Marcello Gemmato
Marcello Gemmato
Politica

Nuovo ospedale, Gemmato sfida Emiliano: «È un'operazione elettorale, mi quereli»

Il parlamentare terlizzese di Fratelli d'Italia attacca il presidente della regione

Elezioni Regionali 2020
Attacco frontale. Marcello Gemmato, parlamentare terlizzese di Fratelli d'Italia, contrasta le dichiarazioni rilasciate da Michele Emiliano nel corso dell'illustrazione della

«Annunciare una querela per chiunque affermi che la costruzione di un nuovo ospedale afferente all'area del nordbarese sia un'operazione elettorale, altro non è che l'ammissione che si tratta proprio di quello» ha commentato Gemmato.

«L'annuncio della costruzione di un nuovo ospedale non è una novità: già più volte in passato, nonché in concomitanza con appuntamenti elettorali, il centrosinistra ha anticipato l'apertura di un nuovo ospedale nel nord barese, promessa evidentemente non mantenuta.

Da una forza politica che da 15 anni - in forme diverse - governa la regione Puglia ci saremmo aspettati altro rispetto al fatto che si identifichi un sito già indicato in passato (e poi magicamente scomparso); ci saremmo aspettati altro e non la spesa di 13 milioni di euro per chiudere l'ospedale di Terlizzi, come io stesso ho denunciato in Commissione affari sociali e sanità alla Camera dei Deputati ben prima del servizio de Le Iene; infine ci saremmo aspettati altro, e non l'ennesimo proclama pre-elettorale (mi quereli per questo). Chiedo quindi al presidente Michele Emiliano quale sia l'elemento di novità lanciato in questa conferenza stampa, e quale l'apporto positivo dato dalla sua delega in tema di sanità e di strutture ospedaliere» ha aggiunto il deputato.

«Ragionando per paradossi e dando per vero che fra X anni sarà costruito un ospedale di primo livello nel nord barese, chiedo al presidente Emiliano di non chiudere e ridimensionare gli ospedali già presenti sul territorio, e fare in modo che i circa 200 mila cittadini del nordbarese abbiano un'assistenza sanitaria compiuta così come previsto dal decreto ministeriale n° 70 del 2015. Purtroppo, qualora non se ne fosse accorto, ricordiamo al presidente Emiliano che la sanità pugliese langue, che i nostri corregionali sono costretti ad andare a curarsi al nord, che le liste d'attesa sono infinite, che i pronto soccorso scoppiano, in sostanza che la sanità pubblica in Puglia è allo sbando. Di questo dovrebbe parlare, non fare ripetuti proclami» ha concluso Marcello Gemmato.
  • Regione Puglia
  • Michele Emiliano
  • Marcello Gemmato
  • ospedale nordbarese
Altri contenuti a tema
Regionali, sono quattro le candidature biscegliesi ufficializzate Regionali, sono quattro le candidature biscegliesi ufficializzate Tonia Spina in corsa per un posto in consiglio con Fratelli d'Italia, altre novità attese nelle prossime ore
Coronavirus, 26 nuovi positivi in Puglia nelle ultime ore Coronavirus, 26 nuovi positivi in Puglia nelle ultime ore Nessun ulteriore caso nella Bat. Un paziente in terapia intensiva
Coronavirus, risale il dato degli attualmente positivi in Puglia Coronavirus, risale il dato degli attualmente positivi in Puglia Nove casi nelle ultime ore, Bat ancora indenne da ulteriori contagi
Coronavirus, altri nove casi in Puglia Coronavirus, altri nove casi in Puglia Sale a 178 il numero degli attualmente positivi
Maltempo, nuova allerta meteo su tutta la Puglia Maltempo, nuova allerta meteo su tutta la Puglia Avviso diramato dalla Protezione Civile per sabato
Coronavirus, undici nuovi casi positivi in Puglia Coronavirus, undici nuovi casi positivi in Puglia Nelle ultime ore non si sono registrati decessi
Allerta meteo arancione su Bisceglie Allerta meteo arancione su Bisceglie Previsti temporali per la giornata di venerdì
Vertenza Universo Salute, i sindacati chiedono un incontro a Emiliano Vertenza Universo Salute, i sindacati chiedono un incontro a Emiliano «In caso contrario protesteremo davanti alla sede della Giunta regionale»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.