Bisceglie, terza sconfitta consecutiva
Bisceglie, terza sconfitta consecutiva
Calcio

Terza sconfitta consecutiva per il Bisceglie

Il Brindisi conquista i tre punti al Ventura e inguaia ancora di più gli stellati

La situazione in casa Bisceglie è sempre più critica: i nerazzurri infilano la terza sconfitta in otto giorni e sprofondano ancora di più in classifica. Lo spettro retrocessione diretta sembra essere sempre più vicino, mentre per il Brindisi la salvezza è ormai cosa fatta anche grazie alla vittoria di oggi.

Nei nerazzurri sono rientrati Marino in difesa, insieme a Urquiza, Farinola e Rubino, e Urquijo a far coppia con Acosta davanti. Centrocampo a tre con Coletti in mediana insieme a Liso e Tuttisanti. Il Brindisi ha riproposto la formazione che ha conquistato i tre punti col Gravina nell'ultimo turno: Esposito, Moi, e Spinelli davanti a Cavalli, a centrocampo Morleo, Triarico, Zappacosta, Galdean e Majore e in avanti il tandem Badje-Meneses.

Sono stati gli ospiti a sbloccare subito il risultato: Badje ha recuperato palla a centrocampo e ha approfittato del buco difensivo per tirare in porta, Martorel ha respinto la prima conclusione ma la palla è arrivata sui piedi di Meneses che da sinistra ha infilato la palla in rete. Col passare del tempo è cresciuto il pressing del Bisceglie ma non è bastato a rimettere in pari il risultato, pochissime le occasioni create, nessuna delle quali davvero pericolose. Badje si è rivelato la vera bestia nera per la retroguardia stellata, che ha avuto davvero difficoltà a fermarlo. Il raddoppio dei biancazzurri è arrivato al 40°: sugli sviluppi del corner di Triarico, proprio Badje è stato lesto ad anticipare l'estremo di casa.

Nella ripresa, i nerazzurri hanno provato subito a riaprire la partita: al 50°, Izco, subentrato al posto di Marino, ha tentato la conclusione col destro dal limite dell'area che però si è alzata sopra la traversa. Il Brindisi, forte del doppio vantaggio, ha decisamente abbassato i ritmi, concedendo un po' di spazio alla formazione di casa, che però non ne ha approfittato. Al 54° Urquijo si è visto annullare un gol sugli sviluppi di un corner, secondo l'assistente la palla arrivata a Urquiza che aveva prolungato di testa era già finita oltre la linea di fondo campo. La partita dei padroni di casa si è complicata al 78° quando, dopo una punizione concessa al Brindisi, Rubino ha lasciato i suoi in 10. Nel finale il Bisceglie è parso piuttosto rassegnato, cosa che si è vista anche nella costruzione del gioco, estremamente imprecisa e frammentata. Poco prima del fischio finale, anche il Brindisi è rimasto in dieci per l'espulsione di Rekik.

BISCEGLIE-BRINDISI 0-2

Bisceglie (4-3-1-2): 1 Martorel; 27 Rubino, 24 Urquiza, 33 Marino (dal 46° 4 Izco), 3 Farinola (dal 46° 6 D'Angelo); 14 Liso (dal 46° 19 Barletta), 21 Coletti (dal 69° 87 Coria), 18 Tuttisanti; 16 Ferrante (dall'84º 7 Crisci); 89 Urquijo, 25 Acosta. A disp.: 12 Zinfollino, 10 Sandomenico, 28 Camporeale, 41 Fucci. All.: Rufini.
Brindisi (3-5-2): 22 Cavalli; 16 Esposito, 21 Moi, 20 Spinelli; 30 Morleo, 8 Triarico (dall'82° 6 Silvestro), 15 Zappacosta (dall'85° 19 Trovè), 13 Galdean, 32 Majore; 10 Badje (dal 79° 14 De Luca), 7 Meneses (dall'86° 11 Rekik). A disp.: 1 Cervellera, 18 Semeraro, 26 Alfano, 27 Lopez, 33 Colaci. All.: Di Costanzo
Arbitro: Casenzuola di Legnano.
Assistenti: Siracusano di Sulmona, Carella de L'Aquila
Reti: 5° Meneses, 40° Badje.
Note: ammoniti Urquiza, Urquijo, Galdean, Esposito, Cavalli, Coria, Triarico. Espulsi Rubino al 78° e Rekik al 95°. Calci d'angolo: 6-2. Recupero: 2' pt, 5' st.

SERIE D, girone H - 32ª giornata

Casarano-Rotonda 0-1
Casertana-Mariglianese 1-3
Lavello-Nocerina 0-0
Nardò-Bitonto 0-1
Nola-San Giorgio rinviata
Bisceglie-Brindisi 0-2
Gravina-Francavilla 3-2
Altamura-Sorrento 1-0
Cerignola-Matino 1-0
Fasano-Molfetta ore 20

CLASSIFICA

Cerignola 69; Francavilla 61; Bitonto 59; Fasano* 52; Gravina 50; Nocerina 49; Casertana, Sorrento 47; Molfetta* 42; Altamura 41; Brindisi 40; Lavello 38; Nola** 37; Casarano 36; Rotonda (-8)* 35; Mariglianese* 34; San Giorgio* 33; Nardò** 31; Bisceglie 29; Matino 24.
* una partita in meno, ** due partite in meno
Bisceglie calcio

Bisceglie calcio

Tutti i contenuti

1957 contenuti
Altri contenuti a tema
Angarano: «Chi ama il Bisceglie si faccia avanti» Angarano: «Chi ama il Bisceglie si faccia avanti» L’appello del Sindaco al mondo dell’imprenditoria. Presto erba sintetica al “Ventura”
Eccellenza, le possibili avversarie di Bisceglie e Unione Eccellenza, le possibili avversarie di Bisceglie e Unione Diffuso l'elenco delle formazioni aventi diritto a partecipare al primo campionato regionale
Bisceglie, si dimette l'intera dirigenza Bisceglie, si dimette l'intera dirigenza Il titolo sportivo sarà consegnato nelle mani del Sindaco Angarano
Riunione delle società aventi diritto al campionato di Eccellenza Riunione delle società aventi diritto al campionato di Eccellenza Incontro promosso dal presidente della Figc pugliese Vito Tisci
Nessuna novità sulle sorti del Bisceglie Nessuna novità sulle sorti del Bisceglie Gli appassionati sono sempre più preoccupati per il perdurante silenzio
L'ex Bisceglie Ivan Tisci firma per il Fasano L'ex Bisceglie Ivan Tisci firma per il Fasano Nessuna novità sul fronte societario, silenzio totale sulle sorti del club
L'ex tecnico del Bisceglie Rufini riparte da San Severo L'ex tecnico del Bisceglie Rufini riparte da San Severo Guiderà la formazione dauna nel torneo di Eccellenza
Bisceglie, il presidente Racanati: «Chi vuole rilevare il club si faccia avanti» Bisceglie, il presidente Racanati: «Chi vuole rilevare il club si faccia avanti» Il massimo dirigente nerazzurro ha espresso tanta delusione per la retrocessione in Eccellenza
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.