Strada di notte
Strada di notte
Cronaca

«Ho rischiato grosso, mi hanno salvato i riflessi»

Disavventura sulla statale 16 bis per un biscegliese

Se l'è cavata per un soffio, rimettendoci la fiancata sinistra dell'auto.

Disavventura fortunatamente senza gravi conseguenze per il 27enne biscegliese che nella notte fra domenica 5 e lunedì 6 agosto, intorno alle 3:00, alla guida del suo mezzo, si è trovato di colpo a fronteggiare un veicolo che, a velocità sostenuta, ha evidentemente imboccato contromano uno svincolo della strada statale 16 bis.

«Ho rischiato davvero grosso» ha raccontato il giovane, di ritorno da una serata trascorsa con amici nella vicina Molfetta. «Nel breve tragitto, a un certo punto, ho intravisto una luce in corrispondenza della mia stessa corsia di marcia avvicinarsi sempre più. Mi hanno salvato i riflessi: ho sterzato rapidamente sulla corsia di sorpasso, "graffiando" il guard rail divisorio delle due carreggiate per evitare l'impatto con quest'altro veicolo che ha poi proseguito contromano».

L'episodio non è purtroppo isolato. Non sono rare le segnalazioni ricevute dalle forze dell'ordine a proposito di mezzi che circolano sull'importante arteria extraurbana in senso contrario alla regolare direzione di marcia e non solo nelle ore notturne. «In fin dei conti è andata bene ma devo ammettere che quello che mi è capitato fa riflettere» ha commentato il biscegliese.
  • statale 16
  • strada statale 16 bis
Altri contenuti a tema
Auto in fiamme sulla statale 16 bis Auto in fiamme sulla statale 16 bis Intervento di Vigili del fuoco e Carabinieri
Tamponamento sulla 16 bis in direzione nord Tamponamento sulla 16 bis in direzione nord Feriti lievi. Ingenti i danni riportati dai veicoli coinvlti
30enne biscegliese ferito in un incidente a Trani 30enne biscegliese ferito in un incidente a Trani Il giovane avrebbe perso il controllo della sua auto finendo contro il guardrail
19 Strage di Ferragosto sulla statale 16 bis, 22enne ai domiciliari Strage di Ferragosto sulla statale 16 bis, 22enne ai domiciliari Lo ha stabilito il Tribunale del Riesame di Bari. Non si conoscono ancora le motivazioni del provvedimento
© 2001-2018 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.