Francesco Boccia. <span>Foto Luca Ferrante</span>
Francesco Boccia. Foto Luca Ferrante
Politica

Boccia sulla sparatoria di Bisceglie: «Salvini la smetta con la propaganda e si occupi davvero di sicurezza»

Il deputato Pd: «La situazione sta peggiorando, urgente il completamento dei ranghi provinciali delle forze dell'ordine»

Francesco Boccia è preoccupato per quanto accaduto il pomeriggio del 25 aprile nella sua Bisceglie.

«Non basta dire pistole per tutti, salire su un palco e fare proclami sulla sicurezza. Salvini la smetta di fare propaganda in una campagna elettorale permanente e inizi a fare il ministro dell'Interno, preoccupandosi della sicurezza degli italiani. Dopo il carabiniere ucciso a Foggia, giovedì a Bisceglie un altro episodio increscioso: un ragazzo, per sfuggire ai controlli dei Carabinieri, ha sparato diversi colpi di pistola verso le forze dell'ordine» ha commentato il parlamentare del Partito Democratico.

«La situazione non è più sostenibile. Presenteremo un'interpellanza urgente al ministro Salvini per accelerare i tempi del completamento delle forze dell'ordine provinciali. Alla Bat servono più uomini che, a causa dei ritardi del completamento della Questura ad Andria, ancora non arrivano. È possibile sbloccare sia il Comando provinciale dei carabinieri che il Comando della Gdf che sarebbero pronti se non ci fossero i ritardi per il completamento della Questura ad Andria. Intanto le tensioni sociali aumentano e forze dell'ordine e magistratura sono costretti a un lavoro difficile e straordinario in condizioni difficili. Ci spenderemo in queste ore in ogni modo possibile e con tutti gli strumenti parlamentari disponibili presso i ministeri competenti per assicurare ai carabinieri e ai cittadini la miglior tutela possibile. Agli uomini delle forze dell'ordine il nostro grazie sincero e l'impegno a non lasciarli soli».
  • Francesco Boccia
  • Matteo Salvini
  • Carabinieri Bisceglie
  • Tenenza Carabinieri Bisceglie
Altri contenuti a tema
Decreto Crescita, concessione Acquedotto pugliese fino al 2023 Decreto Crescita, concessione Acquedotto pugliese fino al 2023 Accordo Pd-M5S, Boccia: «Abbiamo apprezzato la proposta di Daga sul futuro del distretto idrografico»
Grosso ramo d’albero cede in piazza Vittorio Emanuele Grosso ramo d’albero cede in piazza Vittorio Emanuele Trambusto in pieno centro. Per fortuna nessun ferito. Sul posto Polizia locale e Vigili del Fuoco
Innovapuglia, Boccia dalla parte di Emiliano: «Quello che gli sta succedendo è francamente troppo» Innovapuglia, Boccia dalla parte di Emiliano: «Quello che gli sta succedendo è francamente troppo» Il parlamentare biscegliese del Partito Democratico: «Trasformarlo in un indagato da prime pagine è fuori luogo e sproporzionato»
Tentato furto ai danni di una tabaccheria Tentato furto ai danni di una tabaccheria I Carabinieri indagano per ricostruire l'accaduto
Faida di Trinitapoli, otto arresti. Carabinieri della Tenenza di Bisceglie in azione Faida di Trinitapoli, otto arresti. Carabinieri della Tenenza di Bisceglie in azione I militari hanno contribuito all'operazione guidata dal Comando provinciale di Foggia
Contrabbando di sigarette, cinque arresti Contrabbando di sigarette, cinque arresti Bloccati tre soggetti di origini bitontine e due ucraini. Sequestrati 8 quintali di merce
Mezzo pesante rubato ritrovato sulla Bisceglie-Molfetta Mezzo pesante rubato ritrovato sulla Bisceglie-Molfetta Tempestivo intervento degli agenti SecurItalia
"Quale sicurezza?", incontro sul decreto Salvini all'Epass "Quale sicurezza?", incontro sul decreto Salvini all'Epass Lunedì 3 giugno con la partecipazione del dottor Marcello Catalano
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.