Topo di grosse dimensioni nel reparto malattie infettive dell'ospedale civile
Topo di grosse dimensioni nel reparto malattie infettive dell'ospedale civile
Cronaca

Topo in ospedale, dall'inchiesta interna dell'Asl Bt spunta l'ipotesi del procurato allarme

Qualcuno avrebbe organizzato tutto per screditare l'immagine del reparto

Una dinamica dei fatti piuttosto curiosa e contorta, quella che potrebbe emergere dall'indagine interna compiuta dall'Asl Bt a proposito del video in cui è stato ripreso un topo in cima a una porta di una stanza di degenza del reparto malattie infettive dell'ospedale civile "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie.

Secondo quanto trapelato l'animale mostrato nel video - che ha fatto il giro del web e portato la città, col suo nosocomio, alla ribalta dei media nazionali - potrebbe essere finto mentre risponderebbe al vero la circostanza del ritrovamento di un topolino, nella stessa giornata di lunedì 10 dicembre, subito catturato e liberato in seguito nelle campagne biscegliesi. Qualcuno - è l'ipotesi - avrebbe organizzato tutto al fine di screditare l'immagine dell'unità operativa di malattie infettive e nel complesso dell'intera struttura ospedaliera biscegliese.

Potrebbe profilarsi un caso di procurato allarme, specie se il Direttore generale dell'azienda sanitaria decidesse di presentare un esposto in Procura. L'ispezione effettuata dai Nas all'interno del reparto a poche ore dalla diffusione del filmato avrebbe dato riscontro pienamente positivo: nessuna anomalia.
  • Asl Bt
  • ospedale Bisceglie
  • topo ospedale Bisceglie
Altri contenuti a tema
Liste d’attesa nella Bat, Cgil: «Disponibilità della Asl per abbattimento dei tempi» Liste d’attesa nella Bat, Cgil: «Disponibilità della Asl per abbattimento dei tempi» Le proposte per la riduzione dei tempi nella cabina di regia
L'Asl Bt avvia un programma di prevenzione al tumore del colon retto L'Asl Bt avvia un programma di prevenzione al tumore del colon retto Riguarderà i cittadini di età compresa tra i 50 e i 69 anni
Nona donazione di organi nella Bat dall'inizio dell'anno Nona donazione di organi nella Bat dall'inizio dell'anno Il direttore generale dell'Asl Delle Donne: «In un momento di profondo dolore la famiglia ha compiuto un grande gesto di amore»
L'Asl Bt: «Necessario l'affidamento per 75 giorni dell'automedica di Trani alla Misericordia di Bisceglie» L'Asl Bt: «Necessario l'affidamento per 75 giorni dell'automedica di Trani alla Misericordia di Bisceglie» Delle Donne: «Abbiamo agito nel totale interesse dei cittadini. Gli attacchi sono infondati»
Opi: «L'Asl Bt non riconosce il valore della professione infermieristica» Opi: «L'Asl Bt non riconosce il valore della professione infermieristica» Il presidente Papagni chiede la modifica della delibera con il ripristino del dipartimento delle professioni sanitarie
Ritrovato a Bitonto l'individuo allontanatosi dall'ospedale di Bisceglie Ritrovato a Bitonto l'individuo allontanatosi dall'ospedale di Bisceglie Ricoverato agli infettivi del "Vittorio Emanuele II" per sospetta tubercolosi polmonare, aveva fatto perdere le sue tracce
L'Asl Bt sopperisce alla carenza di medici nei pronto soccorso L'Asl Bt sopperisce alla carenza di medici nei pronto soccorso Delle Donne: «Garantiamo l'assistenza clinica con un sistema di assoluta sicurezza per i pazienti»
Punto nascita e cardiologia: Fials e Confsal chiedono la correzione delle tabelle regionali Punto nascita e cardiologia: Fials e Confsal chiedono la correzione delle tabelle regionali «Necessario inserire subito, ufficialmente, il numero di posti letto nel piano di riordino ospedaliero»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.