Francesco Spina
Francesco Spina
Politica

Mozione congressuale di Azione Bat del candidato alla segreteria provinciale Francesco Spina

Domenica 12 novembre, alle ore 9:30, presso villa Ciardi a Bisceglie, si terrà il congresso provinciale

Riceviamo e pubblichiamo la mozione congressuale di Azione Bat del candidato alla segreteria provinciale Francesco Spina.
«"Nel manifesto dei valori fondativi del Partito "AZIONE" c'è un chiaro riferimento alle culture politiche da cui trarre la nostra ispirazione: il liberalismo solidale di Einaudi e quello sociale del Partito d'Azione come riferimento alla capacità di tenere in equilibrio espansione di lavoro e diritti civili, e il popolarismo di Sturzo nel suo ribadire la centralità della persona anche nel suo essere sovraordinata allo Stato ("La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili" art.2 della Cost.).
I congressi delle articolazioni territoriali di "Azione" sono funzionali proprio ad aprire un confronto con i cittadini su come concretizzare efficacemente e coerentemente nei governi delle comunità locali, nelle istituzioni e nelle formazioni sociali costituzionalmente garantite, tali valori in azioni amministrative, culturali e sociali che portino alla crescita e al progresso economico e solidale le nostre comunità.
Anche nella nostra provincia di Barletta-Andria-Trani la "mission" di "Azione" sarà quella di far comprendere che la questione che abbiamo davanti non è riassumibile in un "né con i populisti, né con i sovranisti" in ordine ad una collocazione o ad una volontà di alleanza o coalizione, ma quella di una vera e propria emergenza politica, culturale, democratica che impone sui territori scelte coraggiose di uomini, alleanze e programmi amministrativi che privilegino serietà, competenza, rispetto delle regole e centralità dei cittadini nell'azione politico-amministrativa.
Con le guerre "mondiali" che attanagliano le economie degli Stati, non è certamente questo il tempo della politica intesa come mera "gestione" di interessi economici o della politica intesa come esclusivo privilegio per i suoi protagonisti o come sistema di potere che veda i cittadini trattati come sudditi.
Azione si propone di sviluppare una moderna cultura politica e amministrativa che si nutra dei valori dei nostri padri "Costituenti"; diventa a tal fine imprescindibile "aprire" le porte della politica attiva e sana a nuove energie civiche, di giovani, di donne, di cittadini che abbiano la voglia e il sogno di voler cambiare qualcosa e di vedere migliorata la vita delle proprie comunità e di offrire alle future generazioni più certezze e maggiore serenità.
Se il quadro è questo, la proposta che dobbiamo fare a noi stessi e alle nostre comunità non è certamente quella di una forza moderata o, per usare una terminologia della politica, "centrista". Serve radicalità e coraggio, serve sfidare il presente in campo aperto e senza paracadute, serve agire rompendo equilibri che troppo spesso sono creati su incrostazioni e superfetazioni, serve un cambiamento che esca dai titoli dei webinar ed entri nelle azioni e nella concretezza dei nostri gesti, perché per "Azione", nella prospettiva data a tutti noi dal leader nazionale "Carlo Calenda", la politica è amministrazione, concretezza, buongoverno, altrimenti è solo chiacchiere inutili.
In questa provincia, grazie all'apporto del gruppo regionale formato da Ruggiero Mennea, Fabiano Amati e Carlo Clemente, nonché al consigliere provinciale Gianluca Grumo e a tanti altri rappresentanti dei consigli comunali del territorio, la politica di "Azione" sara' coerente con la politica regionale del nostro gruppo consiliare che, in via prioritaria, ha posto in essere battaglie coraggiose per la tutela della salute dei cittadini.
Le questioni ambientali e le battaglie per una sanità più efficiente e giusta (senza le liste di attesa "sine die") hanno sempre avuto come comune denominatore l'attenzione primaria alla ricchezza più importante dei cittadini: il loro benessere, la loro salute.
La crescita di Azione, che si sta registrando a tutti i livelli, non risponde ad una contingenza del momento. Stiamo costruendo un partito che si caricherà della responsabilità di restituire serietà e credibilità alla politica, riaffermare i princìpi costituzionali e le idee di Stato, Istituzione, persona e impresa in essa contenute. Stiamo costruendo un partito con i piedi saldi nel presente, sui territori, radicato e di prossimità; con la testa rivolta al futuro, all'imperativo di costruire una classe dirigente competente e onesta, all'altezza delle esigenze di questo momento difficile e complesso.
