Chiamata alla mobilitazione dei sostenitori biscegliesi per la trasferta di Nocera inferiore
Chiamata alla mobilitazione dei sostenitori biscegliesi per la trasferta di Nocera inferiore
Calcio

Bisceglie, tifosi in mobilitazione per la trasferta di Nocera inferiore

In tanti decisi a seguire la squadra nel match decisivo di domenica

Elezioni Regionali 2020
Una vera e propria mobilitazione. Potrebbero essere anche 500 i sostenitori al seguito del Bisceglie domenica a Nocera inferiore per la partita più importante della sua storia recente. La conquista del primato ha scatenato l'entusiasmo in città e in tantissimi sono pronti a stringersi intorno alla formazione di Nicola Ragno (che potrà sedere in panchina al "San Francesco" dopo aver saltato la sfida col Ciampino), che martedì ha ripreso ad allenarsi per preparare il match nel quale, verosimilmente, si giocherà la Lega Pro.

Ritenere la Nocerina dimessa e disposta a concedere facilmente i tre punti agli stellati sarebbe assurdo, pur se le opportunità dei molossi di chiudere in testa sembrano legate a logiche fantascientifiche. La formazione allenata dall'ex tecnico nerazzurro Simonelli non potrà andare oltre i 70 punti, soglia che difficilmente sarà sufficiente a superare sia Bisceglie che Trastevere. Quanto al team romano, le speranze di un Manfredonia praticamente già salvo di evitare la sconfitta in trasferta appaiono trascurabili.

La gara decisiva sarà quella in Campania. I 13 gol realizzati negli ultimi due incontri (con Ciampino e Agropoli) sono la cartina tornasole di un momento di forma smagliante del reparto avanzato rossonero, al quale la difesa biscegliese dovrà opporsi impeccabilmente. Certo il rientro, nella linea a quattro, di Ferdinando Raucci, al rientro dopo lo stop. Lo staff tecnico valuterà anche l'opzione Testa fra i pali con un assetto differente a centrocampo. Contare sul supporto di centinaia di tifosi non potrà che essere un beneficio per il gruppo, che continuerà a lavorare in questi giorni alla ricerca della tranquillità necessaria.

GIUDICE SPORTIVO
Bisceglie completamente indenne dai provvedimenti inerenti le gare disputate domenica 23 aprile. Multe a Gelbison (600 euro) e Gravina (400).

Un calciatore del Trastevere, il terzino destro classe '97 Jacopo Vendetti, è stato squalificato. Pronto a sostituirlo, nel match in programma domenica fra le mura amiche col Manfredonia, il pariruolo e parietà Marco Losi. La formazione sipontina dovrà rinunciare al difensore centrale Francesco D'Angelo. Tre turni a Santarelli dell'Anzio, due a Gisonni della Gelbison. Regular season conclusa anche per Carnevali del Ciampino, Lanzolla e Liberio del Gravina, Maggio, Manzillo e Giordano della Gelbison, Benvenga del Nardò, Pepe del Potenza e Cipolletta del MadrePietra.
  • Calcio
  • Serie D
  • Trastevere
  • Nocerina
  • Serie D girone H
  • Bisceglie calcio
Altri contenuti a tema
Bisceglie, ecco l'allenatore, il ds e il primo calciatore Bisceglie, ecco l'allenatore, il ds e il primo calciatore Sergio La Cava sarà il trainer, Livio Scuotto si occuperà del mercato. Simone Fanelli torna in nerazzurro
Bisceglie, attesa per le novità sul fronte societario Bisceglie, attesa per le novità sul fronte societario Necessari interventi concreti per la definizione di un budget e di un progetto tecnico
Bisceglie, moderato ottimismo Bisceglie, moderato ottimismo Prende corpo la possibilità di nuovi ingressi a fianco di Racanati
Bisceglie, formalizzato il passaggio tra Canonico e Racanati Bisceglie, formalizzato il passaggio tra Canonico e Racanati Urge definire la composizione dirigenziale e il budget necessario a partecipare al prossimo campionato di Serie D
Bisceglie, tutto ancora fermo Bisceglie, tutto ancora fermo I giorni trascorrono senza alcun tipo di progresso
Bisceglie, tutto tace Bisceglie, tutto tace Nessuno, per il momento, sembra aver raccolto l'appello di Racanati
Bisceglie, Racanati: «Non sono un magnate in grado di mantenere la squadra da solo» Bisceglie, Racanati: «Non sono un magnate in grado di mantenere la squadra da solo» L'imprenditore: «Senza sostegni il mio sacrificio sarà stato inutile»
Angarano sull'iscrizione del Bisceglie: «Ora bisogna sostenere il progetto» Angarano sull'iscrizione del Bisceglie: «Ora bisogna sostenere il progetto» Intervento del Sindaco all'indomani dell'annuncio del passaggio di consegne tra Canonico e Racanati
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.