Operatori sanitari
Operatori sanitari
Attualità

Opi: «L'Asl Bt non riconosce il valore della professione infermieristica»

Il presidente Papagni chiede la modifica della delibera con il ripristino del dipartimento delle professioni sanitarie

«L'Asl Bt non riconosce il valore della professione infermieristica e revoca il dipartimento delle professioni sanitarie». È quanto sostenuto in una nota dell'Opi (ordine delle professioni infermieristiche) della sesta provincia pugliese, guidato dal biscegliese Giuseppe Papagni.

«La revoca contenuta nella delibera n° 1445 del 1 agosto scorso a firma del Direttore generale Alessandro Delle Donne priva la Bat della governance delle professioni sanitarie» ha rimarcato Papagni, chiedendo la modifica della delibera col ripristino del dipartimento e l'attivazione delle procedure di reclutamento dei dirigenti infermieri. «Non è possibile privare tutti i professionisti sanitari e le figure di supporto dell'assistenza afferenti alle professioni dell'area infermieristico/ostetrica, tecnica professionale, della prevenzione e della riabilitazione che rappresentano e superano il 70% dei professionisti sanitari in attività per l'Asl Bt, di un dipartimento delle professioni sanitarie che, come afferma il direttore generale Delle Donne, "governi i percorsi di presa in carico degli utenti/cittadini"».

Secondo quanto sostenuto dall'Opi Bat «non solo l'Asl Bt non ha attivato il servizio delle professioni sanitarie, disattendendo precise norme di legge, ma cancella dalla sua nuova organizzazione dipartimentale, incoerentemente con la "ratio" posta alla base delle modifiche organizzative cui alla delibera in oggetto, il dipartimento delle professioni sanitarie, costituente un'asse di rilevante importanza cui l'azienda con il precedente Direttore Generale aveva convenuto di determinare».

Papagni ha rimarcato: «Riteniamo importante il ripristino del dipartimento delle professioni sanitarie. Confidiamo in una pronta risposta del direttore generale affinché accolga le nostre riflessioni».
  • Asl Bt
  • infermieri
Altri contenuti a tema
L'Asl Bt: «Necessario l'affidamento per 75 giorni dell'automedica di Trani alla Misericordia di Bisceglie» L'Asl Bt: «Necessario l'affidamento per 75 giorni dell'automedica di Trani alla Misericordia di Bisceglie» Delle Donne: «Abbiamo agito nel totale interesse dei cittadini. Gli attacchi sono infondati»
L'Asl Bt sopperisce alla carenza di medici nei pronto soccorso L'Asl Bt sopperisce alla carenza di medici nei pronto soccorso Delle Donne: «Garantiamo l'assistenza clinica con un sistema di assoluta sicurezza per i pazienti»
Asl Bt, presentati nove nuovi direttori di strutture operative ospedaliere e territoriali Asl Bt, presentati nove nuovi direttori di strutture operative ospedaliere e territoriali Fra di essi Sergio Carbonara, che dirigerà il reparto di malattie infettive dell'ospedale di Bisceglie
Cade dall'impalcatura e si perfora l'arteria lombare: 55enne biscegliese salvato dal personale Asl Cade dall'impalcatura e si perfora l'arteria lombare: 55enne biscegliese salvato dal personale Asl L'uomo è stato preso in cura dai medici del pronto soccorso del "Vittorio Emanuele II" e dai radiologi intervisti del "Bonomo" di Andria
Prelievo di cornea a cuore fermo nella Asl Bt, il plauso di Nino Marmo Prelievo di cornea a cuore fermo nella Asl Bt, il plauso di Nino Marmo «Grazie a tutti gli operatori che stanno dando lustro alla sanità nostrana»
Primo prelievo di cornee a Bisceglie Primo prelievo di cornee a Bisceglie Donatore, un uomo di 54 anni
Collaborazione istituzionale, medici dalla Bat in Molise per fronteggiare l'emergenza Collaborazione istituzionale, medici dalla Bat in Molise per fronteggiare l'emergenza Firmata la convenzione. Delle Donne: «Non sarà causa di disservizi nella nostra Asl»
Lavoro e primo maggio: stabilizzazione per 140 lavoratori Sanitaservice dell'Asl Bt Lavoro e primo maggio: stabilizzazione per 140 lavoratori Sanitaservice dell'Asl Bt «Obiettivo raggiunto grazie all'impegno della Funzione Pubblica Cgil Puglia e Bat»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.