CGIL
CGIL
Economia e lavoro

Marco Galiano nuovo segretario provinciale Flc-Cgil

L'insegnante, eletto all’unanimità, prenderà il posto di Franco Dambra

Marco Galiano è il nuovo segretario generale della Federazione lavoratori della conoscenza Cgil Bat. È stato eletto all'unanimità nei giorni scorsi dall'assemblea generale che si è riunita nella sede provinciale della Cgil in Andria con la partecipazione del segretario pugliese Claudio Menga.

Il docente di scuola primaria succede a Franco Dambra che ha guidato la categoria per otto anni. Galiano ha iniziato il percorso sindacale nella Flc Cgil nel 2005 quando ha deciso di iscriversi alla federazione, di lì è cominciata la sua carriera ricoprendo dal 2009 al 2011 il ruolo di coordinatore dei lavoratori precari della Flc Cgil Bat e nel congresso del 2014 è stato eletto all'interno della segreteria provinciale. Dal 2015 è Rsu.

«Continuerò con la stessa voglia e l'impegno di mettermi al servizio dei bisogni delle lavoratrici e dei lavoratori della conoscenza di questa provincia: insegnanti, personale Ata, dirigenti scolastici e formatori. Con la caparbia determinazione di un insegnante che non si arrende e continuerà a lottare contro il continuo impoverimento dell'immagine della scuola, oggetto di continui attacchi e di riforme distruttive. Intraprendo questo cammino con l'umiltà e la responsabilità di chi sa di dover imparare ancora tanto, militando in un'organizzazione che ha una storia che mette i brividi e che ti obbliga ad essere sempre pronto, ma con l'orgoglio di continuare a farne parte, solo con un ruolo diverso» ha affermato Galiano.

«Siamo convinti che saprà svolgere con impegno il lavoro che lo attende e che vede in questo momento la categoria impegnata su più fronti, non ultima la vertenza dei formatori dei centri per l'impiego della provincia» ha commentato il segretario generale Cgil Bat Giuseppe De Leonardis, aggiungendo: «Nonostante la giovane età, crediamo nel fatto che Galiano sia un sindacalista capace e confidiamo in dirigenti come lui per il futuro dell'organizzazione».

Riguardo la vertenza dei formatori dei centri per l'impiego della Bat, Flc-Cgil sostiene le ragioni di questi lavoratori che da più di cinque mesi sono senza stipendio ed aderisce allo sciopero proclamato per il giorno 20 giugno prossimo con manifestazione unitaria davanti alla sede della Bat in piazza Pio X ad Andria.
  • Cgil Bat
Altri contenuti a tema
Sciopero generale, nella Bat per dire "basta alle morti sul lavoro" Sciopero generale, nella Bat per dire "basta alle morti sul lavoro" Sindacati incontrano rappresentante del Prefetto, lunedì tavolo su sicurezza nei luoghi di lavoro
Documentario in ricordo della grande mobilitazione bracciantile del 1969 Documentario in ricordo della grande mobilitazione bracciantile del 1969 La proiezione nel salone della Camera del lavoro Cgil di Trinitapoli
Flc e Cgil Bat, raccolte oltre 700 firme contro l'autonomia differenziata Flc e Cgil Bat, raccolte oltre 700 firme contro l'autonomia differenziata Seimila in totale in Puglia. Valente e Dell’Olio: «Contenti del risultato raggiunto. La legge Calderoli va modificata»
Calano gli studenti e si riducono le cattedre, tagli da settembre: protesta Flc Cgil Bat Calano gli studenti e si riducono le cattedre, tagli da settembre: protesta Flc Cgil Bat Il segretario Angela Dell’Olio annuncia la presenza di una delegazione alla manifestazione nazionale del 20 maggio a Napoli
«25 aprile, liberazione dell’Italia: è la festa di tutti» «25 aprile, liberazione dell’Italia: è la festa di tutti» L'intervento di Michele Valente, segretario generale Cgil Bat
Guardia giurata aggredita al poliambulatorio "Don Pierino Arcieri" Guardia giurata aggredita al poliambulatorio "Don Pierino Arcieri" Solidarietà dalla Filcams Cgil Bat. Il segretario Prasti: «Stanchi di dover registrare questo tipo di episodi»
Spi e Cgil Bat in piazza a Bari a difesa della sanità pubblica Spi e Cgil Bat in piazza a Bari a difesa della sanità pubblica Pullman in partenza per la manifestazione regionale del 31 marzo in piazza Prefettura. Valente: «Nella Bat il minor rapporto di posti letto per abitanti»
Cgil: «Meno di 3 donne su 10 nella Bat hanno un lavoro» Cgil: «Meno di 3 donne su 10 nella Bat hanno un lavoro» Il sindacato denuncia: «Col Pnrr la situazione sarebbe potuta cambiare»
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.