Consiglio comunale
Consiglio comunale
Politica

Consiglio comunale, passa il Documento strategico del commercio

Il sindaco Angarano: «È una svolta per questa città, con correlazioni per lo sviluppo, la crescita economica e l'occupazione»

Il consiglio comunale di Bisceglie ha approvato - all'unanimità dei presenti - il Documento strategico del commercio.

«Una svolta per il commercio nella nostra città, con importantissime correlazioni con lo sviluppo, la crescita economica e l'occupazione» ha commentato il sindaco Angelantonio Angarano al termine della riunione della massima assise cittadina del 30 settembre.

«Il Documento strategico del Commercio, molto atteso poiché non veniva aggiornato dal 2004, è altamente strategico per la programmazione nella nostra città poiché stabilisce le direttrici del settore, adeguandole alla normativa vigente, così da poter veicolare uno sviluppo armonico, omogeneo e calibrato sulle reali esigenze del territorio cittadino e delle professionalità che vi lavorano quotidianamente» ha spiegato il primo cittadino.

«Questo strumento amministrativo consente l'incentivazione, la promozione e il sostegno delle attività commerciali, attraverso, per esempio, misure a sostegno di nuove attività, una serie di significative agevolazioni che si sommano a quelle in vigore nel regolamento Tari (come la riduzione del 30% per chi assume a tempo indeterminato o la riduzione per chi installa sistemi di videosorveglianza)» ha aggiunto Angarano. «Sono previsti, infatti, incentivi a marchi di qualità o di produzione regionale e locale strumenti di promozione del commercio di prossimità. Ciò si traduce, chiaramente, in supporto pratico ai commercianti locali e in valorizzazione delle nostre eccellenze, con ripercussioni positive nella viabilità, nel decoro urbano, nella sicurezza, nei parcheggi e nella gestione delle aree verdi».

La lunga discussione sul tema nella sala consiliare di Palazzo San Domenico è stata contrassegnata dagli interventi degli esponenti delle minoranze, in dissenso su alcune specificità del testo. «Sono necessari momenti di confronto e tavole rotonde per ascoltare le istanze dei commercianti» ha affermato Francesco Spina. In questo Documento manca uno studio sui dehors» ha rilevato l'ex sindaco, chiedendo il ritiro del punto poi approvato.

Critiche sono state mosse anche da un altro primo cittadino del passato, Franco Napoletano, in particolare sull'utilizzo di piazza Vittorio Emanuele per lo svolgimento di alcuni mercati. L'esponente comunista ha espresso le sue perplessità in merito al rischio che la piazza potesse risultare in qualche modo danneggiata.

«Facciamo fronte alle esigenze dei commercianti in un momento delicato, dotandoci di uno strumento che può rilanciare l'economia locale e l'occupazione» ha invece ribadito Angelantonio Angarano. «Il primo passo è stato un accurato censimento della situazione commerciale nella nostra città, classificando ogni tipologia di esercizio commerciale. Si è così definito un quadro generale che ha rappresentato la base per ogni valutazione strategica. Al Documento siamo arrivati dopo un anno di elaborazione e condivisioni nelle sedi istituzionali, coinvolgendo le associazioni di categoria. In ogni caso lo strumento resta assolutamente aperto alle esigenze che si prospetteranno e a tutte le valutazioni, oltre che nelle sedi istituzionali, di stakeholder, commercianti, imprenditori e addetti ai lavori» ha concluso.
  • Consiglio Comunale
  • commercio
  • distretto urbano commercio
Altri contenuti a tema
Ospedale, Angarano: «Previsto ulteriore potenziamento» Ospedale, Angarano: «Previsto ulteriore potenziamento» Il Sindaco conferma quanto emerso durante il confronto in consiglio comunale con la partecipazione del Direttore generale Delle Donne
Maglia 165, i 5 Stelle: «Risposte contraddittorie alla nostra interrogazione» Maglia 165, i 5 Stelle: «Risposte contraddittorie alla nostra interrogazione» «Angarano & company sempre più schizofrenici politicamente»
1 Le opposizioni: «Volevamo l'annullamento della Tari per l'anno 2020» Le opposizioni: «Volevamo l'annullamento della Tari per l'anno 2020» «I biscegliesi saranno costretti a pagare due rate insieme. Un grande gesto di Angarano di aiutare chi è in difficoltà»
Consiglio comunale, il differimento Tari passa col voto contrario dell'opposizione tranne Fata Consiglio comunale, il differimento Tari passa col voto contrario dell'opposizione tranne Fata Angarano deluso dal comportamento delle minoranze: «Pagina nera in un momento già delicato»
Spina: «È dal 2017 che non si realizza un'opera pubblica a Bisceglie» Spina: «È dal 2017 che non si realizza un'opera pubblica a Bisceglie» Il consigliere di minoranza si scaglia ancora contro l'amministrazione
Consiglio comunale, l'amministrazione ritira il punto sul piano triennale delle opere pubbliche Consiglio comunale, l'amministrazione ritira il punto sul piano triennale delle opere pubbliche Decisione comunicata dal sindaco Angelantonio Angarano
Spina: «Piano delle opere pubbliche con un anno e mezzo di ritardo» Spina: «Piano delle opere pubbliche con un anno e mezzo di ritardo» L'ex sindaco preannuncia battaglia nel consiglio comunale in videoconferenza di lunedì
Le opposizioni: «Il consiglio si tenga in aula» Le opposizioni: «Il consiglio si tenga in aula» Sette consiglieri di minoranza chiedono che la discussione si svolga a Palazzo San Domenico
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.