Katia Ricciarelli. <span>Foto Serena Ferrara</span>
Katia Ricciarelli. Foto Serena Ferrara
Cultura

Ovazioni per Katia Ricciarelli, la superospite della Biagio Abbate

Due giorni di tutto esaurito al teatro Politeama Italia per il concerto d'inverno

Non è bastato un primo giorno di tutto esaurito, ad esaudire i desideri del pubblico da tutto esaurito del Politeama Italia.
Per il tradizionale concerto d'inverno della Fondazione Biagio Abbate, giunto alla sua sesta edizione, ci è voluto un bis.
Il merito del successo di venerdì 16 e sabato 17 febbraio è da spartirsi tra la competenza del maestro Giovanni Pellegrini - direttore dell'Orcehstra sinfonica della provincia Bat - alla bravura degli orchestrali, alla sempre impeccabile conduzione di Donato De Cillis e alla presenza di un superospite: il soprano di fama internazionale Katia Ricciarelli, accompagnata sul palco dal baritono Antonio Stragapede (suo ex allievo).
Strenua sostenitrice del melodramma, la Ricciarelli era l'ospite perfetto della fondazione presieduta da Tommaso Di Terlizzi, perché da sempre, con l'esempio, fa quello a cui in piccola scala ambisce anche la Biagio Abbate: diffondere la cultura musicale tra le nuove generazioni e ricordare alle altre generazioni che la musica è un pilastro fondante dell'Italia e della sua popolarità nel mondo.
Brillante e viva come sempre, ma nonn al massimo delle sue potenzialità espressive a causa di un abbassamento vocale, la Ricciarelli costretto ad un taglio del programma originale: «ma prometto che in estate sarò nuovamente qui da voi. E allora ci vorranno le maniere forti per fermarmi».
A sostenerla, per tutto il tempo del concerto, l' Alter Chorus di Molfetta, esercito di voci melomani che dal 2006 il maestro Antonio Allegretta coltiva con professionalità e passione. I risultati, in termini di resa scenica e vocale, sono stati sotto gli occhi di tutti.
Non meno plausi merita la scelta del programma, ammiccante al pubblico di tutte le tradizioni musicali: alle note di Bizet e Verdi, la Biagio Abbate ha ben pensato di far seguire quelle melodie partenopee che hanno reso la canzone napoletana classica un simbolo dell'Italia da imitare.
Risultato: grandi ovazioni e qualche lacrima di commozione sulle note dei più grandi successi popolari di sempre.
16 fotoKatia Ricciarelli
tn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPGtn IMG JPG
  • Fondazione Biagio Abbate
  • Bisceglie
  • Orchestra Biagio Abbate
  • Katia Ricciarelli
Altri contenuti a tema
Playoff Serie C, avanzano Potenza, Virtus Francavilla e Reggina Playoff Serie C, avanzano Potenza, Virtus Francavilla e Reggina Escono di scena Rende, Casertana e Monopoli
Penultimo appuntamento della rassegna "In viaggio con la banda" Penultimo appuntamento della rassegna "In viaggio con la banda" Parte un mese di aprile intensissimo per la Fondazione Musicale "Biagio Abbate"
Bisceglie-Bitritto, gemellaggio all'insegna della musica Bisceglie-Bitritto, gemellaggio all'insegna della musica I concerti bandistici delle città hanno sottoscritto un patto alla presenza dei due sindaci
I "B. Rockers" a Bisceglie I "B. Rockers" a Bisceglie La band in concerto per il penultimo appuntamento di "Blues live 2019"
17 gennaio giornata del dialetto a Bisceglie 17 gennaio giornata del dialetto a Bisceglie Il sindaco Angelantonio Angarano: «È necessario valorizzare il nostro vernacolo con iniziative, eventi e momenti di riflessione»
Il Gran Concerto Bandistico "Biagio Abbate" al Carnevale di Molfetta Il Gran Concerto Bandistico "Biagio Abbate" al Carnevale di Molfetta Parteciperà a una parata per le vie della città sabato 2 marzo
Emozioni al Politeama per la settima edizione del Concerto d'inverno della "Biagio Abbate" Emozioni al Politeama per la settima edizione del Concerto d'inverno della "Biagio Abbate" Evento dedicato alla memoria di Tommaso Di Terlizzi
Finanziamento regionale di 47mila euro per manutenzione sul demanio idrico superficiale Finanziamento regionale di 47mila euro per manutenzione sul demanio idrico superficiale Il sindaco Angarano: «Curare l'assetto idrogeologico del territorio ed eliminare potenziali pericoli serve a prevenire le emergenze»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.