Francesco Boccia
Francesco Boccia
Politica

Francesco Boccia respinge l'ipotesi di autoscioglimento dei dem

Il parlamentare biscegliese, intervistato dal "Fatto Quotidiano": «Chi ha rovinato il Pd ora non può certo pensare di rifondarlo»

Fa già discutere l'intervista rilasciata da Francesco Boccia al giornalista Stefano Caselli de "Il fatto quotidiano", apparsa sull'edizione di lunedì 17 settembre del giornale diretto da Marco Travaglio. Il parlamentare biscegliese non ha lesinato risposte all'interrogante riguardo le dinamiche, sempre più travagliate, tutte interne al Partito Democratico.

L'esponente di spicco di Fronte Dem, la corrente guidata dal presidente della regione Puglia Michele Emiliano, ha espresso con fermezza la sua totale contrarietà all'ipotesi di scioglimento e ricostituzione del partito, paventata nei giorni scorsi dal suo stesso presidente, Matteo Orfini, affermando al contrario la necessità di convocare e celebrare un congresso in tempi brevissimi.

Secondo l'ex presidente della Commissione bilancio della Camera «con tutto quello che è successo immaginare che il 18% degli italiani possa darci ancora fiducia è tanta roba». L'analisi di Boccia appare piuttosto aderente alla realtà: «Tutto possiamo fare tranne che arrogarci il diritto di sciogliere qualcosa che non è nostro» ha rimarcato, indicando nell'idea di Europa e nel rapporto coi 5 Stelle le due grandi sfide future del Partito Democratico. «I pentastellati intercettano parte del nostro elettorato in ragione della loro sensibilità sui temi sociali» ha osservato l'economista, aggiungendo: «Siamo arrivati al paradosso di difendere un modello europeo di destra, quello di Juncker e Merkel. Poi ci stupiamo del fatto che la gente non ci sopporta più...».

Pesante la valutazione sull'incontro ristretto (ma organizzato con evidenza pubblica) fra Calenda, Renzi, Minniti e Gentiloni: «Suggerirei loro qualche hamburger per strada in più. Bisogna stare fra i ventenni, sono loro che ti raccontano come va il mondo. Se vuoi governare e non guardi lì non vai da nessuna parte». A proposito di chi vedrebbe bene alla guida del Pd, Francesco Boccia non ha tracciato un identikit preciso del segretario ideale. Forse perché non mancano coloro che riterrebbero proprio lui un candidato spendibile per la battaglia interna.
  • Francesco Boccia
  • Partito Democrtatico
Altri contenuti a tema
Francesco Boccia senza pregiudizi: «Grave il no dell'Unione Europea alla manovra» Francesco Boccia senza pregiudizi: «Grave il no dell'Unione Europea alla manovra» Il deputato biscegliese, candidato alla segreteria del Pd: «Se pensano così di dare una lezione ai sovranisti commettono un errore clamoroso»
Francesco Boccia: «Se il Pd non dialoga coi 5 Stelle con chi dovrebbe farlo? Con Salvini?» Francesco Boccia: «Se il Pd non dialoga coi 5 Stelle con chi dovrebbe farlo? Con Salvini?» Il parlamentare biscegliese in tv: «La chiave per la crescita è la riduzione delle tasse sul lavoro»
Francesco Boccia scelto per rappresentare il parlamento italiano all'Ocse Francesco Boccia scelto per rappresentare il parlamento italiano all'Ocse L'incarico del deputato biscegliese proseguirà per tutta la durata della legislatura
Francesco Boccia rompe gli indugi e annuncia, durante il mercato settimanale, la sua candidatura a segretario nazionale del Pd Francesco Boccia rompe gli indugi e annuncia, durante il mercato settimanale, la sua candidatura a segretario nazionale del Pd «Rivolterò il partito dalla testa ai piedi» ha assicurato l'esponente dem biscegliese
Boccia: «Puglia ecosistema vincente per l'Università» Boccia: «Puglia ecosistema vincente per l'Università» Digithon dona mille euro alla raccolta fondi per gli ospedali pugliesi
1 Francesco Boccia soddisfatto per l'esito della manifestazione nazionale del Pd Francesco Boccia soddisfatto per l'esito della manifestazione nazionale del Pd «Una piazza che guarda al futuro e chiede unità»
Francesco Boccia fra i possibili pretendenti alla segreteria del Partito Democratico? Francesco Boccia fra i possibili pretendenti alla segreteria del Partito Democratico? Circola anche il nome del parlamentare biscegliese fra i candidabili alla guida dei dem
Il premier Conte a Bisceglie: «Riforme strutturali per la digitalizzazione della pubblica amministrazione» Il premier Conte a Bisceglie: «Riforme strutturali per la digitalizzazione della pubblica amministrazione» Il Presidente del Consiglio nella sala di Mondadori Bookstore ha incontrato i giovani startupper di Digithon apprezzandone le idee innovative.
© 2001-2018 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.