Riunione Quartiere SantAndrea
Riunione Quartiere SantAndrea
Attualità

Riunione quartiere Sant'Andrea: «Meritiamo una periferia più pulita»

Il confronto tra amministrazione, Rti e cittadini si è svolto giovedì 23 novembre presso gli spazi della chiesa di San Silvestro

In merito alla campagna "Bisceglie fa' la differenza", giovedì 23 novembre si è svolto il primo degli incontri previsti con l'associazione di quartiere Sant'Andrea. Punti all'ordine del giorno la sensibilizzazione sulla tematica della raccolta differenziata e la discussione delle strategie comunicative utilizzate.

Alla riunione ha partecipato un nutrito numero di cittadini e cittadine del quartiere Sant'Andrea che ha avuto la possibilità di confrontarsi con l'amministrazione locale nella persona del vicesindaco Consiglio con delega all'igiene urbana, e con Emilia Tedone, referente aziendale di "Greenlink" e"Teknoservice", il raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) che dal primo giugno, a seguito di una gara di appalto, ha sostituito la precedente "Pianeta Ambiente" per la gestione dei rifiuti su territorio cittadino.

La discussione, particolarmente animata, ha permesso al corpo cittadino di presentare i diversi disagi che a partire di quest'estate hanno ostacolato una raccolta differenziata consapevole e sostenibile. Alcuni dei problemi maggiormente riscontrati sono la diminuzione di sacchetti e mastelli disponibili e l'indisponibilità delle stesse infrastrutture di competenza territoriale che dovrebbero accogliere tutti i rifiuti dal quartiere.

«Con questo primo incontro abbiamo voluto avviare una serie di incontri informativi e di sensibilizzazione al corretto conferimento dei rifiuti e alla raccolta differenziata che proseguiranno nei vari quartieri della città. Non si tratta solo di sensibilizzare ma soprattutto di recepire i disagi da parte dei cittadini per migliorare il servizio» le parole del vicesindaco Consiglio.

Nicola Napoletano, presidente dell'associazione di quartiere Sant'Andrea, insiste sull'importanza del confronto tra cittadini e istituzioni: «Quello di oggi è stato un incontro costruttivo e interessante che ha fatto sì che le parti si confrontassero liberamente e in maniera positiva, cercando un dialogo e un punto di incontro».

Prossimi obiettivi dell'azione di sensibilizzazione strutturare un dialogo costante con le realtà dei quartieri periferici e non solo, ma soprattutto cercare la via migliore per diffondere l'educazione alla raccolta differenziata accompagnata però da un impegno nel rendere meno articolata l'esperienza del cittadino stesso. L'assemblea ha espresso, inoltre, all'unanimità la necessità di un forte cambio culturale che implichi un vero e proprio progetto a lungo termine di lotta all'abbandono dei rifiuti.

Possibili soluzioni

L'assemblea è tornata più volte a sottolineare l'impattante significato sociale di una multa individuale all'utente che non rispetta le linee guida date, nonostante sia stata ribadita nel corso della serata, l'enorme difficoltà che spesso si riscontra nell'individuare il soggetto in flagrante. Questo provvedimento andrebbe di pari passo con un più massiccio impiego di vigili addetti ai lavori di controllo e sorveglianza.

Dal punto di vista culturale, invece, il sentire dei cittadini è volto verso un'opera di altruismo: a coloro che hanno dimostrato sensibilità per l'argomento il dovere di diffondere la cultura del riciclo. Si è pensato a questo proposito di realizzare aree di raccolta rifiuti investendo in punti verdi della città ora abbandonati. Molto sentita anche la poca importanza attribuita alla periferia specialmente durante l'estate laddove le maggiori attenzioni vengono rivolte al centro città per motivi di turismo, abbandonando quasi del tutto le zone circostanti..

Necessario in ogni caso un aggiornamento del calendario relativo ai giorni di raccolta, presente anche sulla pagina di Green link e sulla nuova applicazione per smartphone già disponibile online, laddove sarà possibile fare segnalazioni ed accedere a materiale informativo.
  • servizio igiene urbana
  • quartiere Sant'Andrea
  • servizio igiene Bisceglie
  • servizio igiene urbana bisceglie
  • Associazione quartiere Sant'Andrea
Altri contenuti a tema
Tariffazione puntuale: il 30 gennaio incontro informativo aperto ai cittadini Tariffazione puntuale: il 30 gennaio incontro informativo aperto ai cittadini L'assemblea si svolgerà presso la parrocchia di San Vincenzo de'Paoli a partire dalle 19
Igiene urbana, Giorgia Preziosa: «Nulla è cambiato» Igiene urbana, Giorgia Preziosa: «Nulla è cambiato» La riflessione della consigliera di opposizione sul tema dell'igiene urbana a quasi due mesi dal consiglio monotematico
Igiene urbana a Bisceglie, continua la situazione di crisi Igiene urbana a Bisceglie, continua la situazione di crisi Il licenziamento di 25 dipendenti riaccende il dibattito sull'igiene urbana. Casella: «Trovare soluzioni concrete»
Ancora puzza nel quartiere Sant'Andrea, la segnalazione di una cittadina Ancora puzza nel quartiere Sant'Andrea, la segnalazione di una cittadina «Da cittadina ancora fiduciosa nelle stituzioni, spero di ricevere chiarimenti e rassicurazioni»
Pulizia straordinaria delle strade a Bisceglie Pulizia straordinaria delle strade a Bisceglie In funzione anche le idropulitrici per il lavaggio dei marciapiedi come previsto dal capitolato d'appalto
Igiene urbana, Angarano: «Una bella pagina di politica cittadina» Igiene urbana, Angarano: «Una bella pagina di politica cittadina» Maggioranza e opposizione hanno trovato un accordo sulle questioni principali. Soddisfatto il sindaco
Consiglio comunale: c'è l'accordo per la risoluzione della questione igiene Consiglio comunale: c'è l'accordo per la risoluzione della questione igiene Dopo un lungo e serrato confronto tra maggioranza e opposizione, approvato all'unanimità il deliberato
Rinviato il consiglio monotematico sull'igiene Rinviato il consiglio monotematico sull'igiene Per mancanza del numero legale, la seduta è stata rinviata alla seconda convocazione
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.