Esultanza delle Aquile Molfetta. <span>Foto Cosmo De Pinto</span>
Esultanza delle Aquile Molfetta. Foto Cosmo De Pinto

La Diaz lotta ma non riesce a frenare l'irruenza delle Aquile

Molfetta passa al PalaDolmen nel recupero e conquista il primato

Una nuova caduta. Dopo l'Itria Cisternino, anche le Aquile Molfetta si sono imposte sulla Diaz di Giuseppe Di Chiano. Seconda sconfitta di fila per la compagine biscegliese - priva dello squalificato Angelo Cassanelli - battuta fra le mura amiche del PalaDolmen nel match di recupero del dodicesimo turno del torneo di Serie B di calcio a 5. Tre punti pesanti per la squadra di Rutigliani (con diversi calcettisti di Bisceglie in organico), ora al comando della classifica con un punto di vantaggio e una gara in meno rispetto al Canosa.

Equilibrio rotto dalla rete di Silvio Dell'Olio e raddoppio ospite firmato dall'ex Futsal Bisceglie Christian Ortiz nel giro di poco meno di due minuti effettivi a metà primo tempo. Il "solito" Simone Elia (top scorer del girone G con 21 reti messe a segno) ha accorciato subito le distanze ma la pur tenace e volenterosa formazione del presidente Cortellino non è riuscita a capitalizzare ulteriori opportunità per rimettere il punteggio in equilibrio. Lo spagnolo Ortiz ha firmato il terzo gol molfettese in apertura di ripresa mentre una sfortunata deviazione di Iodice nella propria porta ha chiuso il confronto cristalizzando il punteggio sull'1-4.

Quinto stop complessivo per una Diaz che al momento non ha ancora raccolto punti nelle partite casalinghe: prossima opportunità per spezzare il sortilegio sabato 23 gennaio nella sfida col Torremaggiore.

DIAZ BISCEGLIE-AQUILE MOLFETTA 1-4

Diaz Bisceglie: Sinigaglia, Di Pinto, Sasso, Di Benedetto, Elia, Monterisi, Di Gregorio, Cadini, Sellak, Giorgio, Iodice, Graziani. Allenatore: Di Chiano.
Aquile Molfetta: Lopopolo, Di Benedetto, Dell'Olio, Pedone, Murolo, Ortiz, Reyno, Caro, Dibenedetto, Andriani, Barbolla, Rafanelli. Allenatore: Rutigliani.
Arbitri: Di Bello di Barletta, Palmisano di Taranto.
Cronometrista: De Candia di Molfetta.
Reti: 10'03" Dell'Olio, 11'54" Ortiz, 12'26" Elia, 21'16" Ortiz, 30'03" autorete Iodice.
Note: ammoniti Reyno, Di Benedetto, Giorgio, Cadini.
  • Serie B
  • Divisione calcio a 5
  • Aquile Molfetta
  • Diaz Bisceglie
Altri contenuti a tema
Diaz, quinto successo consecutivo al PalaDolmen Diaz, quinto successo consecutivo al PalaDolmen Decisiva una rete di Simone Elia nei minuti finali per piegare il Venafro
L’Alpha Pharma vuole tornare a vincere. Scarica la fanzine Go Lions L’Alpha Pharma vuole tornare a vincere. Scarica la fanzine Go Lions I nerazzurri attendono Molfetta sul parquet del PalaDolmen con l’intento di riscattare le ultime due prove opache in trasferta
Diaz, gara da non fallire col Venafro Diaz, gara da non fallire col Venafro I biancorossi, privi di tre giocatori, cercano riscatto dopo la sconfitta a Canosa
La Diaz manca l'aggancio al terzo posto La Diaz manca l'aggancio al terzo posto Biancorossi sconfitti a Canosa nel recupero
Bisceglie Femminile, brutto infortunio per Roberta Giuliano Bisceglie Femminile, brutto infortunio per Roberta Giuliano La calcettista ha riportato una frattura
Diaz di nuovo in campo Diaz di nuovo in campo I biancorossi di scena martedì per il recupero a Canosa
Coach Marinelli esorta l'Alpha Pharma: «Dobbiamo cambiare atteggiamento» Coach Marinelli esorta l'Alpha Pharma: «Dobbiamo cambiare atteggiamento» L’analisi del momento nerazzurro nelle parole del tecnico, che incoraggia i suoi: «Essere squadra è l’unico modo che abbiamo per uscire da questa minicrisi»
Torna "Terzo Tempo", ospite l'allenatore del Bisceglie Aldo Papagni Torna "Terzo Tempo", ospite l'allenatore del Bisceglie Aldo Papagni Puntata ricca, nel "menù" basket, volley, calcio a 5, atletica e ginnastica ritmica
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.