Marco Di Leo
Marco Di Leo
Politica

Di Leo sulla questione del monumento in piazza Diaz: «Una delibera deve essere sempre rispettata»

L'ex consigliere comunale: «Com'è possibile ignorarla e piantare una quercia senza autorizzazione nel cuore della notte?»

«Questa notte abbiamo assistito a una storpiatura del concetto di legalità: è possibile ignorare una delibera di giunta e piantare una quercia, nel cuore della notte, senza autorizzazione alcuna?» Lo ha affermato l'ex consigliere comunale Marco Di Leo a proposito dell'apparizione di una pianta di quercia nel punto in cui, secondo quanto deciso dall'esecutivo comunale con la delibera n° 231, dovrebbe essere posizionato un monumento dedicato a San Giovanni Paolo II.

«Le istituzioni devono farsi garanti del rispetto delle regole da parte di tutti i cittadini. Quella porzione di superficie, come affermato in delibera, deve essere dedicata all'ubicazione della statua precedentemente citata. Sarebbe bello mantenere la quercia anche a pochi metri di distanza dall'opera raffigurante il Santo di Cracovia» ha spiegato l'esponente del movimento Bisceglie d'amare.

Di Leo, prendendo le distanze dalla presenza o meno di personali professioni di fede, ha voluto porre l'accento «su come la politica debba includere, ma anche educare. Innanzitutto sarebbe utile portare la questione in consiglio comunale: i social network, utilizzati come dovrebbero, sono un ottimo strumento per cogliere il sentore popolare. Quale organo migliore del consiglio comunale per parlare di questo tema in virtù della nostra democrazia rappresentativa?».

L'ex componente della massima assise cittadina si è augurato «che i responsabili siano sanzionati. Sono dell'idea che una delibera, giusta o ingiusta, condivisibile o meno, vada sempre rispettata. Il ricavato può essere utilizzato, per la sistemazione delle piazze che vivono quotidianamente un degrado indecoroso, come piazza Don Milani, o per la piantumazione di alberi in parchi sprovvisti di aiuole».

Di Leo ritiene che «sarebbe molto grave legittimare questo tipo di comportamenti da parte della cittadinanza, pur mossi da buone intenzioni: mi auguro possa arrivare presto una presa di posizione forte da parte di quest'amministrazione che rimanda sempre più, inevitabilmente, quella svolta di cui forse non avevamo bisogno».
  • stazione Bisceglie
  • Marco Di Leo
  • piazza Diaz
Altri contenuti a tema
«Basta polemiche». Marco Di Leo lancia un patto per la città «Basta polemiche». Marco Di Leo lancia un patto per la città Sul "caso" Sistema Garibaldi: «Il garbo istituzionale e la vicinanza umana non dovrebbero mai mancare»
Di Leo sul Pnrr: «Sfruttare i bandi per il verde pubblico» Di Leo sul Pnrr: «Sfruttare i bandi per il verde pubblico» L'ex consigliere comunale: «Il continuo immobilismo dell'amministrazione Angarano mi lascia perplesso»
Contributi per pagamento bollette e locazioni, Di Leo: «Qualcosa non quadra» Contributi per pagamento bollette e locazioni, Di Leo: «Qualcosa non quadra» L'ex consigliere comunale denuncia: «Non è ancora attiva la sezione per presentare domanda al bando»
1 Investimento nel tratto ferroviario tra Bisceglie e Molfetta, circolazione ripresa Investimento nel tratto ferroviario tra Bisceglie e Molfetta, circolazione ripresa Numerose le corse soppresse, la situazione è rientrata intorno alle 12:30
Presentazione Spina, Di Leo: «Degradante lo squadrismo digitale nei nostri confronti» Presentazione Spina, Di Leo: «Degradante lo squadrismo digitale nei nostri confronti» L'ex consigliere comunale condanna coloro che «insultano, denigrano e sviliscono chi decide di impegnarsi politicamente»
Guasto sulla linea ferroviaria Bari-Foggia, disagi per i pendolari biscegliesi Guasto sulla linea ferroviaria Bari-Foggia, disagi per i pendolari biscegliesi Richiesto l'intervento dei tecnici per consentire la regolare ripresa del traffico
Di Leo replica ad Angarano: «L'opposizione fa l'opposizione» Di Leo replica ad Angarano: «L'opposizione fa l'opposizione» «Bloccando l'iter per l'approvazione di un bilancio irregolare ha salvato la città da problemi ben più gravi»
Referendum sulla cannabis, Di Leo: «Bisceglie nella lista dei Comuni inadempienti» Referendum sulla cannabis, Di Leo: «Bisceglie nella lista dei Comuni inadempienti» Il referente di Bisceglie d'amare: «Non risultano ancora inviate le certificazioni di iscrizioni alle liste elettorali di coloro che hanno sottoscritto la campagna referendaria»
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.