Progetto Notturno, per imparare a vivere
Progetto Notturno, per imparare a vivere "al buio"
Associazioni

Progetto Notturno, per imparare a vivere "al buio"

Un percorso d'integrazione per le persone affette da disabilità visiva promosso dall'associazione Notturno onlus

Valorizzare le diversità attraverso l'arte, sfruttando a pieno i talenti e le capacità di ciascuno. È ciò a cui mira il Progetto notturno, promosso dall'associazione Notturno onlus; un percorso artistico e culturale volto all'integrazione delle persone affette da disabilità visiva, attraverso la realizzazione di contesti artistici e workshop inclusivi.

L'associazione Notturno vuole sensibilizzare alle tematiche della diversa abilità e al tempo favorire l'apprendimento e la conoscenza tramite la scoperta delle capacità e delle caratteristiche degli altri quattro sensi. L'intento dei promotori è dimostrare come ciascuna capacità possa essere inclusa in contesti differenti e valorizzata.

Mercoledì 3 luglio, dalle ore 16:00, a Ville Torre Rossa, si terrà il workshop "Notturno, i sentieri dell'invisibile", nel corso del quale si cercherà di esplorare quel mondo poco conosciuto ma quotidianamente abitato dell'invisibile che ci circonda ma non "vediamo", perché troppo spesso si danno troppe cose per scontate, semplicemente vedendole ma non guardandole. E invece bisognerebbe imparare a vivere il "qui e ora" in maniera pienamente consapevole, facendo dell'inibizione del senso della vista un'opportunità di arricchimento personale.

Per ricevere ulteriori informazioni sull'attività dell'associazione Notturno onlus e iscriversi al workshop: info@progettonotturno.com. Sono a disposizione anche i recapiti telefonici 3397438783 (Massimo Cangelli) e 3462284216 (Debora Di Cugno).
© riproduzione riservata
  • Diversamente abili
  • disabilità
Altri contenuti a tema
Bisceglie, al via il servizio di assistenza specialistica per gli alunni con disabilità Bisceglie, al via il servizio di assistenza specialistica per gli alunni con disabilità Riguarderà le scuole medie, primarie e dell’infanzia
Buoni servizio per anziani e persone con disabilità, scadenza domande il 30 settembre Buoni servizio per anziani e persone con disabilità, scadenza domande il 30 settembre Beneficio economico per il contrasto alla povertà vincolato al pagamento delle rette di frequenza
"Combatterò per sempre", la storia di un atleta biscegliese non vedente "Combatterò per sempre", la storia di un atleta biscegliese non vedente Lo sciatore nautico Tommaso di Pilato si racconta in un libro
Riaperto il bando regionale per la realizzazione di Progetti di vita indipendente Riaperto il bando regionale per la realizzazione di Progetti di vita indipendente Sarà possibile inviare le manifestazioni di interesse, esclusivamente on-line, dalle ore 12 del 19 novembre 2018 fino alle ore 12 del 21 dicembre 2018
Buoni servizio Bisceglie–Trani: tagliata fuori oltre la metà dei richiedenti Buoni servizio Bisceglie–Trani: tagliata fuori oltre la metà dei richiedenti Molte famiglie vivono in condizioni estreme, eppure dovranno pagare una retta di oltre 31 euro al giorno
Un protocollo per migliorare la tutela dei disabili, la soddisfazione della Società italiana disabilità Un protocollo per migliorare la tutela dei disabili, la soddisfazione della Società italiana disabilità «Ci auguriamo che Bisceglie possa far da pungolo a tutta la regione Puglia»
Più tutele per i disabili: sottoscritto un protocollo con la Società italiana disability manager Più tutele per i disabili: sottoscritto un protocollo con la Società italiana disability manager Favorire l'accessibilità e ad evitare ogni forma di discriminazione
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.