Angelantonio Angarano
Angelantonio Angarano
Attualità

Negozi chiusi alle 19 da lunedì, possibilità di orario continuato

L'ordinanza del Sindaco Angarano: «Chiediamo ai commercianti un ulteriore segnale di maturità»

Tutte le attività di vendita al dettaglio del settore non alimentare - fatta eccezione per generi alimentari e di prima necessità secondo l'elenco compreso nell'allegato n° 23 del Dpcm del 3 novembre scorso - chiuderanno alle ore 19 sul territorio biscegliese. È quanto disposto, in sintesi, dal Sindaco Angelantonio Angarano in un'ordinanza valida sia per gli esercizi di vicinato che per le medie strutture di vendita. Le attività resteranno perciò chiuse al pubblico dalle 19 alle 5 del giorno successivo ma avranno facoltà di effettuare orario continuato o comunque di modulare gli orari di apertura secondo la propria organizzazione aziendale, sempre nell'ambito della fascia oraria 5-19. L'ordinanza sarà in vigore da lunedì 23 novembre a giovedì 3 dicembre compreso.

Il provvedimento sarà valido anche per i distributori automatici "H24" con la possibilità di proroga di un'ora per la chiusura (quindi alle ore 20) solo se gli esercenti assicurano il controllo degli accessi al fine di evitare assembramenti.

«L'andamento del contagio impone ulteriori misure restrittive a tutela della salute pubblica, in continuità con l'ordinanza vigente sulla limitazione di accesso e stazionamento in diverse aree della città» ha affermato Angarano. «Anticipare la chiusura delle attività non ci fa piacere: siamo ben consapevoli delle pesanti difficoltà dei commercianti, coi quali ci confrontiamo quotidianamente, ma in questo momento è prioritario frenare la diffusione del virus» ha aggiunto. «È opportuno limitare ulteriormente il rischio di assembramenti sul territorio biscegliese, soprattutto quando sono più probabili, ovvero nelle ore del tardo pomeriggio e serali» ha chiarito.

«Chiediamo quindi ai commercianti un ulteriore segnale di maturità e a tutti un cambio di abitudini che in questo momento è indispensabile. La facoltà di effettuare orario continuato va proprio in questa direzione: evitare la compressione degli orari, cercare di non penalizzare oltremodo le attività commerciali dando la possibilità ai clienti di andare nei negozi in fasce orarie in cui c'è meno gente in giro» ha concluso il primo cittadino.
Ordinanza sindacale n° 178 del 21 novembreOrdinanza sindacale n° 178 del 21 novembre
  • Comune di Bisceglie
  • Covid
Altri contenuti a tema
Contrasto alla violenza sulle donne, una rassegna di eventi in videoconferenza Contrasto alla violenza sulle donne, una rassegna di eventi in videoconferenza Tre appuntamenti tra martedì e sabato
«Campagna di test rapidi come in Alto Adige», la proposta della Cgil Bat «Campagna di test rapidi come in Alto Adige», la proposta della Cgil Bat D'Alberto: «Con lo screening di massa si riuscirebbe in pochi giorni a mappare una buona fetta di territorio»
Fials Bat: «Ritardi nel reclutamento e nell'organizzazione del Dipartimento di prevenzione Asl» Fials Bat: «Ritardi nel reclutamento e nell'organizzazione del Dipartimento di prevenzione Asl» L'organizzazione sindacale solleva diverse gravi criticità
40 decessi e 53 ricoveri in più in Puglia, le terapie intensive reggono l'urto 40 decessi e 53 ricoveri in più in Puglia, le terapie intensive reggono l'urto Oltre 5000 casi positivi nella Bat dall'inizio dell'emergenza
Accordo fra Regione Puglia e medici di base per cura pazienti e tamponi rapidi Accordo fra Regione Puglia e medici di base per cura pazienti e tamponi rapidi Potranno disporre l'isolamento fiduciario domiciliare a esito positivo del test, stabilendo inizio e fine della quarantena
Speranza: «Via alla campagna di vaccinazione anti-Covid in gennaio» Speranza: «Via alla campagna di vaccinazione anti-Covid in gennaio» Le prime dosi saranno riservate alle categorie più esposte
Nuovo arrivo di materiale per i dispositivi di protezione individuale Nuovo arrivo di materiale per i dispositivi di protezione individuale Carico destinato alla fabbrica pubblica della Regione Puglia
1 Il ministro Boccia a Barletta per un sopralluogo all'ospedale da campo Il ministro Boccia a Barletta per un sopralluogo all'ospedale da campo L'esponente biscegliese del Governo Conte incontrerà i sindaci della Bat in Prefettura
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.