Francesco Boccia
Francesco Boccia
Politica

Boccia: «Su sanità e scuola non si taglia più»

Il ministro per gli affari regionali e le autonomie ha partecipato a un evento del Rotary Club Bisceglie

"Ripartiamo dai territori". Un'esortazione, un auspicio, un impegno. Francesco Boccia ha fatto suo quello che potrebbe apparire uno slogan vacuo assumendosi l'onere di indicare una via affinché l'azione di governo riveli ulteriori contenuti.
Il ministro per gli affari regionali e le autonomie ha partecipato alla conversazione organizzata dal Rotary Club Bisceglie, presieduto da Giuseppina Pedone, nello scenario di Oli Olà, frutto del connubio tra la tradizionale attività produttiva olearia e la moderna ristorazione.

Diverse le riflessioni sull'attuale situazione politico-istituzionale affidate ai giornalisti: «I vincoli di bilancio non verranno mai più prima dei diritti universali. Non ci potrà mai più essere un comune senza un'ambulanza. Su sanità e scuola non si taglia più, questo dev'essere molto chiaro» ha spiegato.

«La Puglia si è rimessa a marciare. Ora si tratta di lavorare e non fare polemica» ha aggiunto. «Fitto, Salvini e Meloni ci dicano come si possono migliorare la sanità, lo sviluppo e l'economia. Accettiamo ogni consiglio ma non vengano qui ad alimentare rabbia e odio» ha sottolineato il ministro.

«A Bisceglie si può fare quello che si può fare a Shangai, New York e Londra però bisogna mettere i servizi innovativi e le scuole nelle giuste condizioni con infrastrutture, trasporti, reti e fibra ultraveloce. In questa città è nata la maratona DigithOn e quando giro l'Italia ogni tanto incontro uno startupper che è diventato imprenditore» ha affermato l'esponente dem biscegliese.
«La Puglia chiede il rafforzamento dei distretti industriali, chiede investimenti in tecnologia che faranno ancora più grande una Regione che in questi quindici anni è cambiata in meglio» ha concluso Francesco Boccia.
  • Francesco Boccia
  • Rotary Club Bisceglie
Altri contenuti a tema
Boccia: «La scuola riparte in sicurezza, ma non siamo fuori pericolo» Boccia: «La scuola riparte in sicurezza, ma non siamo fuori pericolo» Il Ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, ha preso parte all’incontro sulla riapertura delle scuole al liceo scientifico di Barletta
Regionali, rush finale per la chiusura delle liste Regionali, rush finale per la chiusura delle liste C'è un ottavo candidato biscegliese
Solidarietà bipartisan al ministro Boccia Solidarietà bipartisan al ministro Boccia Diversi i messaggi di vicinanza giunti al componente biscegliese del Governo a seguito delle minacce social ricevute
«Ti vengo a prendere e ti uccido». Minacce social al ministro Boccia «Ti vengo a prendere e ti uccido». Minacce social al ministro Boccia L'esponente del Governo Conte ha segnalato il profilo alle autorità competenti
Boccia convoca conferenze straordinarie in remoto da Bari Boccia convoca conferenze straordinarie in remoto da Bari Intenso pomeriggio di lavoro per il ministro per gli affari regionali e le autonomie
Boccia su doppia preferenza alle regionali: «Riforma di civiltà» Boccia su doppia preferenza alle regionali: «Riforma di civiltà» Il ministro: «Sono sicuro che i consigli inadempienti agiranno in maniera responsabile»
Regionali, Boccia: «Il Governo ha scritto una bella pagina in tema di pari opportunità» Regionali, Boccia: «Il Governo ha scritto una bella pagina in tema di pari opportunità» Il ministro si augura che i consigli provvedano ad adeguarsi alla normativa per evitare forzature
Regionali, Boccia: «Credo all'alleanza coi 5 Stelle, un errore andare divisi» Regionali, Boccia: «Credo all'alleanza coi 5 Stelle, un errore andare divisi» Il ministro apre ancora una volta all'intesa coi pentastellati sulla candidatura di Emiliano
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.