Marcon Francia
Marcon Francia
Il graffio del gattino

E il Signore pianse con lui

Sulle elezioni in Francia

Un giorno, un francese addolorato,
disse al Signore: "Son preoccupato,
perché in Francia posson ritornare...
i fascisti... che potrebber governare!".
Il Signore, confortandolo con lena,
gli disse: "Figliolo, non avere pena,
i fascisti, ormai, io ne ho memoria,
li troverai solo sui libri della storia!".
Un tedesco, in lacrime, gli disse:
"La Merkel...il cuore mi trafisse!",
e il Signore, rincuoratolo, a sua volta,
gli anticipo': "Ci sarà presto una rivolta!".
Quando un italiano, al Signore si rivolse,
piangente, male gliene incolse;
gli disse: "Renzi è stato mal rieletto...
sono rovinato, me misero e reietto!".
Il Signore, al forte e dirotto pianto,
non seppe come rompere l'incanto
e ricordando il passato e i momenti bui,
lo abbracciò...e pianse insieme a lui!"
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.