Virtus Bisceglie. <span>Foto Cristina Pellegrini</span>
Virtus Bisceglie. Foto Cristina Pellegrini
Calcio

La Virtus Bisceglie scivola fra le mura amiche

Stop per i biancazzurri ai quali manca però un netto rigore

Una prestazione indubbiamente al di sotto delle aspettative è costata alla Virtus Bisceglie la seconda battuta d'arresto consecutiva. L'Audace Barletta, in sostanza con un solo tiro nello specchio della porta, ha raccolto un successo di platino che vale il primato in classifica.

Il gol decisivo lo ha realizzato Dinoia al 30' sfruttando un filtrante per calciare di prima intenzione e superare Lopopolo fra le proteste biancazzurre a causa del pallone uscito oltre la linea laterale alcuni istanti prima del lancio in profondità. Sull'economia del match pesa la pessima direzione di Claudio Cacciapaglia della sezione Aia di Bari: l'episodio più eclatante, a inizio ripresa, è la mancata espulsione del terzino sinistro ospite, che da ultimo uomo di movimento ha bloccato un'azione di contropiede biscegliese e fermato Papagni, pronto ad involarsi verso la porta, con una perentoria parata con il braccio sinistro. Incredibile ma vero, l'arbitro ha soltanto ammonito il difensore dell'Audace Barletta. Rigore negato a Di Franco all'86': un giocatore ospite non ha trovato di meglio che falciarlo in piena area ma, incredibilmente, Cacciapaglia non ha ravvisato gli estremi per concedere un penalty nettissimo.

Quanto al gioco effettivo, ne è rimasto ben poco fra le continue interruzioni e le numerose ammonizioni per proteste distribuite qua e là. Poche le azioni rilevanti: una punizione di Papagni fuori di poco (48'), un colpo di testa di Amorese sugli sviluppi di un corner terminato a lato (54'), una mischia su palla inattiva con la difesa virtussina ad allontanare (62') e il tiro dalla distanza del subentrato Dell'Oglio nel recupero. Lo zelante direttore di gara ha espulso per proteste i biancazzurri Colangelo e Preziosa dalla panchina oltre a Di Noia, autore del gol vittoria ospite. La sconfitta allontana la Virtus Bisceglie dal vertice del girone A di Prima categoria. Sarà fondamentale ritrovare la necessaria serenità per invertire la rotta.
  • Virtus Bisceglie
Altri contenuti a tema
Si separano le strade della Virtus Bisceglie e di mister Roberto Maffucci Si separano le strade della Virtus Bisceglie e di mister Roberto Maffucci Dirigenza a lavoro per individuare il tecnico che assumerà la guida della squadra
Virtus Bisceglie in Promozione: battuto l'Audace Barletta Virtus Bisceglie in Promozione: battuto l'Audace Barletta Il gol di Amorese all'ora di gioco che vale il salto di categoria per la formazione bisceglies
Virtus Bisceglie sul campo dell’Audace Barletta, in palio il salto in Promozione Virtus Bisceglie sul campo dell’Audace Barletta, in palio il salto in Promozione I biancazzurri di mister Maffucci puntano a vincere la finalissima playoff del “Manzi-Chiapulin”. Fischio d’inizio fissato per le ore 16:30
La Virtus Bisceglie regola l’Ideale Bari e conquista la finale promozione La Virtus Bisceglie regola l’Ideale Bari e conquista la finale promozione I biancazzurri dominano, segnano tre reti e colpiscono tre traverse. Domenica la sfida decisiva sul campo dell’Audace Barletta
Semifinale playoff di Prima categoria, la Virtus Bisceglie ospita l’Ideale Bari Semifinale playoff di Prima categoria, la Virtus Bisceglie ospita l’Ideale Bari I biancazzurri di Maffucci cercano il pass per la finalissima. Fischio d’inizio alle 16:30, ingresso gratuito ma limitato ad un massimo di 99 spettatori
La Virtus Bisceglie conquista la semifinale playoff di Prima categoria La Virtus Bisceglie conquista la semifinale playoff di Prima categoria I biancazzurri regolano il Real San Giovanni, concludono al terzo posto e guadagnano il diritto a sfidare l’Ideale Bari sul sintetico del “Di Liddo”
Virtus Bisceglie, lotta per la conquista del terzo posto in classifica Virtus Bisceglie, lotta per la conquista del terzo posto in classifica Un successo sul Real San Giovanni consentirebbe ai biancazzurri di guadagnare il vantaggio del fattore campo in semifinale playoff
La Virtus Bisceglie sbanca San Severo e conquista il terzo posto La Virtus Bisceglie sbanca San Severo e conquista il terzo posto Le reti di Papagni, Difrancesco e Di Franco permettono ai biancazzurri di confezionare il sorpasso sull’Ideale Bari
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.