Padre Leonardo Di Pinto
Padre Leonardo Di Pinto
Religioni

Il libro postumo di padre Leonardo Di Pinto sarà presentato al monastero di San Luigi

Sabato 12 gennaio, nel sesto anniversario della morte del frate biscegliese

Padre Leonardo Di Pinto (1937-2013), biscegliese, ha lasciato un'impronta indelebile col suo ministero, spendendosi per la causa di beatificazioni di 40 martiri cattolici albanesi.

Sabato 12 gennaio, alle ore 19:00, al monastero di San Luigi a Bisceglie, sarà presentato il suo ultimo lavoro "Quasi diario. Ritratti dei Frati Minori di Puglia e Molise dal 1955 al 2010" edito nelle scorse settimane da Posa edizioni.

«In un lavoro durato circa sette anni, tra il 2005 e il 2012, padre Leonardo Di Pinto, amato frate biscegliese, ci ha lasciato un quadro simpatico e pittoresco della nostra fraternità provinciale attraverso una serie di profili che ritraggono ben 140 frati (sacerdoti e non) che hanno segnato la storia della provincia, arricchendo non solo l'Ordine dei Frati Minori, ma la Chiesa tutta» hanno spiegato i referenti della provincia dei Frati Minori di Puglia e Molise.

Prevista la partecipazione del ministro provinciale Alessandro Mastromatteo, di suor Ludovica Loconte e fra Giammaria Apollonio.
  • Monastero San Luigi
  • padre Leonardo Di Pinto
Altri contenuti a tema
Capitolo elettivo al monastero di San Luigi Capitolo elettivo al monastero di San Luigi Abbadessa Madre Cristiana Francesca Rigante
Al presepe del monastero di San Luigi arrivano i re Magi: ultima visita guidata Al presepe del monastero di San Luigi arrivano i re Magi: ultima visita guidata Domenica 7 gennaio appuntamento gratuito a cura della guida turistica architetto Giovanni Di Liddo
Digiuno e preghiera per la Siria al monastero di San Luigi Digiuno e preghiera per la Siria al monastero di San Luigi Il 12 aprile incontro di preghiera con il direttore diocesano della Caritas don Raffaele sarno
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.