Le condizioni dell'istituto
Le condizioni dell'istituto "Giacinto Dell'Olio"
Buongiorno

Pubblico in affanno

Il blog di Vito Troilo

L'intreccio fra le vicende verosimili (un topo sullo stipite della porta di una stanza dell'ospedale) e i dati di fatto (le preoccupanti condizioni in cui versa l'istituto "Giacinto Dell'Olio") è un cocktail micidiale per l'immagine delle infrastrutture pubbliche a Bisceglie. Danneggiata, paradossalmente, più da un caso sul quale con ogni probabilità non sarà mai possibile far luce che da circostanze concrete, che si possono toccare con mano recandosi in via Mauro Giuliani.

Forza dirompente dell'effetto che notizie differenti possono esercitare sui social. Perché se da un lato - per quanto preoccupante (e non siamo stati certo noi di BisceglieViva a sottostimarlo) - quello che si sarebbe verificato al "Vittorio Emanuele II" è un evento episodico, i disagi nella scuola del rione Seminario di proprietà della provincia Bat costituiscono il culmine di una serie (evidentemente lunga) di problemi irrisolti. Eppure l'attenzione degli utenti si è riversata in modo massiccio sul topo, vero o finto che sia...

È sconfortante, per certi versi, che in questi giorni l'unico esponente politico a manifestare interesse nei confronti della questione dell'istituto "Dell'Olio" sia stata l'andriese Laura Di Pilato. Nulla contro il consigliere provinciale di Fronte Democratico, ci mancherebbe altro, anzi: va ringraziata per la tempestività dell'azione compiuta. I biscegliesi erano forse troppo impegnati a prendersi in giro e rinfacciarsi di tutto sui social. Le immagini pubblicate da BisceglieViva pochi minuti dopo la conclusione del sopralluogo effettuato da Di Pilato non hanno ottenuto particolari riscontri né alcuna reazione da parte di chi, sulla carta, dovrebbe occuparsi di quanto accade in questa città: tutti, dalla maggioranza all'opposizione.

Se fossi cattivo potrei pensare che gli studenti, a parte qualche decina fra coloro che frequentano le quinte classi, non votano mentre i pazienti degli ospedali sì. Ma non sono così cattivo... e poi è quasi Natale. A proposito: se il dirigente scolastico del "Dell'Olio" desiderasse spiegarci - dal suo punto di vista - come stanno le cose, non ci rifiuteremmo certo di parlare con lui.
  • Istituto Dell'Olio
  • ospedale Bisceglie
  • topo ospedale Bisceglie
Altri contenuti a tema
«Ospedale abbandonato e verso la chiusura», l'allarme di Democrazia e solidarietà «Ospedale abbandonato e verso la chiusura», l'allarme di Democrazia e solidarietà «Posto in essere uno scientifico stillicidio per rendere impossibile il funzionamento del nosocomio»
Vittorio Brumotti aggredito, l'aggiornamento sulle sue condizioni di salute Vittorio Brumotti aggredito, l'aggiornamento sulle sue condizioni di salute L'inviato di "Striscia la notizia", ricoverato in ospedale a Bisceglie per alcune ore, ha lasciato il nosocomio in serata
L'inviato di "Striscia" Vittorio Brumotti, aggredito a Trani, finisce all'ospedale di Bisceglie L'inviato di "Striscia" Vittorio Brumotti, aggredito a Trani, finisce all'ospedale di Bisceglie Il corrispondente della trasmissione è da tempo sulle tracce degli spacciatori in varie città d'Italia
Diabete, novità per i portatori di sensori e microinfusori: convegno della Croce Bianca di Trani Diabete, novità per i portatori di sensori e microinfusori: convegno della Croce Bianca di Trani L'iniziativa per informare sul nuovo assetto regionale in materia di cure
1 Le domande di Francesco Spina sulla recinzione per i rifiuti nei pressi dell'ospedale Le domande di Francesco Spina sulla recinzione per i rifiuti nei pressi dell'ospedale L'ex primo cittadino: «Qualcuno ha autorizzato quella mini-discarica?»
Una recinzione per l'area che raccoglie i rifiuti dell'ospedale Una recinzione per l'area che raccoglie i rifiuti dell'ospedale L'amministrazione comunale: «Servirà a contrastare l’abbandono illecito di rifiuti»
Un incontro sulle prospettive di miglioramento della sanità nel territorio Un incontro sulle prospettive di miglioramento della sanità nel territorio Si discuterà dei nuovi presidi territoriali di assistenza che affiancheranno gli ospedali di primo e secondo livello
1 L'intergruppo chiede un tavolo istituzionale sul futuro dell'ospedale "Vittorio Emanuele II" L'intergruppo chiede un tavolo istituzionale sul futuro dell'ospedale "Vittorio Emanuele II" «Emiliano assuma apertamente l'impegno a trasformarlo in un presidio di primo livello»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.