Gennaro Manzari. <span>Foto Marcello Papagni</span>
Gennaro Manzari. Foto Marcello Papagni
Calcio

Unione, Manzari è determinato: «Non ci poniamo limiti»

L'attaccante azzurro a BisceglieViva: «Voglio togliermi delle soddisfazioni, perché questa società lo merita»

3 gol in questo inizio di stagione e quasi tutti di un peso specifico notevole. Nei momenti di difficoltà o quando è importante sfruttare a pieno un'occasione, l'Unione Calcio Bisceglie si affida al suo giocatore di riferimento in attacco: si tratta di Gennaro Manzari, che rappresenta a tutti gli effetti il valore aggiunto per la squadra. Classe 1985, il calciatore barese ha lasciato davvero il segno nella sua carriera, vestendo diverse maglie e conquistando tanti traguardi soddisfacenti, ma ora è più motivato che mai a contribuire alla causa del team azzurro, partito molto bene nel girone A del torneo di Eccellenza.

L'intervista

Il "Condor", che vanta oltre 200 reti realizzate nel panorama dilettantistico pugliese, si è raccontato in un'intervista rilasciata a BisceglieViva. Tra i temi l'ultima affermazione del team biscegliese a Corato, prima del confronto a punteggio pieno in classifica, e l'attuale rendimento del sodalizio caro al presidente Enzo Pedone.

Ormai siete in grado di mettere in difficoltà qualunque squadra del campionato: la vittoria a Corato è un ulteriore segnale.
Non ci poniamo limiti, entriamo in campo sempre per conquistare un risultato positivo, qualsiasi sia l'avversario di fronte. Le prime 5 partite ne fanno una prova, dato che abbiamo affrontato più o meno le formazioni più attrezzate del campionato. Domenica scorsa un'altra conferma importante con il successo ai danni di un team che vuole ottenere il salto di categoria.

Il gruppo potrebbe sentire delle pressioni in particolare nelle prossime gare?
Non credo che avvertiremo della tensione. Anzi, tutto questo ci deve dare la consapevolezza di poter piegare qualsiasi compagine, senza presunzione, ma con la massima umiltà e spirito di sacrificio.

Ti aspettavi un rendimento così importante in trasferta, a differenza di quello casalingo? Hai una motivazione?
Sinceramente non è da tutti fare tre affermazioni di fila fuori casa. Significa che noi calciatori seguiamo alla lettera tutte le indicazioni del mister, che prepara ogni partita in maniera perfetta in settimana con lo staff. La spiegazione potrebbe essere che la squadra si esprima meglio in campi più grandi, proprio come concetti di gioco, a differenza del "Di Liddo", che è un po' piccolo come terreno di gioco rispetto ad altri.

Da calciatore esperto, che ruolo pensi di avere per i più giovani del gruppo?
Come qualche altro veterano del roster posso dare ai più giovani consigli, sempre in maniera positiva, e far sì che crescano. Magari aiutandoli nel loro percorso, affinché migliorino e possano ambire a categorie anche superiori.

Questa avventura cosa rappresenta per te?
Questa stagione deve dimostrare a qualcuno (anche se non c'è ne bisogno) che a volte l'età anagrafica conta relativamente, se ci si mantiene sempre bene. Poi togliermi delle soddisfazioni, perché questa società lo merita.
  • Calcio
  • Eccellenza
Altri contenuti a tema
Sorrento-Bisceglie, le ultimissime Sorrento-Bisceglie, le ultimissime Occasione ghiotta per entrambe le squadre di compiere un balzo importante in classifica
Don Uva, pareggio casalingo con rimpianti Don Uva, pareggio casalingo con rimpianti I biancogialli hanno impattato con la Rutiglianese, non sfruttando allo scadere un calcio di rigore
Unione sconfitta in extremis Unione sconfitta in extremis Azzurri battuti di misura dal Borgorosso Molfetta al “Poli”
Unione, si chiude il girone d'andata Unione, si chiude il girone d'andata Gli azzurri impegnati al "Poli" col Borgorosso Molfetta
Bisceglie-San Giorgio, la terna arbitrale Bisceglie-San Giorgio, la terna arbitrale Sabato prevista la rifinitura per i nerazzurri di mister Rufini
2 L'Unione saluta bomber Gennaro Manzari L'Unione saluta bomber Gennaro Manzari L'attaccante barese è approdato alla capolista Barletta
Farinola scuote il Bisceglie: «Vogliamo di più» Farinola scuote il Bisceglie: «Vogliamo di più» Mancanza di realizzazione, il terzino nerazzurro è fiducioso: «Ci sbloccheremo presto»
Il Bisceglie Femminile pareggia nel derby con lo Statte Il Bisceglie Femminile pareggia nel derby con lo Statte Le nerazzurre recuperano due volte la rete di svantaggio e conquistano un punto
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.