Strisce blu
Strisce blu
Politica

Riattivazione della sosta a pagamento, le ragioni del sindaco Angarano

«Il gestore del servizio ha tenuto dipendenti a casa per due mesi e non tutti i comuni hanno adottato la sospensione»

Angelantonio Angarano, sindaco di Bisceglie, ha inteso sottolineare alcuni aspetti inerenti la gestione del servizio di sosta a pagamento sul territorio comunale, che sarà riattivato - con esclusione delle strisce blu sul litorale di Ponente e di Levante - a partire da lunedì 4 maggio. L'annuncio della sospensione della gratuità ha sollevato non poche polemiche, ragione per cui il primo cittadino ha desiderato fornire alcuni chiarimenti del suo punto di vista.

«Su nostra sollecitazione, l'azienda privata che gestisce il servizio sulla base di un contratto ha accettato di sospendere la sosta prima di molti altri comuni, il 13 marzo, rinunciando agli incassi. La sospensione, sempre su nostra richiesta, è stata prorogata una prima volta al 13 aprile e ancora una seconda volta al 3 maggio» ha spiegato Angarano.
«Oltre questo, abbiamo chiesto e ottenuto dall'azienda il rinvio dell'attivazione del servizio sulla litoranea dal 9 maggio al 1 giugno. Oltre questo, abbiamo ottenuto il riconoscimento del periodo non fruito per i possessori di abbonamenti» ha aggiunto.
«In ultimo, rammento che Bisceglie è stato uno dei primi comuni che ha sospeso le strisce blu, già dal 13 marzo. Ricordo, inoltre, che non tutte le città hanno adottato questa misura e che la ripresa dal 4 maggio è in linea con analoghi provvedimenti di comuni viciniori» ha evidenziato.

«Posso capire il rammarico per questa decisione ma se è stato possibile sospendere il servizio per quasi due mesi lo si deve alla collaborazione del gestore, che ha tenuto i dipendenti a casa. Abbiamo già chiesto una tolleranza nei primi giorni di ripresa del servizio e sono al vaglio altre misure di sostegno, potenziando ulteriormente le agevolazioni ai cittadini che acquistano nei negozi locali, come già sperimentato nel periodo natalizio, per una ripartenza studiata che dia ossigeno al commercio biscegliese duramente provato dalla crisi» ha concluso il sindaco.
  • parcheggi a pagamento
  • Covid
Altri contenuti a tema
Boccia: «Far nascere Gesù due ore prima non è eresia». Polemica sulle parole del ministro Boccia: «Far nascere Gesù due ore prima non è eresia». Polemica sulle parole del ministro Gli affondi di Salvini e Meloni, l'attacco di un altro biscegliese illustre, Monsignor Giovanni Ricchiuti
Superati i 50mila casi positivi in Puglia dall'inizio dell'emergenza Superati i 50mila casi positivi in Puglia dall'inizio dell'emergenza Tasso di occupazione delle terapie intensive al 42%. 15 decessi nella Bat nelle ultime ore
Soldani: «Sciogliere urgentemente il nodo della malattia per i commercialisti» Soldani: «Sciogliere urgentemente il nodo della malattia per i commercialisti» Il biscegliese, presidente dell'Odcec di Trani, esorta i parlamentari del territorio a garantire la tutela della categoria nell'eventualità di contagi
Fials: «Nuove mascherine professionali, l'Asl ha accolto le nostre segnalazioni» Fials: «Nuove mascherine professionali, l'Asl ha accolto le nostre segnalazioni» Somma e Di Liddo: «Tutelare la salute e la sicurezza negli ambienti di lavoro deve restare una priorità»
95 nuovi ricoverati e 52 decessi nelle ultime 24 ore 95 nuovi ricoverati e 52 decessi nelle ultime 24 ore Quasi 50mila casi di positività in Puglia dall'inizio dell'emergenza
Spina: «La Corte dei Conti censura l'amministrazione per la cattiva gestione del bilancio» Spina: «La Corte dei Conti censura l'amministrazione per la cattiva gestione del bilancio» «Cosa farà adesso Angarano per evitare il dissesto?»
Oltre 900 guariti e 30 decessi nelle ultime 24 ore Oltre 900 guariti e 30 decessi nelle ultime 24 ore Quasi 35mila attualmente positivi in Puglia
«Chiusura alle 19». L'appello di Angarano ai commercianti non inclusi nell'ordinanza «Chiusura alle 19». L'appello di Angarano ai commercianti non inclusi nell'ordinanza Il primo cittadino: «Lo sforzo e l'aiuto di tutti può fare davvero la differenza»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.