Circonferenza cranica neonati (repertorio)
Circonferenza cranica neonati (repertorio)
Un pediatra sul web

La circonferenza cranica

Rubrica a cura del dottor Antonio Marzano - Pediatra di famiglia

Peso, lunghezza e circonferenza cranica: la triade del bilancio di salute. Fin dal primo giorno la avevo ben impressa in testa e per una sorta di doverosa correttezza professionale, non l'ho mai trascurata. Tuttavia se il peso e mi riferisco sia al bambino ma soprattutto al lattante, è un cardine fondamentale nel bilancio di salute, la lunghezza, pur essendo un parametro importante, meno frequentemente viene presa in considerazione dal pediatra, essendo la sua variazione riservata a meno condizioni patologiche sia del lattante che del bambino. Per quanto riguarda la circonferenza cranica la sua rilevazione nel corso degli anni mi è sembrata un vezzo, una mera curiosità. Un aspetto dello sviluppo del bambino, quasi del tutto trascurabile anche perché patologie nei lattanti che possano cambiare il centile di accrescimento, facendolo arrestare o soprattutto aumentate esageratamente, nei primi anni di ambulatorio non mi era mai capitato di riscontrarle.
Fino a quando…

«Buonasera dottore»
«Buonasera»
«Ho portato Mirko per il bilancio di salute»
«Bene» le rispondo.

E mentre la signora Carla, già mamma di una bambina di tre anni, inizia a spogliare il bambino sul fasciatoio, io apro la cartella clinica al computer. Leggo che ho visitato il bambino non meno di una settimana prima, per un semplice problema respiratorio, ma oggi è arrivato il momento del bilancio di salute. Mirko è un bel bambino o meglio un bel lattante sano, nato da parto spontaneo, allattato al seno materno ed io mi ritrovo a fare a Mirko il bilancio dei due mesi.

Seguo la stessa procedura con ordine e metodo e rilevo il peso, poi la lunghezza, dati che riferisco ad alta voce, poi sollevo il bambino dallo statimetro, lo posso sul lettino, prendo il centimetro e riferisco ad alta voce anche il dato della circonferenza cranica. La signora Carla mi segue serena e compiaciuta del suo bel bambino e quasi distrattamente lo visito. Tutto bene: anche quella modesta difficoltà respiratoria dovuta ad un po' di secrezione di muco nel nasino, si è ridotta con l'utilizzo della soluzione fisiologica. Mi cade uno sguardo poco attento sul viso, ma…

«Va tutto bene, signora. Può rivestire Mirko»

A questo punto mi riavvicino alla bilancia, ad alta voce ripeto il peso, la lunghezza, poi dal centimetro la circonferenza cranica. Li metto in memoria, cliccando sulla spunta v verde e poi visualizzo prima il grafico del peso.

«Un bambinone» dico alla mamma, poi la lunghezza, curva al 50 esimo percentile e curva della circonferenza cranica... "ma che succede?! Ho sbagliato" penso.

Mi rialzo riprendo il craniometro e con attenzione riprendo la circonferenza cranica. Non ho sbagliato: a questo punto, cosa che non avevo fatto prima, osservo l'espressione di Mirko. Poi accarezzo la testa e metto la mano destra sulla fontanella anteriore. Batte la fontanella ed è tesa.

Carla mi guarda preoccupata, io preferisco non dire niente almeno in questo momento e chiedo.
«Il parto mi ha detto è stato spontaneo?»
«Sì» mi risponde.
«Il bambino ha respirato subito?»
«Sì» mi dice.
«Ma durante o subito dopo il parto è successo qualcosa?»
«No, niente, anzi… poiché Mirko, nonostante le mie spinte sembrava non volesse uscire, credo che l'ostetrica abbia preso il bisturi per l'epifisiotomia, e proprio nel momento in cui stava per tagliare, la testa di mio figlio è venuta fuori, per cui inavvertitamente, il bambino ha subito un piccolo taglio alla cute del cranio. Ma niente di grave mi hanno detto. Hanno lavato, disinfettato e poi mi hanno dato il bambino in buone condizioni».
«Carla, sei venuta da sola?»
«No, mio marito sta fuori»
«Vai a chiamarlo»
Mette il bambino sul fasciatoio, io mi avvicino, lei esce trafelata e rientra subito con il marito.
«Che succede dottore?» mi chiede il marito.
«Sedetevi»

Carla abbraccia il figlio ed io cercando le parole più corrette dico: «Credo che Mirko abbia la meningite. Guardate la circonferenza cranica. Credo che l'infezione sia stata causata dall'accidente in sala parto». I genitori impallidiscono, ma non dicono niente. «Domani mattina andare a fare un RX cranio, ho bisogno della consulenza del radiologo». E in un silenzio pesante escono dalla sala visite.

Puntuali tornano il giorno dopo con la radiografia ma il collega non descrive nulla di patologico. Riprendo il grafico della circonferenza cranica, lo ristampo, lo consegno al padre e dico, facendo la richiesta: «Andate subito al pronto soccorso dell'ospedaletto, con la richiesta in cui ho scritto sospetta meningite».
A distanza di circa dieci giorni, ecco i genitori in studio. Mi consegnano la dimissione: meningite da Candida.


Mirko è guarito dalla meningite bene, ma con postumi severi, molto severi. È rimasto con me fino a sedici anni. Ora è un adulto. Ho una foto fatta con lui. Gli voglio un gran bene. Lui ogni volta che mi vede mi sorride e urla «Dottoreee!!»

Io ripenso a quella sera, ripenso alla circonferenza cranica.

Se non fosse stata per quella solita, ripetitiva consuetudine di prendere la circonferenza cranica forse Mirko oggi non ci sarebbe. Forse...!
  • pediatra
  • Antonio Marzano
  • Un pediatra sul web
Un pediatra sul web

Un pediatra sul web

Rubrica di pediatria a cura del dottor Antonio Marzano - pediatra di famiglia

Indice rubrica
Malattie Rare 1 marzo 2024 Malattie Rare
Buongiorno Bill 11 febbraio 2024 Buongiorno Bill
Il pianto della gestante 24 gennaio 2024 Il pianto della gestante
Tecnologia e Befana 6 gennaio 2024 Tecnologia e Befana
Il mister 1 gennaio 2024 Il mister
Se Armando avesse ragione 29 dicembre 2023 Se Armando avesse ragione
Altri contenuti a tema
Malattie Rare Malattie Rare Rubrica a cura del dottor Antonio Marzano - Ex pediatra di famiglia
Vent’anni Vent’anni Rubrica a cura del dottor Antonio Marzano - Ex pediatra di famiglia
Buongiorno Bill Buongiorno Bill Rubrica a cura del dottor Antonio Marzano - Ex pediatra di famiglia
Pasquale Iannone al Teatro Mercadante Pasquale Iannone al Teatro Mercadante Rubrica di musica classica a cura di Antonio Marzano
Il pianto della gestante Il pianto della gestante Rubrica a cura del dottor Antonio Marzano - Ex pediatra di famiglia
Tecnologia e Befana Tecnologia e Befana Rubrica a cura del dottor Antonio Marzano - Ex pediatra di famiglia
Garrone Garrone... dove sei? Garrone Garrone... dove sei? Rubrica a cura del dottor Antonio Marzano - Ex pediatra di famiglia
I Suv e la distanza di sicurezza I Suv e la distanza di sicurezza Rubrica a cura del dottor Antonio Marzano - Ex pediatra di famiglia
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.