Rodolfo Vanoli. <span>Foto Emmanuele Mastrodonato</span>
Rodolfo Vanoli. Foto Emmanuele Mastrodonato
Calcio

Tanti interrogativi, un solo imputato: mister Vanoli

Il tecnico è sulla graticola: Avellino la prova d'appello?

Questione di prospettive. Il successo esterno di Vibo Valentia col Rende ha assunto una rilevanza minore col trascorrere delle settimane, considerati i risultati successivi della squadra calabrese, ferma a zero punti e col trainer Andreoli in bilico. Il pari casalingo al cospetto del Catanzaro è divenuto ancor più frutto della prova maiuscola del portiere Casadei. E se lo stop del "Granillo" ai piedi di una Reggina sensazionale è stato ritenuto quasi fisiologico, la batosta di domenica al "Ventura" col Potenza ha di colpo riempito la brocca fino all'orlo.

Il Bisceglie non va. Lo sostengono fin dal principio i palati più fini della tifoseria nerazzurra, convinti che la bontà di un progetto tecnico si misuri non soltanto coi risultati. Basta poco, nel calcio, per cementare i sussurri della tribuna e le grida della gradinata, quando si tratta di contestare un allenatore, soprattutto nell'annata in cui è stato siglato il record societario di abbonamenti sottoscritti. Le tre sberle incassate sul campo di casa, senza fare un tiro in porta, senza mai riuscire a costruire una trama di gioco credibile, facendosi dominare dagli avversari per larghi tratti, sono in ogni caso inaccettabili. Solo le parate dell'estremo difensore stellato e una rete dubbia annullata agli ospiti per fuorigioco hanno impedito che lo scarto assumesse proporzioni più imbarazzanti.

La posizione di Rudy Vanoli, purtroppo, sembra essere in discussione. Il tecnico è, inevitabilmente, l'unico imputato di un processo che potrebbe già consumarsi in appello domenica 22 settembre sul rettangolo del "Partenio" di Avellino. Le difficoltà dei nerazzurri in fase di costruzione del gioco sono evidenti, al netto di un ritardo nella condizione fisica dovuto alle vicende estive del club. Sotto accusa anche un centrocampo al momento incapace di fare filtro e poco propenso alla "garra", scollato da un reparto avanzato che, a prescindere dagli interpreti, riceve palloni giocabili col contagocce. Non che il rendimento degli esterni di difesa, specie nell'ultima gara, possa essere definito eccellente. La trasferta in Irpinia potrebbe segnare un punto di svolta per un Bisceglie ancora alla ricerca di un'identità precisa.
© riproduzione riservata
  • Bisceglie calcio
  • Lega Pro
  • Serie C
  • Rodolfo Vanoli
Altri contenuti a tema
Il direttivo della Lega Pro "sacrifica" il Bisceglie Il direttivo della Lega Pro "sacrifica" il Bisceglie Aleggia lo spettro della retrocessione diretta per il team nerazzurro ma Canonico non ci sta
Bisceglie sospeso tra playout e una riforma che lo salverebbe Bisceglie sospeso tra playout e una riforma che lo salverebbe Il club nerazzurro in attesa di decisioni
Serie C, rischio sciopero Serie C, rischio sciopero La stragrande maggioranza dei club (compreso il Bisceglie) contrari alla ripresa del torneo
Ghirelli insiste: «La C non è in grado di tornare a giocare» Ghirelli insiste: «La C non è in grado di tornare a giocare» Il presidente della Lega Pro: «Ce l'hanno detto anche i medici sociali: dovevamo fare gli ipocriti?»
Il Bisceglie dovrà tornare in campo Il Bisceglie dovrà tornare in campo Confermato lo stop a tutti i tornei dilettantistici
Consiglio federale ancora in corso, si va verso la ripresa della Serie C Consiglio federale ancora in corso, si va verso la ripresa della Serie C Il Bisceglie dovrebbe tornare in campo per concludere la stagione entro il 20 agosto
Serie B a due gironi e C semiprofessionistica col Bisceglie: mercoledì consiglio federale Serie B a due gironi e C semiprofessionistica col Bisceglie: mercoledì consiglio federale Il club nerazzurro dovrebbe conservare la categoria
Il presidente Fipav Puglia Indiveri: «Ripartenza in novembre, presupposti permettendo» Il presidente Fipav Puglia Indiveri: «Ripartenza in novembre, presupposti permettendo» «L'obiettivo è salvaguardare tutto il sistema». Abolito il sorteggio nei gironi di C, si tornerà alla vicinanza geografica
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.