Francesco Spina
Francesco Spina
Politica

Tariffe Tari, Spina: «Angarano mette le mani avanti»

L'ex sindaco: «Le bugie saranno smascherate dall'arrivo delle prossime cartelle»

Uno «strano e farneticante comunicato politico». Queste le parole con cui l'ex sindaco di Bisceglie Francesco Spina, ora consigliere di minoranza, ha definito la nota diffusa dal primo cittadino Angelantonio Angarano a proposito delle tariffe Tari. «Tariffe approvate, peraltro, in consiglio comunale più di un mese e mezzo fa» ha aggiunto l'esponente di opposizione, che ha un'opinione del tutto differente rispetto a quanto rimarcato dall'amministrazione.

«Le tariffe TARI del 2019 aumenteranno complessivamente del 10%; in particolare, ci sarà un aumento per le attività artigianali, commerciali e industriali del 30%, riferito alle superfici delle attività. Se ne accorgeranno i cittadini nei prossimi giorni con le cartelle che stanno per arrivare» ha commentato Spina, aggiungendo: «L'eliminazione definitiva della Green card costituisce un ulteriore aggravio per le tasche dei cittadini, considerato che negli anni scorsi coloro che facevano la raccolta differenziata presso le isole ecologiche riuscivano ad abbattere quasi totalmente il costo della Tari a loro carico.

Lo stesso Angarano conferma che il costo del servizio è aumentato, per cui risulta molto evidente la falsità della notizia diramata in danno della corretta informazione: se il costo del servizio è aumentato, come confessa lo stesso Angarano, risulta per legge necessario l'aumento delle tariffe per coprire i costi del servizio stesso. Circostanza invece che Angarano non comunica, ma assolutamente preoccupante e allarmante per quella che sarà una vera esplosione dei costi del servizio di igiene urbana, è che, oltre al ricorso con richiesta di danni milionari proposto dalla Sangalli, per l'esclusione dall'appalto sull'igiene urbana, ora è arrivato al comune di Bisceglie anche il ricorso di Ambiente 2.0 che impugna la strana ordinanza di affidamento diretto dello stesso Angarano al fine di maggiori pretese economiche».

Spina ha evidenziato: «Lo strano comunicato politico di Angarano, svincolato da una qualsiasi logica amministrativa e comunicativa istituzionale (la delibera Tari risale ad un mese e mezzo fa), è il chiaro gesto di mettere le mani avanti prima di una clamorosa caduta amministrativa in materia di tasse e igiene urbana».
  • Francesco Spina
  • Angelantonio Angarano
  • tari
Altri contenuti a tema
Protocollo d'intesa fra comune e ordine degli architetti sui concorsi di progettazione Protocollo d'intesa fra comune e ordine degli architetti sui concorsi di progettazione Angarano: «Un modello di partecipazione e trasparenza per progetti di altissimo profilo»
Angarano firma un'ordinanza per il corretto conferimento dei rifiuti Angarano firma un'ordinanza per il corretto conferimento dei rifiuti Il sindaco: «Controlli serrati nei mesi estivi»
Riconoscimento Giovanni Paolo II, Napoletano: «Ecco gli errori dell'amministrazione» Riconoscimento Giovanni Paolo II, Napoletano: «Ecco gli errori dell'amministrazione» L'ex sindaco solidale con gli organizzatori: «Taglio del contributo e mancato patrocinio incredibili e ingiustificati»
Spina: «Nessuna polemica con gli atleti» Spina: «Nessuna polemica con gli atleti» L'ex sindaco: «Ho chiesto rispetto delle regole e trasparenza nella gestione delle strutture sportive»
Giovedì la ripresa delle lezioni negli istituti scolastici biscegliesi Giovedì la ripresa delle lezioni negli istituti scolastici biscegliesi Conclusi i sopralluoghi strutturali a seguito del terremoto di martedì mattina
Botta e risposta tra Francesco Spina e Carmelo Musci Botta e risposta tra Francesco Spina e Carmelo Musci L'ex sindaco: «Lanciando il peso rovina il manto erboso». L'atleta: «A parte il fatto che è il disco e sono autorizzato, il campo non subisce conseguenze»
Riprende l'iter per l'adozione del Piano urbanistico generale Riprende l'iter per l'adozione del Piano urbanistico generale Angarano: «Necessario sostituire il Prg del 1974». Il consigliere Ruggieri annuncia l'organizzazione di forum pubblici per coinvolgere i cittadini
Terremoto, scuole chiuse anche mercoledì Terremoto, scuole chiuse anche mercoledì Lo ha disposto il sindaco Angelantonio Angarano alla luce della riunione in Prefettura
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.