Energetikambiente
Energetikambiente
Attualità

Energeticambiente in amministrazione straordinaria

La società che gestisce il servizio di igiene urbana a Bisceglie ammessa all'istituto dal ministero dello sviluppo economico. Possibili ripercussioni per i dipendenti?

Il ministero dello sviluppo economico ha avviato, nelle scorse settimane, la procedura di amministrazione straordinaria delle società Biancamano, AimeriAmbiente ed Energeticambiente, quest'ultima detentrice dell'appalto per l'espletamento del servizio di igiene urbana a Bisceglie.

Secondo quanto contenuto nell'atto pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 6 aprile (link), il presidente del consiglio di amministrazione e legale rappresentante pro tempore, professor Roberto Mazzei, ha inoltrato al ministero istanza di ammissione alla procedura di amministrazione straordinaria per il .grupo di imprese, in quanto la Biancamano S.p.A. controlla al 100% Aimeri Ambiente srl che a sua volta controlla al 100% Energeticambiente srl.

«Sulla base della documentazione allegata all'istanza, le società ricorrenti presentano un numero di dipendenti ed un indebitamento complessivo superiori alle soglie minime di legge, e precisamente: un numero di dipendenti nell'ultimo anno pari a 1270 unità, e un indebitamento dichiarato di 400 milioni di euro, non considerando i tentativi effettuati per la risoluzione delle crisi e non andati a buon fine» è riportato nel decreto ministeriale.

«Rilevato che le società versano in stato di insolvenza, come illustrato e documentato nell'istanza medesima e nei relativi allegati, non sono in grado di far fronte alle loro obbligazioni a breve, e che pendono istanze di fallimento depositate presso il Tribunale di Milano» il ministero dello sviluppo economico ha quindi amesso le società all'istituto dell'amministrazione straordinaria, nominando commissario il professor Francesco Perrini cui toccherà far sì che i dipendenti delle società, compresi i lavoratori del servizio di igiene urbana a Bisceglie, non subiscano le ripercussioni di questa situazione critica.

Il Tribunale fallimentare di Milano ha depositato la dichiarazione dello stato di insolvenza delle società, tra cui anche Energeticamente, il 12 aprile scorso. Il commissario straordinario ha rassicurato i dipendenti biscegliesi riguardo il regolare pagamento delle retribuzioni per la mensilità di marzo 2021.
  • servizio igiene urbana
  • servizio igiene Bisceglie
  • Energetikambiente
Altri contenuti a tema
Presidi informativi sulla raccolta dei rifiuti Presidi informativi sulla raccolta dei rifiuti Iniziativa di sensibilizzazione voluta dall'amministrazione comunale e promossa da Energetikambiente
Raccolta del vetro, nuovi orari Raccolta del vetro, nuovi orari L'attivazione in forma sperimentale a partire da lunedì 7 giugno
2 giugno, raccolta rifiuti regolare a Bisceglie 2 giugno, raccolta rifiuti regolare a Bisceglie Confermato il servizio nel giorno festivo. Chiusi i due centri e l'infopoint di Energetikambiente
Energetikambiente cerca operatori ecologici stagionali Energetikambiente cerca operatori ecologici stagionali Scadenza molto stretta per l'invio delle candidature
Servizio igiene urbana regolare sabato 1° maggio Servizio igiene urbana regolare sabato 1° maggio Chiusi i centri comunali di raccolta e l'infopoint di via Stoccolma, per i quali da lunedì cambieranno gli orari di apertura
25 aprile, servizio di raccolta rifiuti regolarmente attivo 25 aprile, servizio di raccolta rifiuti regolarmente attivo Chiusi i due centri comunali di via Padre Kolbe e Carrara Salsello
1 «Igiene urbana a Bisceglie, situazione drammatica e città a rischio» «Igiene urbana a Bisceglie, situazione drammatica e città a rischio» L'allarme dell'ex Sindaco Spina alla luce delle vicende della società Energeticambiente: nuovo attacco all'amministrazione Angarano
Pasqua e Pasquetta, Energetikambiente conferma la raccolta dei rifiuti Pasqua e Pasquetta, Energetikambiente conferma la raccolta dei rifiuti Chiusi i centri di via Padre Kolbe e Carrara Salsello e l'infopoint di via Stoccolma
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.