Scuola media Monterisi
Scuola media Monterisi
Scuola

Primo giorno di scuola alla "Riccardo Monterisi" fra progetti di classe digitale e novità nei Pon

Distribuito gratuitamente, a tutti gli studenti, il diario Giramondo

Hanno avuto inizio lunedì 17 settembre le lezioni presso la scuola secondaria di primo grado "Riccardo Monterisi" di Bisceglie, guidata dal dirigente scolastico Scarcelli. Diverse le novità per l'anno scolastico 2018-2019: su tutte il progetto di classe digitale e i moduli del Piano operativo nazionale (Pon).

Rinnovata l'iniziativa della distribuzione gratuita del diario Giramondo agli studenti di tutte le classi. Il diario comprende, in un unico prodotto, contenuti editoriali (illustrazioni, curiosità, rompicapo e barzellette), calendario scolastico, patto di corresponsabilità, sintesi del Piano dell'offerta formativa, libretto scolastico con autorizzazioni per uscita didattica/viaggio d'istruzione, giustificazioni assenze e una sezione dedicata alla comunicazione scuola-famiglia per consentire a docenti e genitori di avere un filo diretto ogni giorno.

Nell'ambito dei progetti Pon saranno presto attivati moduli di 30 e 60 ore nell'ambito del Potenziamento della cittadinanza europea e delle competenze di cittadinanza globale con particolare riferimento al potenziamento linguistico e Clil, all'educazione alimentare, all'educazione motoria e a quella ambientale.

Erasmus+ si attiva con un progetto di partenariato per scambio tra scuole Ka229 dal titolo "At work in Europe". L'obiettivo sarà quello di preparare gli alunni al mondo del lavoro attraverso lo sviluppo delle competenze trasversali (soft skills). Il programma Erasmus+ presenta, inoltre, un calendario ricco di mobilità per alunni e docenti negli Stati Partner europei quali Finlandia, Inghilterra e Germania.

Partirà anche quest'anno il progetto di Volontariato Europeo nell'ambito del Corpo Europeo di solidarietà, voluto e promosso dall'Unione Europea per offrire ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato nell'ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa. Il progetto denominato Uso consapevole di internet e dei social network sarà sviluppato nel corso dell'intero anno scolastico dalle volontarie Lucia Ramos Marcos (Spagna) e Anna Zimmerman (Germania) che affiancheranno i docenti in orario scolastico ed extra-scolastico.

Per la formazione docenti, sempre nell'ambito Erasmus+, le insegnanti Di Molfetta e Ingravalle hanno partecipato al corso Talking to people che si è tenuto a Dublino dal 23 luglio al 3 agosto scorsi.
  • scuola media Monterisi Bisceglie
Altri contenuti a tema
Concorso letterario per ragazzi, svelata la data della premiazione Concorso letterario per ragazzi, svelata la data della premiazione Iniziativa nata per omaggiare il pensiero e la vita di Angelina Guglielmi
Promosso il primo premio letterario per ragazzi Promosso il primo premio letterario per ragazzi Ecco come partecipare
Gli insegnanti della "Monterisi": «Impossibile andare avanti così» Gli insegnanti della "Monterisi": «Impossibile andare avanti così» Lettera a Michele Emiliano: «Didattica digitale integrata lesiva del diritto allo studio»
Angarano: «65 gli attualmente positivi a Bisceglie» Angarano: «65 gli attualmente positivi a Bisceglie» Tra i nuovi contagi un alunno della scuola media "Monterisi". Era già in isolamento dal 10 ottobre
L'insegnante di musica della "Monterisi" Mastropirro concorrente a "L'eredità" L'insegnante di musica della "Monterisi" Mastropirro concorrente a "L'eredità" Il "poemusico" ruvese ha partecipato alla trasmissione di Raiuno condotta da Flavio Insinna
L'orchestra della "Monterisi" trionfa al concorso musicale "Città di Scandicci" L'orchestra della "Monterisi" trionfa al concorso musicale "Città di Scandicci" Primo premio per i giovanissimi studenti biscegliesi
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.