Franco Napoletano. <span>Foto Antonio Lopopolo</span>
Franco Napoletano. Foto Antonio Lopopolo
Politica

«Non c'è un solo punto all'ordine del giorno che rimandi a provvedimenti per fronteggiare la diffusione del Covid»

Napoletano critico su argomenti e scelta di convocare il consiglio comunale il 31 ottobre e (soprattutto) il 2 novembre

La convocazione del consiglio comunale di Bisceglie in prima istanza per sabato 31 ottobre alle 10 ed eventualmente in seconda per lunedì 2 novembre, sempre alla stessa ora, non è vista di buon occhio dall'ex Sindaco Franco Napoletano, componente delle minoranze.

«Il 31 ottobre è la festa di Halloween, una "stupida americanata" che non ha niente a che vedere con le nostre tradizioni italiane. Ma, a pensarci bene, ben si adatta ai nostri attuali amministratori, la cui incapacità fa davvero paura! D'altronde, con tutte quelle zucche, poteva essere diversamente?» ha ironizzato l'esponente comunista.

«Il 2 novembre, invece, è notoriamente il giorno dedicato alla commemorazione dei defunti. "Ognuno a da fà 'sta crianza", come scriveva Totò nella "A livella". I nostri amministratori, purtroppo, 'sta crianza non la vogliono fare, in considerazione del mortorio e del degrado a cui stanno condannando la Città da più di due anni a questa parte» ha rilevato.

«Se leggiamo la convocazione, scopriamo che il consiglio è stato indetto "al fine di adottare le misure idonee a prevenire e contenere la diffusione del Covid-19". Il consigliere comunale fiducioso e il cittadino speranzoso avranno pensato: "Una cosa buona. Finalmente si sono decisi ad affrontare l'emergenza in un clima di coesione". Ignari!
Scorri l'ordine del giorno, alla ricerca di un punto che rimandi ai provvedimenti da adottare contro la diffusione del virus e non lo trovi» ha evidenziato.

«Su 48, ben 43 sono relativi ad altri numerosi debiti fuori bilancio (sappiamo che questi punti sono stati costretti a portarli, ma tanti altri e milionari debiti fuori bilancio non li portano, con ripetute e continue violazioni di leggi, penali e contabili). Gli altri 5 punti sono relativi al bilancio 2020 (un altro piccolo sforzo e i nostri geni contabili lo avrebbero portato il 31 dicembre!) e affini.
Quindi, si può, a buona ragione, ritenere che "le misure idonee a prevenire e contenere la diffusione del virus Covid-19" siano costituite dai numerosissimi debiti fuori bilancio (!), l'unico settore in cui questi amministratori e questo sindaco sembrano eccellere. Con il beneplacito dei super dirigenti (i veri amministratori del Comune di Bisceglie, insieme alle cabine di regìa esterne)» ha aggiunto.

«Con tutti questi numerosissimi debiti fuori bilancio, altri due anni e mezzo e manderanno in pre-dissesto, se non in dissesto vero e proprio, il Comune. Dopo di che, non vorrei essere nei panni di chi dovrà sanificare il Comune dai danni arrecati da questi amministratori lockdown» ha concluso Napoletano.
  • Comune di Bisceglie
  • Consiglio Comunale
  • Franco Napoletano
  • amministrazione comunale
Altri contenuti a tema
Eventi natalizi, Spina: «Complimenti alle associazioni di categoria di Trani» Eventi natalizi, Spina: «Complimenti alle associazioni di categoria di Trani» L'ex Sindaco sottolinea la richiesta di riduzione del contributo eventualmente destinato per le attività mettendola in relazione coi fondi stanziati a Bisceglie, ritenuti eccessivi
Diserbo e pulizia di strade e agro, report dell'amministrazione comunale Diserbo e pulizia di strade e agro, report dell'amministrazione comunale Angarano: «Enorme e sconcertante quantità di rifiuti disseminata per il territorio»
Iniziative natalizie, contributi per 35mila euro dal Comune alle associazioni Iniziative natalizie, contributi per 35mila euro dal Comune alle associazioni Albero di Natale in piazza Vittorio Emanuele II, luminarie nel centro, Grotta della natività, eventi musicali e pasti caldi agli indigenti
Spina: «La Corte dei Conti censura l'amministrazione per la cattiva gestione del bilancio» Spina: «La Corte dei Conti censura l'amministrazione per la cattiva gestione del bilancio» «Cosa farà adesso Angarano per evitare il dissesto?»
Scontro politico sul conto corrente del Comune per l'emergenza Covid Scontro politico sul conto corrente del Comune per l'emergenza Covid Spina chiede che fine abbia fatto il denaro, l'amministrazione risponde
Galizia: «Pronti 376 mila euro di fondi governativi per Bisceglie» Galizia: «Pronti 376 mila euro di fondi governativi per Bisceglie» La parlamentare: «Risorse destinate alla spesa sociale e al trasporto scolastico»
52 decessi e ricoveri stabili nelle ultime 24 ore 52 decessi e ricoveri stabili nelle ultime 24 ore Oltre 45mila casi in Puglia dall'inizio dell'emergenza
Covid, 482 attualmente positivi a Bisceglie Covid, 482 attualmente positivi a Bisceglie Angarano: «Dato calcolato sommando i nuovi contagi e sottraendo chi si negativizza»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.