La Polizia Locale sequestra una cava di rifiuti dismessa
La Polizia Locale sequestra una cava di rifiuti dismessa
Cronaca

La Polizia Locale sequestra una cava di rifiuti dismessa

Individuati rifiuti su una superficie di circa 20 metri quadri. Il plauso del sindaco Angarano

Nei giorni scorsi la Polizia Locale di Bisceglie ha sottoposto a sequestro giudiziario preventivo una cava dismessa ubicata nell'agro, in contrada "Colonnella", vicino al confine con il territorio di Corato, in cui, lungo una parete, sono stati rinvenuti rifiuti su una superficie di circa 20 metri quadrati.

Gli agenti sono intervenuti con tempestività su segnalazione del Nucleo Guardia Ambientale. Allertati dalla Polizia Locale, sul posto sono giunti anche i Vigili del fuoco del nucleo batteriologico chimico radioattivo, che hanno proceduto alle verifiche del caso, e i tecnici dell'Arpa, che si sono riservati di procedere ad una campionatura dei rifiuti, sovrastati da terriccio, a vista costituiti da inerti rinvenienti da attività di demolizione edile, pneumatici e oli minerali.
La Polizia Locale ha provveduto inoltre a inviare una notizia di reato contro ignoti alla Procura della Repubblica di Trani per la violazione dell'articolo 256 del decreto legislativo 152/2006 (Attività di gestione di rifiuti non autorizzata) e del codice 674 del codice penale (Getto pericoloso di cose).

Il sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano ha rivolto un plauso alla Polizia Locale, che ha agito con solerzia, e al Nucleo Guardia Ambientale, che ha segnalato la discarica. Il primo cittadino ha inoltre ringraziato i Vigili del fuoco e i tecnici dell'Arpa per la celerità nell'intervento. «Un ottimo lavoro effettuato tempestivamente da tutti che ha consentito di far venire alla luce e fronteggiare senza indugi un caso di abbandono illegale di rifiuti che danneggiava l'ambiente» ha sottolineato il primo cittadino di Bisceglie.

«Di fronte a queste situazioni è importante essere puntuali e non lasciare nulla al caso. La lotta all'inquinamento passa dall'attento pattugliamento del territorio. Per questo è necessaria la collaborazione di tutte quelle realtà che conoscono bene la campagna e sono specializzate nel contrasto ai reati ambientali. Solo operando in sinergia si può essere efficaci, proprio come avvenuto in questa occasione, in cui si è riuscito ad evitare che si continuasse a perpetrare una situazione di illegalità e degrado» ha concluso il sindaco Angarano.
  • Angelantonio Angarano
  • Nucleo guardie ambientali
  • Polizia Locale
Altri contenuti a tema
Abbandono di rifiuti: altri due incivili sanzionati dalla Polizia Locale Abbandono di rifiuti: altri due incivili sanzionati dalla Polizia Locale Negli ultimi giorni interventi in contrada Macchione e sulla provinciale Bisceglie-Andria
A Ferragosto tornano le isole ecologiche mobili A Ferragosto tornano le isole ecologiche mobili Saranno installate in punti strategici della città per agevolare il conferimento dei rifiuti
Festa patronale, Spina: «Ci mancavano solo le luci spente» Festa patronale, Spina: «Ci mancavano solo le luci spente» «Angarano fa una cosa e ne sbaglia due»
Angarano: «Emozioni indelebili quelle vissute al luna park» Angarano: «Emozioni indelebili quelle vissute al luna park» Il commento del sindaco al pomeriggio trascorso insieme alle persone affette da disabilità
Luna park gratuito per due ore in favore delle associazioni che si occupano di disabilità Luna park gratuito per due ore in favore delle associazioni che si occupano di disabilità Iniziativa encomiabile frutto dell'intesa fra amministrazione comunale e giostrai. Biglietti gratuiti anche per le associazioni che si occupano di contrasto alla povertà
Terminati i lavori di pavimentazione in piazza Vittorio Emanuele II Terminati i lavori di pavimentazione in piazza Vittorio Emanuele II Importante intervento dell'amministrazione comunale prima della festa patronale
Regolamento avvocati, Amendolagine: «Una foglia di fico che non garantisce rotazione effettiva degli incarichi» Regolamento avvocati, Amendolagine: «Una foglia di fico che non garantisce rotazione effettiva degli incarichi» «Bisognava procedere a un criterio di rotazione tramite sorteggio»
Il sindaco Angarano: «Per la prima volta il comune si è dotato di un regolamento per gli incarichi legali» Il sindaco Angarano: «Per la prima volta il comune si è dotato di un regolamento per gli incarichi legali» Il consigliere Losapio: «I professionisti saranno iscritti in una short list seguendo precisi criteri»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.