L'Arcivescovo Leonardo D'Ascenzo
L'Arcivescovo Leonardo D'Ascenzo
Religioni

Coronavirus, disposizioni dell'Arcivescovo per la Settimana Santa

Stop alla processione dell'Incontro e all'uscita dei Misteri del Venerdì Santo. Rinviati battesimi, prime confessioni, prime comunioni e cresime. Matrimoni ammessi con restrizioni

Monsignor Leonardo D'Ascenzo, Arcivescovo della Diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, ha inoltrato disposizioni per gli eventi liturgici nel corso della Settimana Santa.

Secondo quanto stabilito, potranno partecipare alle celebrazioni, oltre ai parroci e ai vicari parrocchiali, «nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale e con le dovute cautele», un diacono, un lettore, un organista e un cantore, muniti di autocertificazione secondo le disposizioni governative.

L'Arcivescovo ha deciso, inoltre, di presiedere tutti gli eventi della Cattedrale di Trani, in orari ai quali dovranno adeguarsi tutti gli altri sacerdoti delle parrocchie della Diocesi, «al fine di garantire l'unità celebrativa».

La Santa Messa della domenica delle palme, il 5 aprile, si terrà alle ore 9:30. Non saranno benedette né distribuite palme.
Rinviata a data da destinarsi, invece, la celebrazione della Messa crismale del giovedì santo. Ciascun presbitero, in caso di necessità, potrà benedire l'olio per l'unzione degli infermi.
La Messa in Coena Domini del giovedì Santo avrà inizio alle ore 19. Saranno omessi, naturalmente, la lavanda dei piedi e la processione mentre il Santissimo Sacramento andrà custodito in tabernacolo.
Venerdì santo la celebrazione della Passione del Signore è fissata per le ore 19, sempre in contemporanea nelle chiese di tutta l'Arcidiocesi.
Sabato santo, Veglia pasquale dalle ore 20. Saranno omessi l'accensione del fuoco e la processione. Il cero sarà acceso e sarà eseguito l'annunzio pasquale.
Domenica di Pasqua l'orario della Santa Messa è stabilito per le ore 9:30.

Tutte le espressioni della pietà popolare e le processioni che arricchiscono i giorni della Settimana Santa e del Triduo Pasquale sono sospese: non avranno luogo, pertanto, neppure l'Incontro e l'uscita dei Misteri del Venerdì Santo a Bisceglie.

Monsignor D'Ascenzo ha disposto anche il rinvio a data da destinarsi di battesimi (tranne quelli in articulo mortis), prime confessioni, prime comunioni e cresime; i matrimoni non sono invece vietati ma potranno svolgersi in presenza del solo celebrante, degli sposi e dei testimoni.
  • arcidiocesi Trani- Barletta-Bisceglie
  • Monsignor Leonardo D'Ascenzo
  • Arcivescovo Leonardo D'Ascenzo
  • Covid
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

1606 contenuti
Altri contenuti a tema
Lopalco: «Vaccini a insegnanti e personale scolastico nella fase 2» Lopalco: «Vaccini a insegnanti e personale scolastico nella fase 2» Pronta una bozza della delibera regionale per un rientro in classe in sicurezza
1224 guariti in Puglia nelle ultime 24 ore 1224 guariti in Puglia nelle ultime 24 ore Continua a scendere il numero degli attualmente positivi
Si riduce il numero di attualmente positivi e ricoverati in Puglia Si riduce il numero di attualmente positivi e ricoverati in Puglia Cala anche la percentuale di contagiati rispetto ai tamponi effettuati nelle ultime ore
Emiliano: «Vaccinare gli insegnanti per una scuola sicura» Emiliano: «Vaccinare gli insegnanti per una scuola sicura» Il presidente della Regione Puglia: «Il loro sacrificio ci sta permettendo di tenere bassa la curva dei contagi»
«Chi vaccinerà gli italiani nel momento cruciale della pandemia?» «Chi vaccinerà gli italiani nel momento cruciale della pandemia?» Il sindacato Nursing up: «Decine di infermieri liberi professionisti hanno risposto al bando del Governo e oggi sono totalmente ignorati»
Torna a scendere il dato degli attualmente positivi in Puglia Torna a scendere il dato degli attualmente positivi in Puglia 403 casi e 26 decessi nelle ultime 24 ore
«Siamo finiti a dover chiedere di poter mandare a scuola i nostri figli» «Siamo finiti a dover chiedere di poter mandare a scuola i nostri figli» L'amara riflessione del Coordinamento regionale dei presidenti dei consigli d'istituto
«L'Eccellenza deve ripartire». Il grido dei capitani di 20 squadre «L'Eccellenza deve ripartire». Il grido dei capitani di 20 squadre Tra i firmatari della lettera Vincenzo Bufi dell'Unione Calcio Bisceglie
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.