Tre arresti per spaccio di cocaina a Bisceglie
Tre arresti per spaccio di cocaina a Bisceglie
Cronaca

Tre arresti per spaccio di cocaina a Bisceglie

Due uomini e una donna sono stati fermati dalla Guardia di Finanza

I Finanzieri del Comando Provinciale di Barletta, nel corso di una mirata attività di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto due uomini e una donna e sequestrato oltre 100 grammi di cocaina, nel centro di Bisceglie.

In particolare, una pattuglia del Nucleo Mobile della Compagnia di Trani ha eseguito a bordo di un'auto condotta da un uomo in compagnia di una donna, un'ispezione a seguito della quale è stato rivenuto, occultato sotto la tappezzeria, un barattolo di plastica contenente 80 "palline" di cellophane contenenti cocaina pronta all'uso. La successiva perquisizione domiciliare, eseguita con l'ausilio della neo istituita unità cinofila in forza al Gruppo Barletta, ha consentito il ritrovamento e il sequestro presso l'abitazione della donna, di una ulteriore "riserva" di polvere bianca, ancora da tagliare, di un bilancino di precisione e di un dispositivo elettronico "disturbatore di segnale", molto probabilmente utilizzato per neutralizzare eventuali microspie per le intercettazioni ambientali.

Il fiuto infallibile del cane antidroga Darin, meticcio femmina di 8 anni, e del suo "amico" conduttore ha permesso di scovare un involucro di cocaina sotterrato nel giardino dell'abitazione costituito da numerosi strati di alluminio e cellophane: barriere olfattive assolutamente inefficaci per il fiuto dell'animale. Il valore complessivo dello stupefacente, destinato alla vendita al dettaglio durante la movida del week-end delle località del Nord Barese, è stimato intorno ai 20 mila euro.

Il conducente della vettura ed il convivente della donna sono stati condotti in carcere a Trani mentre la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari; la Procura di Trani ha chiesto la convalida dell'arresto dei tre e l'applicazione della misura della custodia cautelare in carcere per i due uomini e degli arresti domiciliari per la donna.

Il Tribunale di Trani ha convalidato l'arresto e adottato le misure richieste.

Il contrasto ai traffici illeciti e ai conseguenti proventi finanziari rappresenta una priorità assoluta della Guardia di Finanza; in tale contesto si inquadrano anche i servizi di controllo del territorio coordinati dalla Prefettura di B.A.T., concentrati in particolare a ridosso del fine settimana e resi ancora più efficaci con la recente assegnazione di unità cinofile al Comando Provinciale di Barletta, serventi a tutto il territorio di competenza in funzione preventiva, quale deterrente del consumo di sostanze stupefacenti soprattutto tra i giovani e i giovanissimi avventori e repressiva per la lotta al narcotraffico e ai relativi arricchimenti illeciti.
  • Guardia di Finanza
  • spaccio di droga
  • cocaina
Altri contenuti a tema
Guardia di finanza, gestione illecita di materiali inerti provenienti da scavi e demolizione e utilizzo abusivo di suoli pubblici Guardia di finanza, gestione illecita di materiali inerti provenienti da scavi e demolizione e utilizzo abusivo di suoli pubblici Coinvolta un'impresa biscegliese
Essere donna in divisa: intervista alle donne del comando provinciale BAT Guardia di Finanza Essere donna in divisa: intervista alle donne del comando provinciale BAT Guardia di Finanza Il lato “rosa” delle Fiamme Gialle, tra sacrifici e abnegazione: approfondimento del Viva Network per l’8 marzo
Proseguono i controlli sulla malamovida a Bisceglie e Trani, le sanzioni Proseguono i controlli sulla malamovida a Bisceglie e Trani, le sanzioni Diversi i locali notturni controllati nelle nottate scorse
Identificata a Bisceglie ditta tessile abusiva e sconosciuta al Fisco Identificata a Bisceglie ditta tessile abusiva e sconosciuta al Fisco I Finanzieri della Compagnia di Trani hanno condotto una mirata attività info-investigativa di natura economico-finanziaria nel comune di Bisceglie
Giocattoli non a norma venduti davanti alle scuole, sequestrati 5000 prodotti nella Bat Giocattoli non a norma venduti davanti alle scuole, sequestrati 5000 prodotti nella Bat Interviene la Guardia di Finanza che lancia un appello: «Segnalate, anche in forma anonima, episodi simili»
Operazione “Salva olio” un successo: truffe nel settore oleario Operazione “Salva olio” un successo: truffe nel settore oleario Svelata, dalla Guardia di Finanza e dai Carabinieri del NAS, l'ingente presenza di olio EVO contraffatto
Scoperto a Bisceglie deposito clandestino di prodotti pirotecnici pericolosi Scoperto a Bisceglie deposito clandestino di prodotti pirotecnici pericolosi Sequestrati circa 4000 ordigni esplosivi per un peso di 70 kg
A Bisceglie un salone per parrucchiere abusivo A Bisceglie un salone per parrucchiere abusivo Intervento della Guardia di Finanza: lavoro in assenza di ogni necessaria autorizzazione, fiscale, amministrativa e sanitaria
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.