Pietro di Terlizzi
Pietro di Terlizzi
Cultura

Polemico, irriverente, vulcanico: Pietro Di Terlizzi fa sul serio per la cultura a Bisceglie

«Secondo me si fanno troppe cose nostalgiche a Bisceglie. Oggi se non rischi resti protozoico e ti tagliano fuori»

«Secondo me si fanno troppe cose nostalgiche a Bisceglie. Oggi nella cultura se non rischi resti protozoico e ti tagliano fuori».
Non ha paura di sembrare polemico. Anzi, lo dice apertamente a tutti quelli che a Palazzo Tupputi hanno seguito la conferenza stampa con cui Pietro Di Terlizzi, artista, direttore dell'Accademia delle Belle Arti, già pro-direttore presso le Accademie di Frosinone, Bologna, Roma, Milano, si è presentato alla stampa come il nuovo esperto a supporto del coordinamento del sistema museale della città.
Va dato atto al sindaco pro tempore Vittorio Fata di non aver temuto di fare una scelta apolitica, controcorrente, in prospettiva. Di non aver temuto di sentirsi dire in faccia che: «Se continuiamo ad aggrapparci a tanti premi al merito e alla professionalità, a parlare di urbanistica presentando progetti vecchi venticinque anni, non arriveremo da nessuna parte, anche se ne abbiamo le possibilità. I biscegliesi sono cresciuti in questi anni, i giovani sono pronti al grande salto. Ho trentatre studenti di fotografia, cinema, design e moda in Accademia e vorrei che lavorassero per la loro città».
Ha fatto un ragionamento convincente: «Ho chiamato Pietro perché ci da la possibilità di entrare a gamba dritta sul palcoscneico che prima non sapevamo nemmeno esistesse. È una mossa strategica».


Il nuovo consulente delle politiche culturali a Bisceglie pensa in grande. O meglio agisce direttamente in grande.
E da buon visionario quale è, ha già messo mano a progetti importanti. In primo luogo il rilancio di Palazzo Tupputi, per cui ha pensato ad un logo e ad un'azione di marketing molto seria.
L'idea è quella di farne uno spazio dedicato all'arte contemporanea, in dialogo continuo con l'esterno: il teatro Garibaldi, il Laboratorio Urbano, il castello, gli altri contenitori che erogano cultura.
«Abbiamo già stretto una partnershp con l'AMACI, l'associazione italiana dei musi italiani di arte contemporanea, in virtù della quale, il prossimo 14 ottobre, Bisceglie ospiterà per la prima volta in Italia la Giornata del Contemporaneo. È una mostra organizzata velocemente, ho chiamato alcuni amici di un certo calibro ad esporre e mi hanno dato subito disponibilità. È un modo come un altro per lanciare un segnale. Ma presto ci legheremo al Mar di Rovereto, al Maxxi di Roma, a tutti i principali musei d'arte contemporanea d'Italia».
  • Vittorio Fata
  • palazzo tupputi
  • Pietro Di Terlizzi
Altri contenuti a tema
Elezioni, otto liste ufficializzano la candidatura a Sindaco di Vittorio Fata Elezioni, otto liste ufficializzano la candidatura a Sindaco di Vittorio Fata Pd, Italia Viva, Sinistra Italiana, Con Emiliano, Un Sindaco per bene, Bisceglie illuminata, Bisceglie la tradizione e Qui Bisceglie al suo fianco
"I sognalibri", borse di studio per la Luiss Summer School: l'appuntamento "I sognalibri", borse di studio per la Luiss Summer School: l'appuntamento Giovedì a Palazzo Tupputi la cerimonia di consegna
Fata: «Moderiamo i toni e torniamo a discutere degli interessi della comunità» Fata: «Moderiamo i toni e torniamo a discutere degli interessi della comunità» Il consigliere di opposizione: «Fondamentale il reciproco istituzionale tra componenti dell'assemblea elettiva e funzionari pubblici»
Referendum, incontro pubblico dell'Associazione 21 Referendum, incontro pubblico dell'Associazione 21 Appuntamento a Palazzo Tupputi per informare i cittadini sul voto
Secondo appuntamento di Common Ground a Palazzo Tupputi Secondo appuntamento di Common Ground a Palazzo Tupputi I diritti inviolabili dell'uomo il tema dell'evento organizzato da Associazione 21 e Cercasi un fine
Conclusa la due giorni sull'imprenditoria femminile a Palazzo Tupputi Conclusa la due giorni sull'imprenditoria femminile a Palazzo Tupputi L'iniziativa è stata promossa e organizzata dall'Associazione Borgo Antico
"Quale scuola per il futuro", convegno nel Giardino dell'Hotel Salsello "Quale scuola per il futuro", convegno nel Giardino dell'Hotel Salsello Interverrà Antonio D’Itollo, già dirigente dell’Ufficio scolastico regionale
Polemica sul dragaggio del porto, Fata attacca ancora Consiglio Polemica sul dragaggio del porto, Fata attacca ancora Consiglio «Il vittimismo ha stancato. Non invidio chi sta tentando adesso di prendere le distanze da questa catastrofica esperienza»
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.