Con questo congresso si apre nella nostra provincia una fase di solido consolidamento del partito con un atteggiamento aperto al confronto e inclusivo nei modi. Nessuna arroganza, nessun veto, nessun pregiudizio. Ma a condizioni chiare. Ai cittadini non serve un'intesa tra sigle politiche o di"palazzo", ma serve la capacità di unire passioni, talenti, generosità e disponibilità a prendere per mano un progetto ambizioso, che dovrà trovare interpreti motivati e credibili. In questi mesi si sono uniti al nostro cammino giovani preparati, personalità della società civile e dei mondi professionali, amministratori locali con competenze di governo e conoscenza dei territori. Il nostro straordinario territorio ha le risorse per ridare ossigeno all'impegno politico e civico e chi sta in ruoli di guida a livello locale non può, addirittura, rappresentare un ostacolo a queste espressioni, ma deve esserne il volano. È' l'impegno che prendiamo come gruppo dirigente costituente del nostro partito, è l'atteggiamento che avremo nel rafforzamento di Azione.
Esiste uno spazio politico nelle nostre comunità al quale guardano le persone che chiedono alla politica serietà e integrità, l'onestà di dire ciò che si pensa e proporre ciò che realmente è realizzabile, senza inseguire consensi fondati su promesse irrealizzabili, che diventino vere e proprie prese in giro. Una politica che alla convenienza anteponga la convinzione, la coerenza, la trasparenza, il pubblico interesse. E che soprattutto sappia mettere al centro del proprio impegno la capacità di amministrare bene la cosa pubblica.
I partiti in questo momento, in maniera clamorosamente inadeguata, non riescono a mettere a fuoco l'urgenza di questo intervento, vivono di linguaggi chiusi, scadenze che parlano alla politica, autoreferenzialità e liturgie che mettono in garanzia percorsi personali prima della tenuta delle istituzioni territoriali. Linguaggio e parole rivelano tutta la profondità del fossato che si è creato tra le tragiche inquietudini delle persone e le azioni inefficaci della politica.
In politica imperversano oggi superficialità, spregiudicatezza, spacconeria e arroganza, inconcludenza ed egoismo politico. Se la serietà in molti ambiti della nostra vita è assunta come caratteristica intrinseca, nel lavoro, nelle relazioni sociali, in politica rappresenta la vera rivoluzione di cui abbiamo bisogno.
Con la crescita strutturale del Partito, dei suoi organismi, dei suoi livelli territoriali, la qualità della proposta di "Azione" beneficerà di processi di partecipazione rafforzati, di un protagonismo delle realtà locali e delle aree tematiche. Abbiamo la consapevolezza che serva un partito forte, plurale e inclusivo, che da oggi ai prossimi anni diventi il perno di una moderna proposta politica europeista, riformatrice, in grado di riunire e interpretare le più importanti culture politiche europee, quella liberale, quella popolare e quella socialdemocratica.
La crescita del partito, dei suoi eletti e della rappresentanza nelle istituzioni, sarà decisiva per fare di Azione il partito che restituisce centralità alla democrazia e alla buona amministrazione delle comunità del nostro territorio.
Un vero partito partito serve a questo, a non lasciare nessuno da solo, ad attraversare insieme le intemperie sociali e a non privarsi di nessuna intelligenza nella necessaria costruzione di un tempo nuovo.
Concludo con le parole di Carlo Calenda al momento della nascita del Partito": "un tempo nuovo che veda tutti noi, insieme, in Azione"».
  • Francesco Spina
  • Azione
Altri contenuti a tema
Calo presenze turistiche, Francesco Spina richiede un consiglio comunale Calo presenze turistiche, Francesco Spina richiede un consiglio comunale «Divulgati i dati di Pugliapromozione: preoccupante calo di presenze turistiche a Bisceglie registrato in questi anni»
Giornata della memoria, Azione Bisceglie: «Importante non dimenticare» Giornata della memoria, Azione Bisceglie: «Importante non dimenticare» La nota della segreteria cittadina del gruppo politico
Priorità programmatiche del gruppo consiliare Difendiamo Bisceglie-Bisceglie Sportiva nel quadro del DUP Priorità programmatiche del gruppo consiliare Difendiamo Bisceglie-Bisceglie Sportiva nel quadro del DUP Il consigliere Francesco Spina ha presentato alcune emendazioni nel corso dell'ultimo consiglio comunale
Rifacimento pavimentazione area mercatale, Spina interviene Rifacimento pavimentazione area mercatale, Spina interviene Francesco Spina: «Chi pagherà queste spese per rifare a distanza di un anno le stesse opere?»
Spina: «Proposta di modifica del piano strategico del commercio recepita» Spina: «Proposta di modifica del piano strategico del commercio recepita» La nota: «Tante nuove attività potranno ora essere aperte e dare ossigeno economico e occupazionale alla città»
Spina presenta in Consiglio una mozione sul Piano casa Spina presenta in Consiglio una mozione sul Piano casa Il segretario provinciale di Azione chiede il recepimento della delibera della Regione Puglia
Spina: «Manovra di fine anno approvata in consiglio dalla maggioranza: solo favori a clientele politiche» Spina: «Manovra di fine anno approvata in consiglio dalla maggioranza: solo favori a clientele politiche» Nuovo attacco del consigliere comunale di opposizione
Presidio di Azione in piazza Margherita Presidio di Azione in piazza Margherita Il gruppo giovani di Azione ha organizzato la manifestazione in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.