpare l'ambiente e il decoro pubblico, penalizzando la collettività e rischiando la sanzione?» ha rimarcato.

L'amministrazione comunale - ha garantito Consiglio - «continuerà a tenere sotto stretta osservazione i luoghi sensibili e a sanzionare chi sbaglia. Stesso discorso vale per i rifiuti prodotti dagli operatori del mercato settimanale. Sono in atto controlli e sono state già elevate le prime multe ai commercianti ambulanti che al temine della giornata lavorativa hanno lasciato sporca l'area».
  • Rifiuti
  • Polizia Locale
  • Angelo Consiglio
  • Polizia Locale Bisceglie
Altri contenuti a tema
Cambiano le modalità di accesso al parcheggio dell'Arena del mare Cambiano le modalità di accesso al parcheggio dell'Arena del mare Non sarà più possibile raggiungerlo da viale La testa
Angarano sull'area pedonale in via Nazario Sauro: «L'obiettivo è promuovere lo sviluppo turistico» Angarano sull'area pedonale in via Nazario Sauro: «L'obiettivo è promuovere lo sviluppo turistico» Il vicesindaco Consiglio: «Le zone più belle della città devono essere più godibili, senza l'inquinamento e il disagio delle auto»
Nuove lampade a led per i semafori Nuove lampade a led per i semafori Consiglio: «Interventi attesi dal 2012 che garantiranno sicurezza, risparmio energetico ed economico»
Vento forte, crollano calcinacci da un palazzo in pieno centro Vento forte, crollano calcinacci da un palazzo in pieno centro Danni a un'automobile. Sul posto gli agenti di Polizia Locale
Scontro tra due auto Scontro tra due auto Impatto all'incrocio tra carrara Salsello e via della libertà
Angarano firma un'ordinanza per il corretto conferimento dei rifiuti Angarano firma un'ordinanza per il corretto conferimento dei rifiuti Il sindaco: «Controlli serrati nei mesi estivi»
Reflui a Lama di Macina, i 5 Stelle: «Ci vuole maggiore attenzione al territorio» Reflui a Lama di Macina, i 5 Stelle: «Ci vuole maggiore attenzione al territorio» «Apprezziamo l'intervento occasionale su nostra segnalazione ma aspettiamo risposte strutturali»
In corso il secondo ciclo di disinfestazioni e derattizzazioni In corso il secondo ciclo di disinfestazioni e derattizzazioni Il vicesindaco Consiglio: «Pianificate le deblattizzazioni, gli interventi saranno insistenti nei mesi estivi»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.